L' aperitivo che spacca a Mestre: 8 indirizzi dove fiondarsi quando scatta l'ora X

Pubblicato il: 16 gennaio 2019

L' aperitivo che spacca a Mestre: 8 indirizzi dove fiondarsi quando scatta l'ora X

Le mezze misure non sono fatte per l'aperitivo. Nessuno vuole annaspare nel grigiore dell'incertezza, dell' "un po' questo un po' quello", del "vorrei ma non posso". L'aperitivo dev'essere deciso, fiero, univoco, perché risponde ad un bisogno momentaneo specifico. Ti sei mai ritrovato a fare la fila per uno spritz mentre covavi il desiderio di abbandonarti alla rincuorante seduta di un divanetto lounge? Un'esperienza da prurigine diffusa.
Per questo, in un senso o nell'altro, l'aperitivo deve spaccare e offrirti in un tumbler ciò che fremi di brandire da quando le lancette hanno puntato il numero 5.

Ecco 7 aperitivi mestrini che spaccano: note gourmet, party, ressa al bancone, musica, buffet, cocktail ... quale aperitivo ti ispira oggi?

L'aperitivo Chic

Tinte chiare, luci calde e soffuse e vista su pianoforte a coda: un aperitivo così chic lo puoi fare da Ecru, recente apertura a due passi dalla piazza. Ottimi spritz e vini al calice. Moltissimi cicchetti, tartine e, come la tradizione vorrebbe, risottino espresso al centro del buffet, sempre caldo e stagionale. Attenzione, dopo l’aperitivo rischi di volerti fermare anche per cena!

L'aperitivo easy del dopo lavoro

Entrare da Ca' Bolea per l'aperitivo significa lasciarsi alle spalle lo stress accumulato dopo una giornata di lavoro: spazi ampi - nessuno deve sgomitare per ordinare - colori accesi e tanto posto a sedere. Ma anche birre artigianali il bottiglia, Paulaner alla spina, spritz e vini al calice selezionati. E poi, dovresti tenere sott'occhio gli eventi ... un esempio? Il Mojito party con buffet!

L'aperitivo lounge da intenditori

Cafè Royale è il locale giusto dove ordinare un Americano fatto come si deve, perché qui ci troviamo di fronte a un cocktail bar - che prepara in casa sciroppi, succhi e polpe di frutta - e schiera un arsenale di etichette da far paura (40 gin, 20 toniche, 50 whisky, 30 vodke...). Se vuoi stare soft: un prosecco Andreola e uno spritz magistrale da gustare sui divanetti futuristici o nel grande dehors.

 

L'aperitivo da leccarsi le dita

Foto di Delano Padovan

Aperitivo in Vite Rossa ed è subito festa. La via per ordinare al bancone è spesso impervia ma viene ripagata da una calice di vino di qualità a prezzi abbordabili e da una porzione di cicchetti da leccarsi le dita. Impossibile bere all'interno: l'aperitivo in Vite Rossa si consuma in piedi, all'aperto, e poco importa se fa freddo. Calore umano e grado alcolico fanno la loro parte.

L'aperitivo bene

Il fiume di clienti di AquAlta si riversa lungo buona parte del porticato di Piazza XXVII Ottobre, dando l'impressione, a chi non sa di trovarsi di fronte al ritrovo della Mestre "bene", che sia capitato qualcosa di inaspettato. Cosa ci fanno tutte quelle persone praticamente sul ciglio della strada? Chiacchierano, sorseggiano un calice d'eccellenza e mangiucchiano il celebre taglierino offerto con pane e mortadella.

L'aperitivo con l'affettato

Ricchi premi e cotillon per l'aperitivo in Osteria Da Gino: i prosciuttoni appesi sopra al bancone la dicono lunga. La clientela più esperta ordina calici e taglieri mentre, quella più young, spirtz e patatine. Tutti però non vedono l'ora che l'oste Gino inizi ad affettare la porchetta al coltello per distribuirla ai tavoli in generosi piattini. Quando capita davvero, l'osteria esplode di gente.

L'aperitivo gourmet

Piccolo, sembra un bacaro ma si trova in terraferma, anche se i portici della pedonale Via Palazzo hanno un non so che di lagunare. Ed è proprio nella botte piccola che sta il vino buono: cambusa con chicche imperdibili, affettati e formaggi speciali, ma anche sottoli ricercati e di eccellenza regionale. Alle Colonne d'Ercole è piacevole sostare sulle botti del porticato e accomodarsi nel dehors (anche d'inverno, perché ci sono le coperte).

Per restare sempre aggiornato, iscriviti alla newsletter gratuita di 2night!
Immagine di copertina dalla pagina Facebook di AcquAlta

  • APERITIVI MEMORABILI
  • EAT&DRINK

scritto da:

Martina Tallon

Amo mangiare ma sono sempre a dieta, non riesco mai a stare ferma anche se alla guida sono un pericolo, adoro andare per locali però sono un po' tirchia. Le contraddizioni sono il mio pane quotidiano: mai prendersi troppo sul serio.

IN QUESTO ARTICOLO
  • AquAlta

    Piazza Xxvii Ottobre 37, Venezia (VE)

  • Ca' Bolea

    Via Torino 180, Venezia (VE)

  • Cafè Royale

    Viale Don Luigi Sturzo 43, Venezia (VE)

  • Ecru

    Via Giordano Bruno 25, Venezia (VE)

  • Vite Rossa

    Via Bembo 34, Venezia (VE)

  • Osteria da Gino

    Calle Legrenzi 39, Venezia (VE)

  • Le colonne d'Ercole

    Via Palazzo 41, Venezia (VE)

POTREBBE INTERESSARTI:

Ecco i premiati dalla Guida Espresso 2020 (la prima ad uscire e quella che anticipa i trend): i migliori ristoranti d'Italia

Oltre 2200 indirizzi da provare in tutta Italia tra alta cucina, trattorie, fast food, pizzerie.

LEGGI.
×