Alcune belle location per un aperitivo all'aperto da provare quest'estate a Milano

Pubblicato il 4 luglio 2024

Alcune belle location per un aperitivo all'aperto da provare quest'estate a Milano

Piove sempre, lo so. Mi sono quasi rassegnato. Ma anche no. La voglia di stare all’aperto, con la bella stagione, vince su tutto. Sono un irriducibile dell’aperitivo all’aperto perché è un modo per sentirsi già un poco in vacanza. Soprattutto se capita come quest’anno che per me le vacanze estive siano praticamente un miraggio che svanisce nel caldo dell’estate. Ripiego senza drammi e in attesa di inventare alternative valide, mi concedo un aperitivo dietro l’altro all’aperto. Ci deve essere solo una condizione da rispettare, ossia che il giardino o lo spazio esterno sia stupendo. Mica facile eh. La prerogativa è una sola, ma inderogabile. Ci facciamo, quindi, un giro alla scoperta degli aperitivi all’aperto di Milano più belli, quelli con una location super cool per godersi l’estate come si deve. Facendo finta che ci sia sempre un sole splendente.

Nel giardino caraibico polinesiano

Da poco ha festeggiato i cinque anni di attività. Della serie: il tempo vola quando ci si diverte. Il Rita’s Tiki Room è lo spin-off caraibico polinesiano fondato da Edoardo Nono e Chiara Buzzi nel 2019, con un giardino stupendo, nel cortile interno del locale. Siamo sul Naviglio Grande, proprio di fronte al Rita. Si può mangiare, con una proposta gastronomica di Eugenio Roncoroni, kitchen consultant del Tiki bar dal 2019. Per un aperitivo, si può pensare a provare gli assaggi, bites come si trovano sulla lista. I Bongo Bongo Wings sono alette di pollo croccanti laccate di salsa sweet chili, le Crazy Fries, invece, sono patatine fritte servite con una salsa ranch di yogurt, rafano e aneto, guarnita con pork floss, ossia lo zucchero filato di maiale tipico della cucina cinese. L’alternativa sono gli snack, come le Honolulu Scallops, capesante arrotolate nel bacon, grigliate e servite con ananas caramellato e salsa yuzu. Per chi volesse proprio cenare, può optare per piatti più sostanziosi, come l’Huli Huli Chicken, la versione Tiki-Roncoroni di un Jerk chicken, marinato con paprika, cannella, zucchero di canna. La grande novità della stagione 2024 è il Super Kalua Pig, un maialino da latte aromatizzato con spezie e pimento che cuoce in forno per tutta notte. Da bere? Un drink a base di rum, visto che la selezione spazia tra più di 350 etichette. Per la nuova stagione il Tiki Summer Garden ha riaperto con tante novità dal punto di vista del design e dei colori, una autentica oasi per scappare dal solito casino della città.
Rita’s Tiki Room - Ripa di Porta Ticinese 69, Milano - tel. 0283555017

Ci si sposta di fronte per un (buon) drink

Dicevamo del Rita. Dico che resta uno dei posti migliori a Milano dove bere un drink all’aperitivo. Magari prima di catapultarsi nello scenario caraibico del Tiki bar. La novità dell’estate 2024 è la nuova drink list “Why you are here”, che bada bene non è una domanda bensì una sorta di spiega del motivo che ti spinge a bere un cocktail qui. Anzi circa 25 motivi perché tante sono le proposte di cocktail. “Se con l’ultima proposta cocktail avevamo cercato di discostarci, con un nuovo stile, un nuovo service e ricette contemporanee rispetto alla miscelazione classica del Rita Cocktails, per la nuova proposta drink 2024 ci siamo posti una domanda: in quale misura la nostra clientela ricerca un’innovazione stilistica dirompente rispetto al passato?” racconta Andrea Arcaini, Bar Manager del Gruppo Rita. La proposta food, da accompagnare all’aperitivo, che poi diventa una sorta di cena, è sempre curata dallo chef Eugenio Roncoroni.
Rita - via Angelo Fumagalli 1, Milano - tel. 028372865

Aperitivo in giardino sui cuscinotti

Se penso al 4Cento, la prima cosa che mi viene in mente è la tranquillità del giardino. Tanto verde che rilassa, ai confini con la città e la campagna, altra location assolutamente da segnare per un aperitivo all’aperto tra i più belli di Milano. L’edificio è quattrocentesco, è fino a qui ci si poteva benissimo arrivare dal nome anche senza fare una visita. Ma quando si arriva, si capisce che l’aperitivo in giardino è una scelta perfetta per godersi una serata d’estate, spaparanzati sui cuscinoni sistemati sul prato, tra divanetti e situazioni molto lounge. Ci sono anche serate più movimentate con dj set o eventi in calendario. Con il cockatil arriva anche un piattino con stuzzicherie da mangiare. E se restasse fame, nessun problema, ci si può spostare al ristorante per non far finire mai la magia della serata.
4Cento - via Campazzino 14, Milano - tel. 0289517771

Nel giardino dell’hotel in Porta Venezia

Praticamente un classico. Chi non è mai stato al Diana per fare un’aperitivo è un bugiardo. Passano gli anni ma resta sempre di moda. Il giardino è sicuramente di impatto ma a contribuire alla fama ci pensano anche personaggi più o meno noti che passano la serata al Diana Garden. L’aperitivo costa circa 15 euro e viene servito con qualche stuzzichino. Ma qui, sia ben chiaro, mica si viene per mangiare. Si sceglie il Diana perché fa rima con aperitivo da sempre. E poi la location è davvero suggestiva con un giardino lussureggiante che pare preso in prestito da qualche set cinematografico. Occorre prenotare.
Diana Garden - viale Piave 42, Milano - tel. 0220582081

Per la vista panoramica ad alta quota

Altra location assolutamente suggestiva è quella del rooftop del The Organics SkyGarden, al 13esimo piano dell’Hyatt Centric Milan Centrale. Meta ideale per un aperitivo, con uno sguardo che si perde tra le bellezze architettoniche contemporanee della City. Per gli amanti della natura ci sono le Alpi innevate, ma lo sguardo dei più modaioli verrà rapito dai grattacieli di Porta Nuova, magari con vista sul tramonto del Bosco Verticale. Drink list di livello, garantita dall’estro del bartender, con la possibilità di provare qualche piatto dello chef Guglielmo Giudice dell’Hyatt Centric Milan Centrale. A 40 metri d’altezza tutto si vede da una propsettiva diversa e risulta più bello. Ma anche più buono. Da bere si può provare un I Like It, miscelato con Pisco, liquore alla pesca, lime, sciroppo d’Agave e Organics Bitter Lemon. Dj set e guest internazionali contribuiscono a rendere l’aperitivo in terrazza anche più cool.
The Organics SkyGarden - via Giovanni Battista Pirelli 20, Milano - tel. 3489687419

Nel giardino incantato del GAM

Un altro posto che sta a Milano ma ti fa sentire altrove è il LùBar. Siamo alla Galleria d’Arte Moderna (GAM), all’interno della Villa Reale, nei giardini di Palestro. Gli interni sono uno splendore e ti catapultano in un’atmosfera fiabesca, anche per merito della serra settecentesca. L’ispirazione della cucina è siciliana. E lo si capisce assaggiando un arancino homemade di ragù di carne e piselli oppure alla Norma. Da bere c’è un’ottima selezione di bollicine e di vini anche al bicchiere. Si può anche decidere di provare un cocktail, come un Paloma, con tequila, lime e grapefruit soda. All’aperitivo arrivano anche piselli e fave freschi, insieme a olive nere condite e formaggio. Si possono anche ordinare gli arancini. Ah, l’avevo già detto? Irresistibili.
LùBar - via Palestro 16, Milano - tel. 0283527769

Foto di copertina dalla pagina Fb di LùBar Milano

  • APERITIVI MEMORABILI

scritto da:

Fabrizio Arnhold

Il trucco per un buon aperitivo o una cena perfetta? Scegliere il posto giusto. Vi racconterò i miei locali preferiti, ma sempre con spirito critico, senza mai dimenticare che a Milano c’è tutto quello di cui si ha bisogno. Basta saper scegliere.

POTREBBE INTERESSARTI:

10 belle spiagge per nudisti in Italia, dove dimenticarsi non solo del costume

Per tutti quelli che vogliono sentirsi come in Laguna Blu. Accontentati!

LEGGI.
×