I locali con le decorazioni più scenografiche del centro di Verona per chi ha voglia di magia natalizia

Pubblicato il 4 dicembre 2023

I locali con le decorazioni più scenografiche del centro di Verona per chi ha voglia di magia natalizia

Finalmente si intravedono le decorazioni di Natale, lucine colorate, gli addobbi nelle vie del centro e la musica natalizia suona risuona dovunque entri. Finalmente anche locali e ristoranti si sono pettinati per l'occasione. Quindi è iniziato ufficialmente il mio periodo preferito ed è caccia aperta di posti instagrammabili a tema natalizio. Visto però che io sono anche una buona forchetta, perchè non parliamo di quelli fighi, pieni di decorazioni natalizie, ma dove si mangia pure bene ? Mi sono permessa di buttare giù un paio di nomi, dai un’occhiata qui di seguito e poi fammi sapere se ne conosci altri.

Vicino a l’Arena


Se cerchi un locale in pieno stile natalizio con addobbi e tante decorazioni per le tue foto di Instagram, dovresti far un salto al ristorante Torcolo da Barca, a due passi dall’Arena. Ad ogni stagione e per ogni evento importante del calendario (San Vale, Natale, inizio primavera, Pasqua ecc.) cambiano le decorazioni, ma il periodo più magico per me resta quello delle feste natalizie. Questo locale non è solo bello si mangia pure bene. Nel menù trovi i grandi classici veneti e alcune chicche che fanno solo qui. Vuoi un esempio? Potresti provare le pappardelle al tartufo nero con fonduta di formaggio monte veronese oppure il “Gran piatto di bolliti e arrosti” accompagnato da diverse salse, ma soprattutto dalla pearà. Trovi anche piatti a base di pesce come i bigoli con tonno fresco e pomodorini. Tieniti un posticino per un dolcino, perchè sono ottimi pure quelli.
Ristorante Torcolo da Barca, via Carlo Cattaneo, 11, 37121 Verona (Vr). Telefono: 0458033730

Vicino a Castelvecchio


In pieno centro la Locanda Castelvecchio è l’ideale per chi ama la cucina tipica e cerca però anche un locale raffinato. Si tratta di un ristorante storico, dalla signorile atmosfera di fine ‘800. E' perfetto anche per una cena romantica. Nel menù trovi risotto all’Amarone, qualche piatto a base di pesce e i bolliti di carne con salsa pearà, serviti con argenteria e porcellana delle grandi occasioni. Il pezzo forte è sicuramente il dehor interno. Nel periodo natalizio infatti il giardino d’inverno si veste a festa con migliaia di lucine e bianche stelle che scendono dal soffitto. Se cerchi un bel locale per una serata diverse dalle solite, sicuramente la Locanda Castelvecchio è una bella opzione.
Locanda Castelvecchio, c.so Castelvecchio, 21/a, 37121, Verona (Vr).Telefono: 0458030097

Vicino a Porta Borsari


Yard di per sé è già un posto instagrammabile tutto l’anno, grazie all’arredo moderno e alle piante esotiche sparse nel locale. La sua bellezza è stata premiata anche da certe riviste chic. Il design del ristorante è un mix di stili: otto vetrine ampie che si affacciano su Corso Cavour e Piazzetta Santi Apostoli, una piccola stanza riservata e persino un airstream dedicato alla ristorazione veloce. Aggiungi i fili di luci che scendono dai soffitti e le grandi piante, è perfetto per le tue foto scenografiche. Vogliamo parlare però di come può diventare durante le feste natalizie? Ti dico solo che hanno un albero alto più di 4 metri che non ci sta nemmeno in foto. Il nome del ristorante si ispira a“back-yard”, ovvero il cortiletto tipico delle società anglosassoni, evocando così uno scenario internazionale. Anche il menù è tutta un’esperienza trovi piatti della tradizione italiana, ma anche astice, platano fritto, le patatine al tartufo, il granchio, e tagli internazionali di carne. Si passa poi dalla noodle soup orientale ai piatti francesi come la Onion&Brie Cheese, c’è pure una sezione dedicata al sushi rivisitato. Insomma è un attimo sentirsi anche un pò a Manhattan.
Yard Restaurant, corso Cavour, 17a, 37121 Verona (Vr). Telefono: 0454645069

Vicino al Teatro Romano


Se ti dicessi: cena tra fili di lucine e stelle di natale che scendono dal soffitto, decorazioni e  atmosfera  fiabesca? In un palazzo del 1500 tra il Duomo e il Teatro Romano c’è un altro locale che mi piace molto. Sto parlando del ristorante Antica Torretta. Tira aria elegante e anche un pò chic, forse merito dell’arredamento in legno e degli oggetti d'arte sparsi qua e là. Puoi scegliere se accomodarti nella sala principale vicino alla cucina a vista, oppure al piano di sopra in una delle salette più riservate, ma anche il menù a degustazione o quello à la carte. La cucina propone piatti internazionali e locali, ma rivisitati in chiave moderna. Trovi caponata, caviale, tartare, gnocchi di ricotta al tartufo nero, bigoli con il Pata Negra, ma anche crudità, polpo e granchio. Devo aggiungere altro? 
Ristorante Antica Torretta, piazza Broilo, 1, 37121 Verona (Vr). Telefono: 0458015292

Vicino a via Roma


Non so se sia una leggenda metropolitana, ma girano voci che Leonardo Di Caprio abbia cenato  all’Oste Scuro qualche anno fa. Ora se è vero o no io non te lo so dire, ma che si mangi bene in questo locale è assolutamente una certezza. Nato alla fine degli anni ’90, si ispira alle brasserie di pesce parigine. Si trova in pieno centro in una via un pò defilata e anche in una posizione un pò nascosta, ma il viaggio vale sempre la pena. Durante tutto l’anno è già un posto figo: atmosfera romantica, ambiente sofisticato, ma durante le feste natalizie anche di più. Lucine, alberi di natale, rami di abete con decorazioni alle pareti e il giardino interno tutto addobbato a tema natalizio. La magia del Natale è arrivata all’Oste Scuro. Ovviamente non è solo bello, qui trovi piatti a base di pesce pregiato come gamberi rossi glassati, risotto alle seppie nere, caviale, aragosta e stice blu. Tieni un posticino per i dolci, perchè sono pazzeschi pure quelli.
L'Oste Scuro, vicolo San Silvestro, 10, 37122 Verona (Vr). Telefono: 045592650

Foto di copertina di Oste Scuro. Foto interne dai social dei rispettivi locali.
 

  • NATALE

scritto da:

Nicole Rossignoli

Viaggio sempre, per passione, per lavoro e con la mente. Nel turismo da una una vita, magistrale in Promozione e Comunicazione Turistica, quasi sommelier, aspirante UNinfluencer. Assaggio, scrivo e promuovo mete di gusto e viaggi diVini. Annuso le pagine dei libri, mi perdo nei mercati, compro spezie, guardo le stelle, mi lascio spettinare dal vento e mando cartoline. Ho vissuto un po' di qua e un po' di là, ma poi torno sempre nella mia amata Verona. Adoro il gelato al pistacchio e non posso vivere senza caffè.

POTREBBE INTERESSARTI:

​Ecco quali sono le migliori birre dell’anno 2024 premiate a Rimini

Nell’ambito del concorso brassicolo più longevo e atteso in Italia organizzato da Unionbirra.

LEGGI.
×