Questi sono i cocktail dell'inverno 2024 da provare se abiti tra Bisceglie e Santo Spirito

Pubblicato il 3 febbraio 2024

Questi sono i cocktail dell'inverno 2024 da provare se abiti tra Bisceglie e Santo Spirito

Se abbiamo sempre pensato al cocktail come un piacere da godersi durante le calde sere d’estate in riva al mare, è il momento di cambiare concezione e ripensare a questi come opportunità per confortarci anche d’inverno, quando fuori è freddo e magari anche piove. I bartender dalle grandi idee, in provincia di Bari e dintorni, si stanno dando da fare per creare ricette uniche in grado di incuriosire anche i bevitori più scanzonati. Per assaggiare qualcosa di veramente insolito, ecco qualche indirizzo da segnarsi subito per scoprire i cocktail che davvero non ci si aspetta.

Drink old fashion


Quando si parla di cocktail a Corato, l’Antico Commercio tira fuori l’artiglieria pesante. Luigi Sisto, che al Commercio dedica la sua vita, come infaticabile ricercatore, ogni giorno mette a punto cocktail in grado di conquistare anche chi ha già bevuto tutto. Si parte dalle basi, l’essenziale, cercando di proporre sempre prodotti di nicchia. Un esempio è il Vino dei Quattro Ladri, un Nero di Troia conciato con una mistura di erbe e spezie murgiane. Il tutto arricchito dal brandy che profuma a dovere. Questo fortificato diventa un’ottima base per drink del tutto fantasiosi pronti a rubarci il cuore. .
Corso Cavour, 40 Corato T: 3774772127

Cosa dice il giornale?


Una drink list da sfogliare come un quotidiano esiste e si trova a Bisceglie, da Contrabar. Il refugium peccatorum dei drink lovers è qui in cui ci si può lasciar andare a un’offerta soft fatta di drink freschi e caldi punch, senza contare una selezione di liquori e ingredienti tutti ben studiati. Creare il cocktail del piacere assoluto è sempre una regola da Gianni Dell’Olio, bastano pochi ingredienti, un bel tocco di Puglia e via. Per l'inverno, oltre a proporre il mitico Amaro Bastaldo, bandiera del Contrabar, non può mancare un Margaroni Sbagliato. Tequila bianco, liquore all’arancia, bitter bianco, Vermouth bianco, lime, Champagne e, per finire, un tocco di  sale al bbq. Perché qui mai nulla è scontato, neanche un cocktail.
Via Topputi, 12 Bisceglie T: 0803219779

Drink list del mistero


La drink list del mistero si trova da Ragno d’Oro a Giovinazzo. Per la stagione invernale 2024 la Drink List Sherlok è pronta a mettere alla prova gli amanti dei rebus d’altri tempi tutti da risolvere. Un intrigante cocktail è Elementary Watson con whiskey, mezcal, fumo liquido, cordiale lapsang souchong e caramello salato. Un mix and match indovinato e di grande impatto, dalla presentazione fino al sorso pieno. Tutto da provare per riscoprire il fascino di un mistero dei tempi andati e provare a risolverlo, ovviamente, con gusto.
Piazza Vittorio Emanuele II, 68 Giovinazzo T: 3472161621

Giappone da bere


Un angolo di Giappone lo si trova a Terlizzi ed è il Frank Sushi Club il, dove la cultura nipponica si mangia e si beve. Ricette originali quelle dedicate ai ramen, yakisoba, gyoza e naturalmente sushi, ma senza essere scontati. Grande attesa, però, per il beverage dove la bar lady Giulia D’Anello studia una drink list che accompagna il menu o lo conclude. L'imperativo è suscitare l'effetto wow dalla vista al gusto. Dal primo roll fino ai mochi, concediamoci un piacere super shining con il drink Mizu realizzato con Shochu, olio essenziale di May Chang, lime, zucchero, cetriolo, sakè, yuzu e un mix per rendere il tutto incredibilmente shine.
Corso Dante Alighieri, 59 Terlizzi T: 3761657121

Porto sicuro


Per chi è in cerca di un porto sicuro dove i cocktail sono i protagonisti c’è Porto Franco. Siamo a Santo Spirito, a due passi dal mare. Qui Francesco, fresco di vittoria della Barchef Competition organizzata da Ad Horeca, porta in carta drink sempre creativi dove l'attualità si mischia con sapori nuovi. È il caso di Specie Invasive preparato con St Germain, Vermouth riserva speciale Rubino e kombucha all’ortica, pensato per essere servito con il granchi blu a corredo, tutto da mangiare. Una ricetta semplice, ma al passo con i tempi e che caratterizza Porto Franco come porto sicuro e dove gli spiriti, spirits compresi, sono in forma.
Largo Cristoforo Colombo, 15 Santo Spirito T: 3393384152


Le foto interne sono tratte dalle pagine social dei locali citati




Le foto sono tratte dai profili social dei locali citati. 

  • BERE BENE
  • ANDARE PER BORGHI

scritto da:

Serena Leo

Amo raccontare il vino e il cibo, mia croce e delizia. Sono costantemente alla ricerca di proposte gourmet “sartoriali” esaltanti. A tavola, come nella vita, desidero che il mio calice sia sempre pieno e che i commensali siano allegri e appassionanti.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

10 giardini molto belli da visitare per i ponti di primavera

Cura maniacale, specie rare, colorazioni stupefacenti in ogni periodo dell'anno.

LEGGI.
×