Team "quello tradizionale": questi sono i panettoni classici migliori che abbiamo provato a Padova

Pubblicato il 13 dicembre 2023

Team "quello tradizionale": questi sono i panettoni classici migliori che abbiamo provato a Padova

Attenzione, attenzione: il contenuto più divisivo dell’anno, secondo solo al “dove mangiare la migliore carbonara” è finalmente arrivato. Oggi parliamo infatti di panettone, quello tradizionale milanese però, quello con il burro, l’uvetta e i canditi di arancio (o la pasta di arancio). Sì, quello che ormai ammette anche i canditi al limone e che non dovrebbe avere la glassa sopra ma che ormai, anche se c’è l’ha, lo prendiamo per buono lo stesso. Insomma, oggi parliamo della “semplicità” fatta successo mondiale che troviamo anche qui, buona buona, a Padova. 

Metto le mani avanti: alcuni di queste pasticcerie si fanno prendere leggermente la mano con delle piccole rivisitazioni alla tradizione che però essendo minime, inseriamo comunque in questo articolo. 
E sì, sicuramente ho dimenticato qualcuno di buonissimo, famosissimo, perfettissimo, questi infatti non sono tutti i migliori panettoni tradizionali di Padova, sono quelli che ho potuto provare io sin qui! 


In Centro 

Casa Vecchiato dal 1889

 Casa Vecchiato dal 1889 è una certezza in ogni momento dell’anno. Qui infatti che sia il trancio di pizza presa per merenda, la Scacciapensieri acquistata per la colazione o le frittelle durante il Carnevale, tornare a casa soddisfatti (e con il sacchetto già mezzo vuoto) non è una possibilità, ma una certezza. A Natale però il re dei lievitati qui bussa alla porte e viene accolto in pompa magna con un prodotto - qui chiamato “1889” - tradizionale e interamente artigianale. I canditi sono infatti fatti da loro con arancia e cedro, viene aggiunta l’uvetta e, ovviamente, il burro e vi è una assenza di coloranti e conservanti. 
Casa Vecchiato dal 1889, Piazza della Frutta 26, Padova - Tel. 0498751873

Pasticceria Tadiotto 

La Pasticceria Tadiotto dal 1974 non smette di fare e, soprattutto, di fare bene. Qui infatti, che sia una colazione domenicale con la famiglia tutta (da provare assolutamente il ferro di cavallo alla marmellata) o una torta per le grandi occasioni (qui, memorabile la loro torta con le “fragoline”) si “cade sempre in piedi” e con la pancia piena. Potevano allora mancare i prodotti di Natale? Ovviamente no, quindi ampio spazio a focaccia, pandoro e lui, il panettone tradizionale realizzato con scorze di arancia, cedro e limone, uva sultanina e - guizzo di fantasia - arricchito da miele di castagno. 
Pasticceria Tadiotto, Via Vandelli 2, Padova - Tel. 0498757414

San Michele Sud Experience 

Una delle pasticcerie più innovative, instagrammabile e “golose” del centro città, poteva forse esimersi dal fare la propria linea di panettoni? Io non credo, e infatti hanno fatto ben cinque diverse opzioni e ben due vegane. A primeggiare è però la tradizione con 750 grammi di classicità, scorze di arancia candita, cedro candito e uvetta sultanina australiana. Certo la glassa di zucchero e mandorle c’è, ma non ci sta per niente male eh! Siamo al famoso San Michele Sux Experience!
San Michele Sud Experience, Via Sanmicheli 1, Padova - Tel. 3755507470 

Pasticceria Euganea

Scrivendo questo articolo mi sono resa conto di quante pasticcerie d’eccellenza sia caratterizzato il nostro territorio padovano e infatti eccone un’altra: lei si chiama Pasticceria Euganea e se non la conosci allora non conosci ancora perfettamente Padova, recupera! Il panettone qui è un’ottima opzione - seppur io straveda per la loro focaccia veneta - offerto sia farcito, interessante quello con cioccolato bianco e fava di tonka, che tradizionale. Ma tradizionale tradizionale eh, con agrumi canditi e uvetta e basta sì esatto non serve altro. 
Pasticceria Euganea, Via Euganea 51, Padova - Tel. 0495017513

Antico Forno 

Un laboratorio e ben sei diverse pasticcerie artigianali monomarca sparse per tutto il territorio padovano, così è come si presenta Antico Forno, noto marchio del territorio, amatissimo non solo per i suoi prodotti ma anche per avere sempre locali e ambienti eleganti e raffinati che ben si prestano anche per un pranzo o un aperitivo. Qui il panettone, anzi, i panettoni non mancano e se cerchi la tradizione, l’avrai. Una lenta lievitazione naturale e l’aggiunta di sola purea di arancia candita e uvetta sultanina australiana. Per acquistare il tuo preferito, cerca il punto vendita più vicino a te. 
Antico Forno, Piazzale Mazzini 71, Padova - Tel. 0490990097

A due passi dal Centro 

Pasticceria Biasetto 

Uno dei nomi padovani più famosi anche fuori Padova è sicuramente quello di Luigi Biasetto, pasticcere e volto dietro l’omonima pasticceria sita poco fuori il centro città che, molto conosciuta per la sua incredibile torta Setteveli è un valido alleato anche per fare una signora figura nelle festività natalizie. Qui, se il più “pazzo” panettone salato è troppo per i tuoi gusti, ricadere sul classico, anzi, sui classici è presto fatto. Due infatti le opzioni con il “Milanese” farcito da sei frutti canditi e uvetta (Miglior Panettone Tradizionale 2021, in Italia) e il “Classico” con arancia italiana, uvetta e glassa ricca di mandorle. 
Pasticceria Biasetto, Via Facciolati 12, Padova - Tel. 0498024428 

Pasticceria Estense 

Altro giro, altro “campione mondiale” se di panettoni tradizionali si parla. Siamo infatti da Pasticceria Estense che, Medaglia d’Oro al concorso Miglior Panettone del Mondo 2020, utilizza una ricetta tramandata di mano in mano e, ancora oggi, segretissima - parola della famiglia Luni. Qui troviamo scorze d’arancia e di cedro, uva sultanina e nessuna glassatura superiore. 
Pasticceria Estense, Via Forcellini 76, Padova - Tel. 049755914

Pasticceria Mazzari 

Eletto “Miglior Panettone di Padova nel 2016” nel concorso indetto dal giornalista Daniele Gaudioso - già ispettore della Guida Gambero Rosso - il panettone tradizionale della storica Pasticceria Mazzari, in attività dal lontano 1969, è buono anche ora, ora che siamo nel 2023. Provare per credere! Qui solo uova, burro, canditi, uvetta, molta passione e zero conservanti, coloranti e aromi artificiali. 
Pasticceria Mazzari, Via Ippodromo 62/C, Padova - Tel. 049611445 

Pasticceria Antonucci 

Due diversi punti vendita (uno a Chiesanuova e uno nel pieno cuore dell’Arcella) e una passione sfrenata per le festività natalizie, che forse si noterà (anche) guardando i mai pochi addobbi natalizi, e che si tramuta in un’infinità di prodotti pensati per questo momento dell’anno. Da Pasticceria Antonucci infatti, non solo troverai la pastiera, gli struffoli, la pasta reale e la pasta di mandorle, ma anche la focaccia veneziana e diverse varianti di panettone, sia farcito che classico. Qui la tradizione è rispettata con il classico milanese con uvetta e canditi (e glassa sopra) ma vi è, per gli amanti, la possibilità di scegliere anche un panettone con sola uvetta. 
Pasticceria Antonucci, Via Buonarroti 159, Padova - Tel. 0496887926

In Provincia

In.Gredienti, Alajmo 

Cerchi un panettone tri-stellato? Allora non hai molte opzioni qui a Padova se non scegliere il tradizionale - non proprio tradizionale - di Chef Max Alajmo, reperibile nella “bottega” della famiglia In.Gredienti, localino proprio fronte ristorante e bistrot. Qui dicevamo tradizione, ma non al 100% perchè “Arlecchino” - così si chiama - ha sì arancia e cedro canditi ma anche olio extravergine di oliva al posto del burro e la totale assenza di uvetta. Tradizionale o meno, buono è buono!
In.Gredienti, Via Liguria 2, Saremola (PD) - Tel. 049635366







Foto interne tratte dalle pagine FB, Instagram o Google dei rispettivi locali. 
Foto di copertina tratta dalla pagina FB di San Michele Sud Experience.

 

  • NATALE
  • PASTICCERIA
  • TENDENZE FOODIES

scritto da:

Anna Iraci

Nata a Padova qualche anno fa, appassionata di film gialli e pizza diavola, meglio se assieme. Giocatrice di pallavolo nel tempo libero e, nel restante, campionessa di pisolini. Saltuariamente (anche) studentessa. Da grande voglio scrivere, ma siccome essere grande è una rottura, intanto bevo Gin&Tonic. Con il Tanqueray però.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Ecco quali sono le migliori birre dell’anno 2024 premiate a Rimini

Nell’ambito del concorso brassicolo più longevo e atteso in Italia organizzato da Unionbirra.

LEGGI.
×