La mia serata Al Centrale Bistrot a Casier, pizza birra e molto altro

Pubblicato il: 17 maggio

La mia serata Al Centrale Bistrot a Casier, pizza birra e molto altro

Da più di cinquant’anni esiste nel cuore di Dosson di Casier, paesino vicino a Treviso, la pizzeria bistrot Al Centrale. Nata agli inizi dai coniugi Carraretto e poi presa in gestione dai figli, è diventata un punto di ritrovo a 365 gradi per tutto il paese, perché non offre solo pizza ma è aperto tutto il giorno dalla mattina, per una veloce colazione prima di andare al lavoro, fino alla sera.
Internamente la pizzeria è suddivisa in due ampie sale, la prima vicino al bancone, con panche, barili di legno, dallo stile più informale per chi vuole anche solo soffermarsi per un aperitivo, poi la seconda, nella zona dove si trova il forno a vista per la cottura delle pizze, dallo stile più classico.



I toni sono caldi e chiari, il locale è super luminoso, cosa che amo, perchè mi da la possibilità di vedere e soprattutto catturare le immagini dei piatti serviti.
Sul soffitto, sopra al lungo bancone, sono sospesi moltissimi palloncini di vetro dal grande impatto visivo.


Il menù offre una vasta selezione di pizze gourmet con ingredienti di primissima scelta, insieme anche a quello stagionale, in questo periodo troverete molti piatti a base di asparagi.
La cosa più curiosa è trovare scritto nel menù l'abbinamento tra pizza e birra. Un'iniziativa ben riuscita soprattutto per chi, come me, non ha grande esperienza del settore e si limiterebbe a ordinare una “banale” bionda media.


Abbiamo optato per una pizza Zante a base di bufala, pomodoro fresco, olive, pomodori essiccati e foglie di basilico fresco. La pizza ha una crosta sottile e croccante e la farcitura era perfetta, ideale per questa stagione primaverile, con un impasto leggero che ha saziato senza appesantire.
Io ho ordinato uno dei cinque hamburger presenti nel menù, con carne di manzo irlandese, cheddar, bacon e lattuga, accompagnate a delle croccantissime patatine fritte, il tutto servito su un piccolo tagliere di legno. La carne era veramente ottima e il panino molto corposo.



Anche la selezione dei dessert è ampia e mi sono orientata su una cheesecake ai frutti di bosco, delicata e fresca, che avevo già addocchiato all’ingresso sul bancone in bella vista.



Il Centrale non è solo ristorante e pizzeria come dicevo all’inizio, ma anche gelateria, che viene prodotta dal 1966, con ingredienti sempre freschi. I gusti alla frutta non contengono latte ma vera polpa di frutta.
Abbiamo voluto provare un sorbetto alternativo, alla liquirizia, fatto sempre grazie al loro buonissimo gelato, che lasciava nel palato un’esplosione di gusto, come se si fosse addentata la stecca stessa, simile a quella che comprava mio nonno quando ero bambina.
Il personale è stato super cortese e molto disponibile, si è respirato un grande affiatamento che non è cosa da poco.


Il poliedrico Al Centrale è stata una piacevole scoperta in ogni suo aspetto. Con l’arrivo dell’estate sarà splendido venire a gustare le loro incredibili pizze, assaporare le birre e nuovamente il loro gelato anche all'aperto, grazie anche alle due ampie terrazze esterne che lo circondano.

  • CENA BLOGGER

scritto da:

Rubina Giacomello

Avete presente quegli amici che nei locali vi imbarazzano perché fotografano qualsiasi piatto arrivi a tavola cercando anche la giusta angolazione? Sono io. Ricercatrice di Angoli Ghiotti in Veneto, assaggiatrice per passione, non per niente mi chiamano La Ghiottona.

IN QUESTO ARTICOLO
  • Al Centrale Bistrot

    Piazza Guglielmo Marconi 7, Casier (TV)

POTREBBE INTERESSARTI:

Per design addicted: ristoranti belli dove tutti vogliono cenare (e farsi fotografare)

La raffinatezza degli interni e la struttura stessa fanno da cornice a pietanze e cocktail.

LEGGI.
×