Calore e passione: le trattorie fiorentine a gestione familiare di cui mi sono innamorata

Pubblicato il: 29 aprile 2019

Calore e passione: le trattorie fiorentine a gestione familiare di cui mi sono innamorata

Firenze: città affollata di turisti che riempiono finte trattorie tipiche. Hai presente quelle da evitare, con le foto dei piatti serviti? Salviamo le trattorie fiorentine a gestione familiare dall'estinzione. Qui alcune vere trattorie fiorentine calde e accoglienti, di cui ti innamorerai.

Piccola e bella, con menu e cooking class toscana


La Trattoria Nella, piccola e bella, esiste nel centro storico di Firenze sin dagli anni ’20 ma non dimostra i suoi cento anni. Dal 1985 la famiglia Fattorini porta avanti la tradizione della buona cucina toscana in un luogo in cui arte, musica e poesia sono di casa. Oltre al menu toscano tipico in due varianti potrai scegliere alla carta tra antipasti, zuppe oppure primi, secondi piatti con contorno, la classica carne alla griglia e ottimi dolci fatti in casa. Ogni domenica è possibile partecipare a una Cooking Class sensoriale in inglese, per gruppi o singoli.

La vera cucina fiorentina di tradizione contadina


A pochi passi da piazza Duomo, la Trattoria L’Oriuolo ti accoglie in un ambiente caldo e familiare, tipicamente toscano. La tipica cucina fiorentina di tradizione contadina è perfettamente rispecchiata nel menu che accontenta tutti. Dall’antipasto al dolce, passando per i primi e i secondi di carne con contorno, il palato sarà allietato da sapori semplici e genuini con alternative per vegerariani a base di ortaggi di stagione. E l’apparecchiatura con fiasco di vino locale in tavola e il classico tovagliato a quadrettoni ti farà sentire a casa.

Dal mercato alla tavola, per unire tradizione e fantasia


In Santo Spirito, nell’affascinante Oltrarno fiorentino, la Trattoria da Ginone offre la vera cucina toscana dal 1949 con ingredienti acquistati al mercato tutti i giorni. La famiglia Civale mantiene il nome di Ginone (contadino) ma cambia impronta unendo alla tradizione la fantasia. Tra la pasta fresca fatta in casa (tra cui i Pici) e la tenera carne di manzo (il Peposo è un tipico piatto locale), tra la semplicità di tonno, fagioli e cipolla e la ricchezza del lampredotto ingentilito da carciofi e salsa verde, non mancano nei primi e nei secondi le proposte a base di pesce e molluschi.

Piatti semplici abbinati al vino di piccole cantine italiane


Nell’enoteca Il Grappolo, a Coverciano, fuori dai circuiti più inflazionati, è di casa il buon vino accompagnato alla cucina casalinga tipicamente toscana in un ambiente cordiale e familiare con solo 9 tavoli in sala. Dai coccoli all’acqua cotta, dal pane vino e zucchero ai taglieri di salumi e formaggi, dai crostini ai crostoni abbinati ai vini più adatti, non solo toscani ma selezionati tra alcune piccole cantine italiane, in bottiglia o al bicchiere. A pranzo il prezzo del menu con primo, secondo, contorno e acqua, ti stupirà mentre l’estate potete fruire della freschezza serale nel dehor.

Il locale per chi apprezza la carne (e non solo) alla brace


Il nome è tutto un programma: La Gratella è un must per chi apprezza la carne alla brace. Vicino alla Fortezza da Basso, un locale a conduzione familiare in cui toccare con mano la tradizione enogastronomica fiorentina. Zuppe come la ribollita, pasta fresca, trippa, tagliate, peposo e, ovviamente, la mitica Bistecca alla Fiorentina cotta come Dio comanda. Anche i vini sono rigorosamente toscani, con etichetta La Gratella, mentre nel menu c’è attenzione per chi è intollerante al glutine.

Mamma e figlio ti accolgono tra cibo e vino come a casa


Ancora Oltrarno a San Niccolò, l’Hosteria del Bricco offre un ambiente informale e rilassante, favorito dalla conduzione familiare e ospitale. Il titolare Daniele spesso si siede a tavola con gli ospiti mentre la mamma Maria è a spadellare in cucina, per predisporre i piatti espressi ordinati dai clienti. Dai salumi artigianali ai crostini, dalle tagliatelle alla salsiccia di cinghiale alle penne al coccio con tartufo (oltre che con ortaggi di stagione quali asparagi, fiori di zucca e carciofi), la tradizione fiorentina viene rispettata alla lettera. Si consiglia di prenotare in anticipo la Bistecca alla Fiorentina. E i vini? Daniele è sommelier AIS quindi va alla ricerca di specialità toscane e non con 200 etichette selezionate ad una ad una.

Foto interne dalla pagina Facebook o dai siti dei rispettivi locali. Foto di copertina dalla pagina facebook de La Gratella.

Per scoprire altri locali tipici della tua città, iscriviti subito alla newsletter 2night!

  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI

scritto da:

Laura De Benedetto

La sua comfort zone è il moto perpetuo. Lavora in luoghi dinamici a progetti innovativi con gente sorprendente. Il suo core business? Creare relazioni e sinergie tra le persone. Amava Milano e, adesso, ama Firenze, città natale di suo figlio. Negata in cucina, apprezza chef e locali emergenti.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Ma tu li conosci tutti gli 11 ristoranti Tre Stelle Michelin 2020?

Una cucina d'artista, celebrata in Italia e all'estero. Almeno una volta nella vita, un'esperienza da fare.

LEGGI.
×