Pitta M'ingolli, dal caffè della mattina all'ora del cocktail la festa è in piazza Santo Spirito

  • RECENSIONE
  • INFO
  • COMMENTI

Pitta M’Ingolli è un locale che non delude le aspettative: quel che promette mantiene. Caffetteria e cocktail bar, il suo nome, così caratteristico, in vernacolo significa “Che io vada all’inferno se non dico il vero”. Si trova in Oltrarno, con affaccio su piazza Santo Spirito. Aperto dal mattino alla sera, qui si va sul sicuro per una colazione, un pasto veloce, uno spuntino, un aperitivo e un dopocena. D’estate, con i tavoli all’aperto, vive il suo momento d’oro.

A COLAZIONE UN PIENO DI ENERGIA
- La mattina a colazione c’è una bella selezione di caffè con latte di soia, o di mandorla, o in alternativa di tè e di tisane a marchio Peter’s Tea House. Per i salutisti estratti di frutta e di verdura, con prodotti di stagione.
- Chi non rinuncia a cominciare la giornata in dolcezza trova invece croissant, biscotti, crostate e torte fatte in casa. Da non perdere la cheesecake con fragole, la sacher torte, i brownies e i financiers .

PRANZO LEGGERO CON GUSTO
- Il pranzo è leggero, non troppo impegnativo. Adatto a chi vuole fare una pausa pranzo veloce, senza appesantirsi. La scelta è tra baguette classica e ai multicereali, ciabatta e schiacciatine. Tutti i prodotti da forno sono artigianali.
-Non mancano piatti stagionali, in base al periodo dell’anno: d’estate non possono mancare bruschette e panzanella e le insalatone come la greca e la pecorino con pere.

COCKTAIL&VINI, QUI NON SI SCHERZA
- Da Pitta M'Ingolli si beve bene e responsabilmente. Ci sono 5 rossi toscani (Chianti dei colli senesi,  Bolgheri, Ciliegiolo Maremma Toscana, Il Rinnegato e il Syrah Achelo ) e i bianchi (Orvieto, Pecorino, Pinot Grigio, Ribolla gialla, Vermentino e Gewurztraminer) da provare al bicchiere, per chi preferisce la birra la scelta è tra in bottiglia e alla spina.
- Il locale di piazza Santo Spirito è conosciuto e apprezzato per l’ampia selezione di cocktails internazionali: da un evergreen come lo spritz all’intramontabile moscow mule, dall’estivo pimm’s cup a una selezione di cocktail Martini. Grande attenzione ai distillati e agli spiriti usati per un drink di qualità.
- Volendo si può creare il proprio drink sia alcolico che analcolico, in questo caso a base di frutta fresca, basta chiedere al barman che saprà creare per voi cocktails bilanciati e originali.
- Ampia selezione di distillati: gin (Gordon, Bombay, Hendrick’s, Tanqueray, Gin Mare)  e fra i gin italiani trovi il Z44, il Kapriol, e il Du.it, rum (Veradero, El Dorado, Zacapa 23, Flor de Cana, Diplomatico), whisky: irish, scotch, bourbon, Japanase (Jameson, J&B, Johnnie Walker, Oban, Jack Daniel’s, Nikka) e vodka: italiana, russa e francese (VKA, Russian Standard, Stolichnaya, Grey Goose). C’è davvero l’imbarazzo della scelta.

IL RITO DELL’APERITIVO
- Dalle 19 alle 21, è l’ora dell’aperitivo. Un rito che si rinnova ogni giorno: all’happy hour, si ordina il drink e poi si sceglie dal buffet a base di finger food e monoporzioni tutti preparati al momento, sfiziosi e originali. Si paga solo la bevuta senza sovrapprezzo per il buffet.

CON IL TEMPO BELLO TAVOLI ALL’APERTO
- Pitta M’Ingolli ha la fortuna di affacciarsi direttamente su piazza Santo Spirito e di poter così collocare direttamente lì i tavoli quando il tempo volge al bello. Si mangia e si beve direttamente in piazza, basta solo affrettarsi visto che i tavoli a disposizione non sono tanti. Al resto pensa l’Oltrarno con uno dei suoi luoghi più suggestivi.
 

  • COLAZIONE
  • APERITIVO
  • DOPOCENA

ALTRO SU 2NIGHT

×