L’osteria di Treviso top per l’aperitivo, grazie ad Americani e cicchetti espressi; eccellente in cucina

Pubblicato il 25 aprile 2024

L’osteria di Treviso top per l’aperitivo, grazie ad Americani e cicchetti espressi; eccellente in cucina

Quando si tratta di mangiare fuori, ho sempre il terrore di sbagliare e di condannare me e i miei ospiti a una cena da dimenticare. Dopo aver provato Bastian Osteria, però, il locale moderno e versatile in zona Fonderia, alle porte di Treviso, ho sicuramente una nuova location da consigliare. 

Top per l’aperitivo, grazie alla varietà di Americani e dei cicchetti espressi; eccellente in cucina, dove le proposte sposano la tradizione italiana pur mantenendo uno stile personale ed innovativo; ottimo anche per il dopo cena, complice la vasta gamma di gin per un drink premium.  

La location


Prima di varcare la soglia di Bastian Osteria, puoi trovare un’ampia zona outdoor. Un'oasi di relax e spensieratezza immersa nel verde ideale per soddisfare il palato con un aperitivo estivo a base di cicchetti e americani, accompagnato dal sottofondo musicale. All’ingresso c'è una zona dedicata all'happy hour e al dopocena, adibita con tavoli, sgabelli e comodi divanetti. La zona cena, invece, è suddivisa in tre spazi più intimi e riservati. La mise en place, minimale ma raffinata, ricalca lo stile squisitamente contemporaneo del ristorante. Finalmente ci accomodiamo e iniziamo a sfogliare il menù primaverile. 

A tavola


Quattro pagine ricche di piatti stagionali, sia a base di carne sia a base di pesce, realizzate espresse con materie prime a km0 o a filiera corta. Prima di sederci, ho fatto quattro chiacchiere con Simone, uno dei tre soci del locale e volto storico del Bastian, con un passato come cuoco, che mi ha consigliato un paio di piatti assai interessanti. Ascoltiamo il suo suggerimento e ordiniamo un antipasto di pesce, la Bavarese di burrata, novità del menu, e un primo, l’iconico Tortellaccio all’Uovo colato. Poi passiamo alla scelta dei vini, tra più o meno 100 etichette che fanno capolino dalla ricca bottiglieria a vista. Optiamo per due calici alla mescita, un bianco fermo e un prosecco DOCG di tutto rispetto. Mentre aspettiamo, ci viene portato al tavolo il classico cestino di pane, ancora caldo e croccantissimo.

L’antipasto che scalda


La Bavarese di burrata si presenta come un’invitante tavolozza di colori da mangiare prima di tutto con gli occhi, un mix vincente tra una bavarese salata, a base di burrata e latte, e un’insalata di mare circondata dalle primizie di stagione. Ingrediente principe, il pesce, appena scottato: cozze, calamari, scampi e gamberoni, su bisque di scampi e pomodorini confit. Al palato, un gusto morbido e delicato, impreziosito dalla dolcezza del ristretto di crostacei.

Il primo che spiazza


Sentiamo il profumo del piatto da lontano e capiamo di aver fatto la scelta giusta. Il Tortellaccio all’Uovo colato è una chicca di chef Davide e una costante del menu. Si tratta di un grande tortello di pasta fresca fatta in casa, ripieno di ricotta di malga, agretti (fino al mese scorso, invece, c’era il radicchio, in base alla stagionalità dei prodotti), chips di guanciale croccante e fonduta di grana. Ma il tortello racchiude una deliziosa sorpresa. Mi armo di forchetta e coltello e incido la pasta, finissima. Et voilà! A fuoriuscire dal tortello, una colata di tuorlo che si mischia alla ricotta, per un boccone di soffice bontà. Come riesca a mantenersi allo stato liquido nonostante la cottura, rimane ancora un segreto.

Il dessert che spacca


Ci lasciamo tentare dai dolci, anche questi fatti in casa. Tra le proposte, la nostra attenzione cade sul Tiramisù Bastian, una variante ben lontana dalla tradizione ma che ne ricorda il gusto per il mix di sapori abilmente accostati. Mi aspettavo una fetta, invece ci arriva un bicchiere praticamente senza fondo! Alla base, la crema allo zabaione e il caffè, il crumble al cacao a sostituire i savoiardi e, a capello, il gelato al mascarpone, a smorzare la dolcezza della crema. Abbiamo affondato con gusto il cucchiaio nel bicchiere e, infine, concluso la nostra cena con un caldo caffè.

A sorprenderci, l’afflusso di gente di tutte le età, giovanissimi e non, che, nonostante il giorno infrasettimanale, entrava e usciva dal locale, dall’happy hour al dopocena. Segnali di un posto vivo, che è capace di catturare, grazie a una proposta diversificata, una clientela sempre più ampia.

Bastian Osteria
Via dei Da Prata, 24 - Treviso
Telefono: 0422424391
 

  • CENA BLOGGER
  • RECENSIONE
  • APERITIVO

scritto da:

Annalisa Toniolo

Abitudinaria e noiosa, a tratti eccentrica e briosa: bipolare, forse. Quella dell’aperitivo delle 18.30 spaccate nel solito posto, ma anche quella che, nel cenare due volte nello stesso locale, ci vede un’occasione sprecata. A dieta, sempre, ma solo dal lunedì al venerdì.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

10 belle spiagge per nudisti in Italia, dove dimenticarsi non solo del costume

Per tutti quelli che vogliono sentirsi come in Laguna Blu. Accontentati!

LEGGI.
×