Come fare un pranzo seduti comodi in centro a Verona spendendo al massimo 15 euro

Pubblicato il 6 marzo 2024

Come fare un pranzo seduti comodi in centro a Verona spendendo al massimo 15 euro

“Andiamo a pranzo fuori?”. Quante volte amici, colleghi ti hanno fatto questa domanda, ma hai dovuto declinare perché il tuo conto corrente è a secco? Ho pensato e ripensato a dove si potesse fare un buon pranzo seduti spendendo massimo 15 euro, senza per forza ridursi a mangiare un pezzo di pizza sui scalini del Comune, che è pure vietato. Ho cercato e ricercato per non ricadere su cibo spazzatura. Continua a leggere, ecco una carrellata di posti dove fare pure “un figurone” per un pranzo comodo restando dentro nei 15 euro. Come al solito non si arrabbi chi non c'è in lista, vi metto la prossima volta.

In zona Corso Porta Nuova


In fondo a Corso Porta Nuova all’Enoteca san Lorenzo non solo si bevono etichette di nicchia e diversi vini importanti, ma si può pranzare seduti restando nei 15 euro. Qui tira aria di famiglia, infatti dove oggi si gustano piatti sfiziosi e buon vino, un tempo il nonno vendeva piccoli elettrodomestici. Sono aperti dal mattino per le colazioni con mini waffle artigianali e brioches, ma anche per l’aperitivo con diversi cicchetti, polpettine di carne, taglieri di affettati e formaggi, fino a cena, ma soprattutto per pranzi di lavoro.  Qui trovi il menù a la carta, con diversi primi piatti e pinse e pure qualche chicca vegana. Oppure per chi ha un budget più limitato, a pranzo si trova il menù fisso con acqua, un primo e caffè. Puoi accomodarti e gustarti il tuo pranzetto senza dover fare un mutuo, pur essendo a davvero pochi passi da piazza Brà.
Enoteca San Lorenzo, corso Porta Nuova, 18a 37122 Verona (Vr). Telefono: 0455545125

In zona Porta Vescovo


Da Morandin in zona uni ci vanno i local autentici, i veronesi Doc ed è tra le più vecchie osterie di Verona. Conviene sempre arrivare presto, perché il pezzo forte di questo locale è il banco dei cicchetti. Ovvero una carrellata di tartine fresche piene di cose buone, che cambiano spesso anche a seconda della stagione. Qui trovi un pò quel che c’è, ma soprattutto pesciolini fritti con la polenta, bruschettine con il baccalà e pure il cotechino. Se poi hai ancora fame, puoi ordinare i bigoli con il ragù d'asino oppure con il tartufo, perché sono eccezionali. Da provare sicuramente anche la tartare di cavallo da abbinare con il vinello della casa. Prezzi no bassi di più. Si pranza divinamente davvero con pochi euro. L’ambiente è rustico, te l'ho detto? 
Osteria da Morandin,  via Venti Settembre, 144, 37129 Verona (Vr). Telefono: 0459580476

In zona Veronetta


ControPiada in zona Veronetta ha rallegrato i miei studi universitari ed è un locale che non ho mai smesso di amare. Se dovessi far una classifica delle best of piadine memorabili di Verona, questo locale sarebbe sul podio. Qui fanno tutto a vista, dal momento in cui tirano la piada a quando la farciscono. Se sei indeciso c’è una lavagna gigante piena di possibili combinazioni, in alternativa puoi  creare la combinazione che preferisci. Trovi diversi impasti dal classico, all’integrali, ma anche di kamut a cui aggiungere filetto di tonno, diverse verdure, affettati appena tagliati, formaggi, nutella, o cioccolato . La scelta è ampia. Io resto sempre sul classico: crudo, mozzarella e rucola, ma è super anche quella con pomodori secchi, gorgonzola, mortadella e stracciatella. Ci si accomoda sui grandi tavoli in legno, tutto è handmade e i prezzi sono no giusti di più.Non è il solito fast food e puoi far un pranzo low budget diverso dal solito.
ControPiada, via S. Paolo, 5a, 37129 Verona (Vr). Telefono: 0458031684

In zona Galleria Pelliciai


Poco distante da piazza delle Erbe se hai voglia di pizza napoletana per pranzo senza spendere troppo, dovresti provare la Trattoria Caprese. Ogni giorno trovi l’opzione pranzo di lavoro con menù fisso a meno di 15€. Puoi scegliere tra uno o più primi del giorno, spesso ci sono pure i paccheri allo scoglio o risotti sfiziosi, ma anche parmigiana e insalatone a cui abbinare acqua e pure un dolcetto. Puoi scegliere uno o più piatti, ma soprattutto il menù pizza che comprende un paio di pizze a scelta solitamente tra prosciutto funghi, capricciosa e la regina, la mia preferita. Ovvero la margherita classica preparata con la Bufala, soffice e dai bordi croccanti, gustosa e digeribile.
Trattoria Caprese, Galleria Pellicciai, 18, 37121 Verona (Vr). Telefono: 0458013818

In zona piazza Sant’Anastasia


Se hai voglia di pasta ti consiglio di provare quella de La Bottega della Gina XXL, vicino alla chiesa di Sant’Anastasia. In questo locale tutto viene preparato a vista e puoi gustare diversi tipi di pasta fatta sul momento. Ci si accomoda nei pochi tavoli all’interno o all’esterno. Volendo puoi acquistare il “tortellino da passeggio” , ovvero una sorta di “cestino” take away di pasta cotto e condito sul momento, ma io preferisco sempre accomodarmi. In estate poi hanno qualche tavolo anche all’aperto. Puoi scegliere diversi condimenti tra spinaci, crema di radicchio rosso, salsiccia, tartufo e al pomodoro. Trovi anche tagliatelle al ragù, tortellini burro e parmigiano, maccheroncini al pomodoro, gnocchi al ragù o al tartufo e pure lasagne al forno a cui abbinare vino locale. Inutile che te lo dica, si pranza tranquillamente senza spendere più di 15 euro. Si possono anche acquistare salse di pomodoro, ragù pronti e ovviamente la loro pasta fatta sul momento perchè in effetti sono anche una bottega.
La Bottega della Gina XXL, via Abramo Massalongo, 5/a 37121 Verona (Vr). Telefono: 045594725

In zona Carega


A Le Petarine quel che ghè ghè.. E con calma”. È questo lo slogan scritto sul muro, ovvero si mangia quel che c’è. Patti chiari e amicizia lunga. Siamo nel quartiere Carega, (sedia) chiamato così perchè un tempo gli artigiani conciavano le pelli e aggiustavano le scarpe stando seduti sulle careghe. A le Petarine, una bella osteria in pieno centro il menù cambia spesso, anche in base agli ingredienti che reperiscono e alle stagioni. Non so se l’hai capito ma si mangiano piatti tipici veronesi. Trovi primi piatti e dessert senza spendere un mutuo, tra maccheroncini con il tastasal e Monte Veronese, ma anche le fettuccine fatte in casa come faceva nonna. Nel menù non manca mai la pastissada de caval. Qui tira aria di famiglia si bevono vini locali o chicche della zona. Cosa siano le petarine te lo spiego un’altra volta.
Osteria a le Petarine, via S. Mamaso, 6A, 37121, Verona (Vr). Telefono: 0452238322

Foto copertina dalla pagina Facebook di osteria Le Petarine
Foto interne tratte dalle pagine di FB dei rispettivi locali

  • SPENDO POCO E MANGIO BENE

scritto da:

Nicole Rossignoli

Viaggio sempre, per passione, per lavoro e con la mente. Nel turismo da una una vita, magistrale in Promozione e Comunicazione Turistica, quasi sommelier, aspirante UNinfluencer. Assaggio, scrivo e promuovo mete di gusto e viaggi diVini. Annuso le pagine dei libri, mi perdo nei mercati, compro spezie, guardo le stelle, mi lascio spettinare dal vento e mando cartoline. Ho vissuto un po' di qua e un po' di là, ma poi torno sempre nella mia amata Verona. Adoro il gelato al pistacchio e non posso vivere senza caffè.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

10 belle spiagge per nudisti in Italia, dove dimenticarsi non solo del costume

Per tutti quelli che vogliono sentirsi come in Laguna Blu. Accontentati!

LEGGI.
×