​Il 30 aprile è l’International Jazz Day: un appello per la pace nel mondo

Pubblicato il 26 aprile 2022

​Il 30 aprile è l’International Jazz Day: un appello per la pace nel mondo

Un concerto mondiale in diretta dalla sede principale delle Nazioni Unite a New York

Il 30 aprile non è un giorno qualunque, ma si festeggia l'International Jazz Day, ovvero, una giornata internazionale dichiarata dall'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'educazione, la scienza e la cultura nel 2011 "per evidenziare il jazz e il suo ruolo diplomatico di unire le persone in ogni angolo del globo".

Per celebrare la giornata è stato organizzato un grande concerto proprio presso la sede di New York delle Nazioni Unite, un evento al quale partecipano alcuni tra i più grandi nomi della scena jazz mondiale. Inevitabilmente il concerto del 2022 porta come titolo "A Call for Global Peace and Unity".  

Le specifiche del concerto sono state rese note lo scorso 21 aprile da Audrey Azoulay (Direttore Generale dell'Unesco) e da Herbie Hancock (nominato qualche anno fa Ambasciatore di Buona Volontà dell'Unesco). 

Il direttore artistico del concerto è naturalmente lo stesso Herbie Hancock mentre il direttore musicale è John Beasley.

La lista degli artisti include grandi nomi da molti paesi.
Eccone alcuni tra gli altri. La lista completa può essere consultata qui.

Voci: Shemekia Copeland (Usa), José James (Usa), Youn Sun Nah (Corea del Sud), Gregory Porter (Usa), Alune Wade (Senegal) e Lizz Wright (Usa)
Piano:  Joey Alexander (Indonesia), Helio Alves (Brasile), Laurent de Wilde (Francia), Hiromi (Giappone), Ray Lema (Repubblica Democratica del Congo) e Tarek Yamani (Lebanon)
Batteria: Terri Lyne Carrington e Brian Blade (Usa)
Basso: James Genus (Usa), Marcus Miller (Usa) e Linda May Han Oh (Australia)
Sassofono: Ravi Coltrane (Usa), David Sanborn (Usa) e Erena Terakubo (Giappone)
Chitarra: Mark Whitfield (Usa) 
Tromba: Randy Brecker (Usa) e Jeremy Pelt (Usa)
Armonica:  Grégoire Maret (Svizzera)
Arpa: Edmar Castañeda (Colombia)
Percussioni: Pedrito Martínez (Cuba)
Clarinetto: Kinan Azmeh (Siria)

Il concerto inizierà alle 17 ora di New York (le 23 in Italia) e si potrà guardare e sentire su Youtube e su Facebook.

Foto di copertina "United Nations Plaza, New York" foto di the blowup su Unsplash

  • NOTIZIE

scritto da:

Teresa De Micheli

Firenze, mia croce e delizia. Ti amo e ti odio, ti lascio ma alla fine solo da te torno sempre. Mamma di Londra e papà di Palermo, a Firenze i miei geni "fusion e un pazzarelli" ha trovato il giusto ambiente in cui esprimersi. Tra tradizione ed ultime tendenze, una città da vivere sempre.

POTREBBE INTERESSARTI:

Il poke delle Hawaii è diverso da quello italiano?

Il piatto di tendenza in Italia negli ultimi tempi: non passa giorno senza che sia annunciata una nuova apertura ad esso dedicata. Ma come si mangia nel paese dove lo hanno inventato?

LEGGI.
×