I ristoranti giapponesi di Milano perfetti per ogni occasione

Pubblicato il: 26 luglio 2016

I ristoranti giapponesi di Milano perfetti per ogni occasione

Sushi che passione! Noi milanesi andiamo matti per i ristoranti giapponesi: ci piacciono proprio tutti, da quelli tradizionali a quelli più originali. C’è chi ama sperimentare e provare posti nuovi e chi va inesorabilmente sempre e solo in quello di fiducia. Di ristoranti giapponesi a Milano ce ne sono così tanti che se ne trovano per tutte le tasche, tutti i gusti e tutte le occasioni. Cena con amici? Serata romantica? Cena di lavoro? Ad ogni occasione il suo ristorante giapponese perfetto!

Il ristorante giapponese perfetto per la cena all you can eat

Photo Credits @inawinemood

Aperto da poco, è diventato il mio punto di riferimento quando voglio ammazzarmi con un giapponese all you can eat. Parlo di Ono Sushi Experience, un bel ristorante in Porta Venezia che si distingue sia per la location che per gli ottimi piatti. L’ambiente è dominato da oro, nero e legno, ben mixati tra di loro: puoi scegliere di sederti a un tavolo normale oppure sperimentare le sedute giapponesi. La proposta del menu non è particolarmente originale, ma nella sua classicità i piatti sono proprio buoni. Consiglio in particolare i California Maki e l’Amendoa Roll. Ci sono anche diversi piatti cinesi.
ONO SUSHI EXPERIENCE – via Casati, 8 – Milano – tel. 0236599133

Il ristorante giapponese perfetto per una cena tra amiche

Photo Credits Pagina Facebook

Non che l’arredo abbia qualcosa di particolarmente femminile, ma da Kisen mi piace venirci con le amiche. Sarà per via dell’atmosfera rilassata che stimola le chiacchiere e la condivisione, oppure per la proposta gastronomica che ha quel tocco originale e curato che a noi donne salta subito all’occhio. Qualunque sia il motivo, le donne qui ci si trovano bene. Il ristorante si auto-proclama “giapponese per davvero” dato che i suoi cuochi arrivano da Osaka. Da non perdere i tiger roll e i fritto maki, gustosi e ben presentati. 

Il ristorante giapponese perfetto per una cena di lavoro

Photo Credits @inawinemood

Yang Sushi and Fusion è collocato nel business district di Milano, poco lontano dai grattacieli di Porta Nuova, in una zona prevalentemente di uffici ed è quindi comodissimo per una cena d’affari. La location è elegante e raffinata, ma senza essere eccessivamente formale. Il personale è cortese, attento e solerte. Per quanto riguarda il menu, è fusion, il che significa che i classici piatti della cucina giapponese sono arricchiti da qualche tocco originale. Bella e buona la tartare di salmone, che consiglio vivamente sia per il gusto che per la presentazione, mentre il trancio di salmone con gazpacho è un accostamento originale anche per via del caldo-freddo. Al momento del dolce, i dessert ti vengono presentati su un vassoio così che tu possa scegliere anche con la vista: sono 6 diversi, monoporzioni originali ed eleganti nella presentazione. La mousse di cioccolato ha la forma di un tortino ricoperto da una glassa lucida di cioccolato fondente… buonissima! A pranzo propone dei menu sui 12€.
YANG SUSHI AND FUSION – via Gerolamo Cardano, 8 – Milano – tel. 0236564212 

Il ristorante giapponese perfetto per chi vuole incontrare i VIP

Photo Credits @inawinemood

Nella sede di Brera di Temakinho non è infrequente incontrare qualche VIP, vista anche la zona che pullula di personaggi celebri. Ma io ci vengo più che altro per il ceviche di tonno (Atum) e il Salmao Crocante, dei rolls di salmone cotti davvero originali e gustosi. La location è bellissima, curata in ogni dettaglio: fai attenzione in particolare alle pareti e ai pavimenti. Il dehors esterno che dà su Corso Garibaldi è piacevole in tutte le stagioni. Prenotazione solo tramite il sito e a orari scaglionati altrimenti non trovi posto. Ma mi son sempre chiesta: i VIP prenoteranno come noi comuni mortali?!? Mah…
 
In copertina: Temakinho Brera. Photo Credits @inawinemood
Per rimanere sempre aggiornato iscriviti alla newsletter di 2night

  • CENA
  • PRANZO

scritto da:

Francesca Baldrighi

Prendi una pubblicitaria milanese che ha studiato in Bocconi, dalle un diploma da Sommelier e uno da Pasticcera, shakera il tutto insieme a una buona dose d’ironia e otterrai una blogger che racconta esperienze di cibo e vino sulla piazza meneghina. Caotica? No, eclettica!

POTREBBE INTERESSARTI:

10 malghe e rifugi gourmet: mangiare bene, e tanto, in alta quota

Quando scatta quella pazza voglia di raclette, yogurt di malga con i frutti di bosco e vinello dolce.

LEGGI.
×