Lo Yuppies 2.0: dall’aperitivo al dopocena in zona Bocconi

Pubblicato il: 15 novembre 2019

Lo Yuppies 2.0: dall’aperitivo al dopocena in zona Bocconi

Era la Milano da bere, nel pieno dello splendore anni ’80, quella di Yuppies. I giovani di successo, recitava il titolo. E chi non si ricorda Jerry Calà, Massimo Boldi, Christian De Sica e Ezio Greggio che si destreggiavano alla grande tra il peso di professioni rispettabilissime e la sindrome di Peter Pan? Quelli erano i tempi d’oro in cui si girava in “blazer blu, panta grigio ferro e naturalmente Tod’s”, e bisognava regolarsi di conseguenza. Chi, come me, ha una grande nostalgia dei tempi che furono e proprio non riesce a darsi per vinto all’incedere del tempo, può trovare conforto in una piccola operazione amarcord. Uè, non ci sarà più il Dogui, ma la versione 2.0 del cummenda va in questi locali a fare serata in zona Bocconi. Rigorosamente in giacca, camicia e un paio di mocassa ai piedi. Taac.

Per l’aperitivo

A me sono sempre piaciute le mura spagnole che abbracciano lo Spoon. Ci andavo già ai tempi di Yuppies, o insomma quasi, quando aveva un altro nome e si entrava dalla parte delle circonvalla. Non manca lo spazio: nel cortile interno il valore aggiunto è lo splendido dehors, in stile shabby chic, riscaldato anche d’inverno. L’ambiente trova il punto perfetto tra eleganza e informalità, l’aperitivo è accompagnato da un menu degustazione, fino alle 21. Se avessi ancora fame, accomodati al ristorante.
Spoon Restaurant - viale Bligny 39, Milano - tel. 02.58322922

Ambiente tranquillo e chic, perfetto per uno Yiuppes 2.0. Il Madison è in viale Sabotino, piena zona Bocconi, i cocktail sono miscelati con maestria e l’atmosfera è vagamente newyorchese. All’aperitivo c’è un buffet di qualità, con proposte sia calde che fredde e piatti che spaziano dal pollo al curry fino alla pizza al trancio, passando per verdure gratinate e pasta al pomodoro.
Madison - viale Sabotino 12, Milano - tel. 02.89073876

Per la cena

Il giovane di successo “dei tempi nostri” si può benissimo concedere una cena a base di carne. Ma mica una qualsiasi, meglio quella argentina. E allora la scelta ricade sul Don Juan, in via Altaguardia, praticamente in Sabotino. Controfiletto, filetto al sangue o tagliata: ogni piatto è un viaggio alla scoperta della migliore tradizione argentina.
Don Juan Ristorante Argentino - via Altaguardia 2, Milano - tel. 02.58430805

Si mangia e si beve a Lacerba. Impossibile posteggiare in via Orti, ma se ti liberi dell’auto con destrezza, verrai ripagato. Il menu predilige specialità di pesce rispetto alla carne: baccalà mantecato e insalata di polpo per iniziare. Risotto alla pescatora e tonno con pistacchi e Porto ristretto, per finire.
Lacerba - via Orti 4, Milano - tel. 02.5455475

Per il dopocena

I protagonisti di Yuppies uscivano con “gafi” al seguito e si godevano la vita della Milano da bere. Un discendente moderno del film dei fratelli Vanzina potrebbe apprezzare una bevuta al Pravda, punto di riferimento per chi vuole bere la vodka a Milano. Pochi posti a sedere, sempre tanta gente fuori dal locale. Puoi ordinare quello che ti pare, a patto che sia a base di vodka, sennò cosa vieni a fare?
Pravda Vodka Bar - via Vittadini 6, Milano - tel. 345.9389295

Ti ricordi la scena di Ezio Greggio, il mitico Willy, che seduto davanti alla scrivania dell’autosalone parla sempre al telefono: “Pronto Lorenzo, allora confermato per questa sera?”. E poi potrebbero benissimo incontrarsi in Santeria. La versione moderna dello Yuppies è vagamente hipster, beve bene ed è amante della musica - qui in viale Toscana c’è addirittura una sala che ospita concerti - che attira quel genere femminile particolarmente sensibile alla cultura e all’arte. Regolarsi di conseguenza.
Santeria Social Club - viale Toscana 31, Milano - tel. 02.22199381

Foto di copertina dalla pagina fb di Yuppies - I giovani di successo 

  • VITA DI QUARTIERE
  • BERE BENE

scritto da:

Fabrizio Arnhold

Il trucco per un buon aperitivo o una cena perfetta? Scegliere il posto giusto. Vi racconterò i miei locali preferiti, ma sempre con spirito critico, senza mai dimenticare che a Milano c’è tutto quello di cui si ha bisogno. Basta saper scegliere.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Vin brulé, brezel e frittelle di mele come non ci fosse un domani: i mercatini di Natale più belli (e famosi) d'Europa

Quello che entusiasma di più dei mercatini di Natale è il cibo, che siate in mood natalizio o di umore nero, poco importa.

LEGGI.
×