Puoi farti un meraviglioso aperitivo bucolico nelle fattorie di Firenze e dintorni

Pubblicato il 20 marzo 2024

Puoi farti un meraviglioso aperitivo bucolico nelle fattorie di Firenze e dintorni

Per chi è sempre operativo, il fine settimana è all’insegna dell’aperitivo. 
Con la primavera che inizia a fare capolino, dopo gli aperitivi in città che ci piace fare durante la settimana, l’arrivo del weekend è un’ottima occasione per trascorrere qualche ora in campagna, e, perché no, in una fattoria gustando prodotti del territorio e sorseggiando birre artigianali e vini naturali.
Ecco cinque fattorie che non devi assolutamente perdere nel tuo fine settimana fuori porta.

L’aperitivo nella capanna del gusto del Mugello


Voglia di fare aperitivo fuori Firenze? La storica fattoria Il Palagiaccio ha aperto The Lodge Farm, una vera capanna del gusto dove l’aperitivo può trasformarsi in un gustoso apericena in mezzo alla natura in compagnia di cavalli e vitellini. Puoi scegliere un cocktail, una birra artigianale o un calice di vino e accompagnarlo ad un tagliere di salumi e formaggi della fattoria. Inoltre,il fine settimana, potresti avere la possibilità di provare in prima persona cosa significa il rispetto per gli animali e l’ambiente dando il latte ai vitellini. 
The Lodge Farm Palagiaccio, via Senni 40-41, Scarperia Tel. 0558402103

L’aperitivo per grandi e piccini


Chi l’ha detto che l’aperitivo è solo per i grandi? Alla Fattoria di Maiano, mentre mamma e babbo si rilassano con un calice di vino e un tagliere, anche i bambini possono fare aperitivo con estratti freschi e biologici da abbinare a prodotti stagionali autoprodotti con le ricette di famiglia che conquisteranno i gusti di tutti, a partire dall’immancabile pane con l’olio. Puoi scegliere se fare aperitivo in una delle sale scenografiche oppure nel punto che più ti piace del Parco Romantico della Regina o del Botanic Garden per vedere con i tuoi occhi la sostenibilità della filiera interna. 
Fattoria di Maiano, via Benedetto da Maiano 11 Fiesole Tel. 05559049

Dove l’aperitivo è un vero sfizio


Alla Fattoria Poggiopiano l’aperitivo è un vero e proprio sfizio: qui non troverai il solito tagliere ma uno “Sfiziere” per assaggiare gli autentici sfizi toscani accompagnandoli con un calice dei loro vini biologici. Per chi ha voglia di togliersi uno sfizio in più – scusate i giochi di parole – c’è anche lo “Sfizievo”, nel quale ogni elemento è condito con olio toscano. Puoi fare aperitivo ogni giorno e scegliere il posticino che più preferisci: in veranda, tra gli ulivi, davanti al caminetto oppure in piscina.
Fattoria di Poggiopiano, via dei Bassi, 13 Fiesole Tel. 3384342483

L’aperitivo a km 1 


Vini naturali, salumi e formaggi rigorosamente di piccoli produttori artigianali e allevatori del territorio: all’Oasi di Cice, nell’Oasi tagliere infatti troviamo capra, mucca e pecora, Cinta senese, Grigio del Casentino e Stato Brado che esprimono a pieno il territorio circostante. La parola chiave dell’aperitivo qui è proprio raccontare il territorio toscano nella sua interezza e bellezza attraverso prodotti come capocollo, prosciutto, gota, lardo, finocchiona, salame, lonzino e formaggi, accompagnandoli con miele al limone, marmellata di susine e composta di mele e melanzane, senza dimenticare i’ pane e la schiacciata fatta in casa.
L’oasi di Cice, Località Castiglioni 13 Rufina Tel. 3394456882

L’aperitivo del venerdì a base di birra


Sai che a Firenze esiste un luppoleto? Birrificio Oltrarno è un piccolo birrificio artigianale indipendente e si trova a circa un km di distanza da Palazzo Pitti, sulle colline di Marignolle. Ogni venerdì puoi provare la formula aperitivo, composta da tagliere, snack e dalle birre agricole non pastorizzate: American Amber Ale, Belgian Strong Ale, Belgian Witbier, Red Irish, India Pale Ale, British Golden Ale, Irish Stout, Italian Proud Ale e la mia preferita, la Oro Rosso brassata con lo zafferano biologico.
Birrificio Oltrarno, via della Campora 30 Firenze Tel. 3898253175

Foto copertina: Trattoria di Maiano

  • APERITIVI MEMORABILI

scritto da:

Erika Bertelli

Sangimignanese di nascita, fiorentina di adozione. Mi chiamo Erika, ma tutti a Firenze mi conoscono come missinflorence – una ragazza piena di sogni. Professoressa di giorno, content creator h24. Macchina fotografica, taccuino e penna sempre con me per essere pronta a raccontare la storia di ogni locale mentre la forchetta, beh, quella me la porgono loro per i miei assaggi!

POTREBBE INTERESSARTI:

​I cinque cocktail più sexy nella storia della mixology, a partire dal loro nome

Eh sì, ogni drink racconta una vicenda, una storia che il proprio nome incarna, chiarisce o suggerisce…

LEGGI.
×