A Bari arriva una ruota panoramica alta 32 metri

Pubblicato il 22 settembre 2021 alle 11:44

A Bari arriva una ruota panoramica alta 32 metri

Dal 23 al 25 settembre sul Lungomare di Crollalanza il capoluogo pugliese torna ad avere una ruota panoramica, questa volta grazie all'evento Aperol Together We Can

Scommettiamo che ci sarà la coda per salire, gratuitamente, sulla nuova ruota panoramica installata sul lungomare di Bari? In Largo Giannella, dal 23 al 25 settembre, torna la ruota panoramica per l'evento "Aperol Together We Can" promosso dal gruppo Campari

Un weekend ricco di eventi grazie alle installazioni lungo il tratto di costa di Crollalanza; dalla Together We Can Cheer Machine, un'installazione che conta un innovativo sistema di photocall, grazie al quale i consumatori possono realizzare in tempo reale il video del loro brindisi e prendere così parte alla catena di brindisi più lunga del mondo. 

E la musica. Lungo il percorso sono presenti speciali altalene musicali che, attivando un diverso strumento a ogni oscillazione, permettono al pubblico di suonare tutti insieme, personalizzando il proprio "swing". 

Ma la grande attesa è tutta per la ruota panoramica alta 32 metri, un'installazione pensata per sorprendere. Sarà la location, infatti, di un karaoke unico nel suo genere; dentro le cabine, tra un giro e uno scorcio al panorama. 

“La nostra città si dimostra ancora una volta location ideale per eventi e partnership nazionali che, oltre ad offrire iniziative e attività ai cittadini, ci aiutano a promuovere il nostro territorio - commenta Carla Palone, assessora comunale allo Sviluppo economico -. In un'ottica di ripresa e di rilancio dell'economia cittadina, abbiamo accolto con entusiasmo l'interesse di Campari che ha scelto Bari come prima città in Italia per ospitare questo evento”.

Dale 23 al 25 settembre dalle 19 alle 24
La ruota si trova sul Lungomare di Crollalanza, nel tratto che va dalla rotonda di Largo Giannella a Piazza del Ferrarese.


Foto di copertina di Francesco Panebianco

  • NOTIZIE

scritto da:

Mara Tarantini

Amo il Salento in ogni sua espressione, ma quella che preferisco è indubbiamente il pasticciotto. Come tutti ogni tanto sogno di essere altrove, ma poi mi siedo davanti al nostro mare, sorseggio un calice di Primitivo e mi sento la persona più fortunata sulla faccia della terra.

POTREBBE INTERESSARTI:

Panettone World Championship a Host Milano, ecco chi ha vinto

Una competizione che nasce con l'obiettivo di far conoscere l'eccellenza a livello internazionale del Panettone artigianale mettendo a confronto le diverse culture di chi produce questo dolce partendo esclusivamente dal lievito madre.

LEGGI.
×