Pizzeria ristorante I Cavalieri, a Fidene un gioiello della cucina romana

  • RECENSIONE
  • INFO
  • COMMENTI

(Questo evento è passato)

Benvenuto a casa di Nelson
Nelson Abreo, chef di origine indiane trapiantato a Roma ormai da quasi trent’anni, è una delle ultime graditissime scoperte nel mondo della ristorazione della Capitale. La sua cucina è semplice, fondata sulla vera tradizione romana e sulla ricerca della materia prima di assoluta qualità, senza dimenticare ovviamente uno sguardo rivolto ai profumi e ai sapori della terra d’origine, l’India. Venire a cena da Nelson è un’esperienza da fare assolutamente per gli amanti della buona cucina.

Cominciamo dalla pizza
La prima sorpresa ai Cavalieri è senza dubbio la meravigliosa pizza cotta a forno a legna, impasto classico (né alto né basso), lenta maturazione a 48 ore. In carta ci sono, ovviamente, tutte le grandi classiche, ma non manca qualche pizza gourmet. Le materie prime fanno la differenza anche in questo caso, come il pomodoro di Travaglini e il Fiordilatte di Agerola dop.

Solo piatti stagionali
Nelson per i suoi piatti utilizza rigorosamente ingredienti stagionali freschi, per questo il suo menù varia ogni due mesi. In primavera, ad esempio, è il periodo del carciofo, con uno strepitoso carciofo alla giudia, tra i migliori mai assaggiati a Roma.

Gli antipasti, spiccano i salumi
Da non perdere la selezione di salumi e formaggi scelti personalmente da Nelson come antipasto, tra cui spicca la Culaccia Rossi (una vera rarità a Roma), ma poi c’è anche il favoloso Polpo Rosticciato con crema di patate e polvere di olive.

I fritti, 100% homemade
Golosissima la carta dei fritti, tutti rigorosamente preparati in casa freschi ogni giorno a partire dai supplì qui disponibili in 3 versioni: classico, alla gricia e ‘nduja. Poi da non perdere le Montanare, specie quella con culaccia Rossi e stracciatella, i filetti di baccalà e le olive ascolane.

I primi piatti, una carbonara spettacolare
La pasta utilizzata è quella del pastificio Mancini, il pecorino è il Fulvi, il guanciale arriva direttamente dall’Umbria, ecco che la Carbonara firmata Nelson Abreo si inserisce di prepotenza nella nostra Top Three delle migliori Carbonare di Roma. Assolutamente perfetta in ogni aspetto, da applausi. Ma i primi piatti a I Cavalieri meritano altri elogi, come ad esempio lo spaghettone allo Scoglio, o la stagionale Cacio e Pepe coi carciofi croccanti.

La ciccia
Appassionati di ciccia prestatemi ascolto! Quella di Nelson non è la solita offerta di carne alla brace, è qualcosa di unico e particolare. La carne, selezionatissima, arriva quotidianamente dalla premiata macelleria Feroci ed è preparata e frollata alla perfezione. Una menzione speciale va alla sella d’agnello in cottura roner a 78° e poi scottata in padella, una delizia totale.

Il pesce
Interessantissima anche l’offerta di piatti di mare de I Cavalieri, con insalata di mare freschissima, i già citati polpo e spaghettoni allo scoglio, ma poi da segnalare c’è anche un tradizionale risotto alla crema di scampi preparato con scampi veri, cosa più unica che rara. E poi, a proposito di tradizione, un piatto che ha fatto la storia della ristorazione romana, la mitica zuppa di pesce, qui servita con pesce perfettamente sfilettato e spinato.

I dolci e la cantina
Lasciati uno spazietto per la cheesecake o per una fetta di tiramisù fatto in casa. D'estate, invece, obbligatorio ordinare uno dei semifreddi al pistacchio o quello meringato con nocciole piemontesi e cioccolato fondente. La cantina è ampia e molto ben fornita, con oltre 60 etichette in carta.

  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI
  • CENA
  • EAT&DRINK

ALTRO SU 2NIGHT

  • TURISMO
  • TENDENZE FOODIES

Il poke delle Hawaii è diverso da quello italiano?

Il piatto di tendenza in Italia negli ultimi tempi: non passa giorno senza che sia annunciata una nuova apertura ad esso dedicata. Ma come si mangia nel paese dove lo hanno inventato?

×