Bacchette alla mano: perché mangiare cinese in uno di questi 5+1 locali di Treviso e dintorni

Pubblicato il: 1 maggio 2019

Bacchette alla mano: perché mangiare cinese in uno di questi 5+1 locali di Treviso e dintorni

Spesso alcuni ingredienti bastano per scoprire di quale cucina nazionale stiamo parlando… Proviamo? Soia, riso, alghe, gamberi, anatra… Starai pensando al Giappone... Sbagliato! La risposta corretta è Cina! Ebbene sì, queste due tradizioni gastronomiche, Cinese e Giapponese, condividono molte materie prime, ma le preparazioni culinarie che ne risultano si distinguono nettamente le une dalle altre. La dilagante sushi mania e il proliferare dei ristoranti nipponici sta rubando completamente la scena a piatti che vale davvero la pena conoscere. I sapori orientali sono molti e, oltre al sushi, c’è molto altro da scoprire (e assaggiare).  Ecco dove poter mangiare piatti cinesi a Treviso e dintorni.

A Treviso

Trattoria asiatica

Il ristorante Jia Yuan si trova in via Sebastiano Venier. Offre un menù ampio e molto vario con porzioni abbondanti. L’arredamento è sobrio ma molto caratteristico, con i tipici tavoli che al centro hanno un vassoio che ruota e permette ai commensali di condividere più comodamente le pietanze. I prezzi sono davvero molto contenuti. Consiglio vivamente di domandare dei piatti del giorno, che cambiano continuamente. Tra gli antipasti buonissimi gli involtini primavera, croccanti e saporiti. Da leccarsi i baffi per gli spaghetti di soia alla piastra, la zuppa di ravioli, i gamberi sale e pepe e l’anatra laccata.

Intimo e caratteristico

Poco lontano dal centro c’è China Town, il tipico ristorantino del sol levante, elegante ed intimo. Il bancone è davvero caratteristico, i tavoli sono apparecchiati con gusto e attorniati da splendide sedie in legno con tappezzeria rossa dai disegni orientali. Tra le specialità della casa c’è l’anatra alla pechinese. I fritti sono fenomenali: pastella leggera e cottura impeccabile, croccanti e poco unti. Da provare soprattutto il pollo e, per i più arditi, le rane fritte. Non manca di certo il famoso gelato fritto, una bomba.

A Quinto di Treviso

Cucina fusion all’interno di un contesto elegante e raffinato. Da Dinzu, a Quinto di Treviso, la cucina cinese e quella giapponese si incontrano in un connubio perfetto. I piatti più conosciuti delle due tradizioni gastronomiche vengono proposti secondo le ricette originali oppure rivisitati in modo creativo ed elaborato. Tra i cavalli di battaglia dello chef i ravioli, deliziosi sia al vapore che alla piastra. Da provare assolutamente il pane fritto cinese, da accompagnare a zuppe e spaghetti di riso. Puoi scegliere se mangiare alla carta oppure con la formula all you can eat dove le porzioni vengono ridotte ma la qualità rimane invariata.

A Mogliano

Aperto da solo alcuni mesi, Yez, a Mogliano, sta raccogliendo davvero molti consensi. La giovane proprietaria ha una storia da raccontare per ogni piatto e sa aiutare a scegliere anche chi si avvicina a questa cucina per la prima volta. Menù contenuto ma studiato ad hoc, con alcune ricette regionali cinesi tra le meno conosciute, delle vere chicche. Tra le specialità della casa il branzino, cucinato al vapore. Buonissima anche l’anatra laccata e il riso Wenzhounese. Tra i dolci il bocconcino di pane cinese col cuore alla crema, un dessert godurioso.

A Conegliano

La Perla, a Conegliano, ormai ha fatto la storia. Tra i primi ad aprire in zona e immutato fino ad oggi, è uno dei pochi ad essere rimasto fedele alle sue radici: l’autentica cucina cinese. La conduzione del ristorante è familiare, i piatti serviti sono semplici e casalinghi, sempre espressi. Fantastica la zuppa agropiccante e gli gnocchetti di riso home made. Tra gli antipasti imperdibili gli shao mai. L’ambiente è un po’ datato ma l’atmosfera è calda ed accogliente. È un locale davvero molto gettonato… ti consiglio di prenotare, specialmente durante il week end.

A Castelfranco Veneto

Il Sun, a Castel Franco Veneto, all’interno può sembrare un po’ datato e poco appariscente, ma la sua cucina è tra le più buone del circondario. Si trova in via S. Pio X e a pranzo offre menù fisso a soli 9 euro, completo di antipasto, primo e secondo. Alla sera si mangia alla carta scegliendo tra una vasta selezione di piatti a base di carne, pesce e vegetariani. Una vera specialità è il riso con foglie di loto al vapore e gli spaghetti di riso con frutti di mare. Porzioni generose e pietanze espresse. Oltre alla cucina cinese sono presenti anche alcuni piatti di tradizione thailandese, altrettanto meritevoli di un assaggio.

Foto copertina di Flickr

Se l'articolo ti è piaciuto iscriviti alla newsletter di 2night!
 

  • RISTORANTI E CIBI ETNICI
  • TENDENZE FOODIES
  • ETNICO

scritto da:

Beatrice Campisi

Mestrina dal palato fino. Ho votato la vita al buon cibo studiando scienze e cultura della gastronomia e della ristorazione, amo comunicare questa passione attraverso la scrittura.

POTREBBE INTERESSARTI:

Le migliori pasticcerie d'Italia 2020: la wishlist dei dolci, ecco i premiati

Esattamente... perché tra bignè, macaron, torte e semifreddi l'ingordigia è in agguato.

LEGGI.
×