​Guida Michelin 2020. Sono usciti i Bib Gourmand (menu completo a meno di 35€)

Pubblicato il: 6 novembre 2019

​Guida Michelin 2020. Sono usciti i Bib Gourmand (menu completo a meno di 35€)

Nella guida MICHELIN 2020 sono 25 i nuovi Bib Gourmand, per un totale di 266 ristoranti.

L'attesa ci fa mordere il labbro, la Michelin lo sa bene, ed ecco servito un anticipo di premiazioni con i nomi dei nuovi ristoranti Bib Gourmand 2020. Nella nuova edizione della guida sono 25, per un totale di 266 ristoranti in tutta Italia. Si tratta spesso di trattorie, ma non per forza, in cui si gustano ricette tradizionali, proposte con fedeltà rispetto all’originale, personalizzate o del tutto rivisitate. Personalmente, la cucina che piace a me, "de sostanza".


Spiega Sergio Lovrinovich, direttore della Guida Michelin Italia: "Tra le novità, ci sono 3 ristoranti che propongono cucina asiatica. Il Kanton Restaurant, a Capriate San Gervasio, stupisce per il felice mix tra la tradizione cinese e le cotture all’avanguardia, a Le nove Scodelle, a Milano, si gustano piatti dell’entroterra cinese della regione del Sichuan, e Green T, a Roma, armonizza menu dai profumi d'Oriente e cucina imperiale, ovvero quella che da Mao in poi è diventata la "cucina dei banchetti ufficiali". E ancora, "Tra i Bib Gourmand legati al nostro patrimonio gastronomico regionale incuriosisce l’Osteria Ophis di Offida, un suggestivo borgo medievale tra le colline del Piceno, ristorante fedele alle tradizioni locali, dove, però, allo chef piace sempre "inventare qualcosa di nuovo"


Ecco la lista completa dei 25 nuovi ristoranti Bib Gourmand: L’Osteria del San Giorgio (Genoa), Osteria La Torre (Cherasco), Impero (Sizzano), Italia (Quarona), Kanton Restaurant (Capriate San Gervasio), Le nove scodelle (Milan), Elisa e Fausto-Locanda Setteca’ (Valdastico), Kurbishof (Anterivo), Alpenrose (Bressanone), La Grotta da 1918 (Sasso Marconi/Mongardino), La Campanara (Galeata), Trattoria Antichi Sapori (Parma/Gaione), Podere 39 (Florence), Tipico & La Locanda del Capitano (Montone), Il Tiempio del Gusto (Spoleto), Da Gregorio (Orvieto/Morrano Nuovo), Osteria Ophis (Offida), l’Oste della Bon’Ora (Grottaferrata), Da Armando al Pantheon (Roma), Green T. (Rome), Trattoria Pennestri (Rome), Estro (Pescara), Spoon (Teramo), Le Antiche Sere (Lesina), Veneziano (Randazzo). 

Foto di copertina Da Armando al Pantheon

  • TENDENZE FOODIES
  • CLASSIFICHE
  • EAT&DRINK

scritto da:

Mariagiovanna Bonesso

Una mamma tacco 12? Anche un paio di ballerine Prada vanno bene, ideali per (rin)correre (il pargolo). Non ho smesso di "fare cose e vedere gente", coltivare la mia passione per arte, design, fotografia e moda, of course. A sdoppiarmi ancora non riesco, ma un Hugo cocktail e un cigarillo Cohiba mi ridanno i superpoteri istantaneamente.

POTREBBE INTERESSARTI:

Le risto-pescherie da non perdere in Italia. Ovvero, quando il pesce va direttamente dal banco alla tavola

Non solo una pescheria, non del tutto un ristorante, ma tutte e due le cose insieme.

LEGGI.
×