Scorci romantici di Venezia per una cena memorabile

Pubblicato il 1 febbraio 2023

Scorci romantici di Venezia per una cena memorabile

 Che Venezia sia città più romantica del mondo è scontato, con i giri in gondola, gli scorci nascosti tra calli e campielli, e viste impareggiabili sulla laguna. Per rendere veramente memorabile l’effetto romantico, non c’è modo migliore se non quello di accompagnare all’atmosfera una cena romantica, da vivere in un luogo speciale. Che cerchiate l’intimità tranquilla di una corte o contesti spettacolari, ecco una guida gastronomica per programmare al meglio la vostra fuga a due. 

Un sottoportico come cornice

 


A pochi passi dalla frequentatissima di Strada Nuova, ecco un indirizzo nascosto perfetto per una cena romantica, l’Osteria al Cantinon. I motivi per sceglierlo sono molti: per la posizione, con i tavolini esterni sistemati lungo un sottoportico illuminato in modo suggestivo, per la cucina, guidata da Serghei Hachi, capace di far convivere la tradizione veneziana accanto a interpretazioni più contemporanee e per una conduzione familiare che fa sentire accolti e coccolati.
Osteria al Cantinon, Sottoportego delle Colonete 2152, Venezia. Tel: 0415243801 

Un gioiello

 


A pochi passi dal Ponte dei Sospiri, Il Ridotto è un piccolo gioiello di solo nove tavoli, luogo perfetto per una cena romantica. La cucina è espressione di un fine dining raffinato, grazie al ruolo di Gianni Bonaccorsi del figlio Nicolò. Minimalismo e modernità fanno da cornice a piatti iconici, tra i quali gli imperdibili spaghetti neri, ricci di mare e salsa di peperone e il roll di coniglio in crépinette, terrina di patate e mela verde e fondo all’arancio.  
Il Ridotto, Campiello Campo Ss. Filippo e Giacomo 4509, Venezia. Tel: 041 5208280 

A San Polo

 


Gli animi romantici troveranno grande soddisfazione nel sapere di poter contare su un luogo in cui intimità e cibo raffinato vanno a braccetto. Il binomio perfetto si realizza infatti al ristorante Da Fiore, locale che ha fatto la storia gastronomica della città, grazie alla solida gestione della famiglia Martin. A due passi da Campo San Polo, in un contesto che fa dell’eleganza e dello stile un po’ retro i suoi tratti distintivi, tutto contribuisce a garantire una serata perfetta: dai camerieri in divisa ai bicchieri in vetro di Murano, dall’angolo bar ai piatti, alta espressione di una cucina raffinata e che propone ciò che di meglio offre la laguna. Il plus, inoltre, è appunto il tavolo da due allestito sulla piccola terrazzetta che affaccia direttamente sul rio attiguo.
Osteria Da Fiore, S. Polo 2202, Venezia. Tel: 041721308 

In Riva Schiavoni

 


Si chiama LPV ed è il ristorante dell’Hotel Londra Palace, uno dei contesti di ospitalità più antichi della città, che ha visto soggiornare artisti e personalità illustri che hanno fatto la storia. Con vista suggestiva sull’Isola di San Giorgio, elegantissimo sia nella parte del dehors che nelle sale interne, un vero e proprio gioiello di raffinatezza e scintillio, il ristorante ha costruito la propria carta rendendo omaggio alla città e alla sua natura sospesa su tre elementi – acqua, terra e aria. Ed è proprio a questi tre caratteri che si ispira ciascuno dei tre menu degustazione serale, che vedono protagonisti pesce e frutti di mare, pollame e selvaggina o ingredienti vegetariani e vegani. Il contesto è talmente coinvolgente che il consiglio è quello di prenotare non solo per le occasioni speciali, ma anche per sorprendere la vostra dolce metà indipendentemente da anniversari e ricorrenze.
LPV, Hotel Londra Palace, Riva degli Schiavoni, 4171. Venezia. Tel. 0415200533 

Lusso stellato

 


Se la vostra è una coppia “gastronomica”, ecco il luogo imprescindibile: l’Arva. Oltre ad essere un luogo ricco di fascino e fuori dal tempo, Arva è l’esclusivo ristorante dell’hotel Aman Venice, vicino al Ponte di Rialto, un vero e proprio gioiello nascosto. Se il contesto in cui si trova è regale - il meraviglioso Palazzo Papadopoli è un capolavoro di antichi affreschi e decorazioni rococò – non è da meno il ristorante che porta la firma dello chef stellato Norbert Niederkofler, qui nelle vesti di consulente, e dell’executive chef Dario Ossola. La carta reinterpreta con stile contemporaneo, la cucina tradizionale veneta. Largo spazio alle materie prime di laguna, su tutti le moeche e le castraure di Sant’Erasmo.
Arva, Aman, Palazzo Papadopoli, Calle Tiepolo Baiamonte 1364, Venezia. Tel: 041 2707333 

A San Clemente

 


L’isola di San Clemente e un piccolo gioiello nella laguna. Il San Clemente Kempinski Palace, hotel esclusivo, è un gioiello nel gioiello, tra arredi raffinati e riparo da occhi indiscreti. In questo contesto l’offerta ristorativa non poteva non essere all’altezza ed infatti ecco Acquerello. La location è d’eccezione per una cena romantica, specie in estate guardando il tramonto da un tavolo a bordo Laguna. Il menu si ispira alla cucina veneta e conta su due menu degustazione. Lo chef, Giorgio Schifferegger, guarda con attenzione non solo alla selezione delle materie prime ma anche alla stagionalità.
Acquerello, San Clemente Palace Kempinski, Isola di San Clemente 1, Venezia. Tel: 041 4750111 

Vicino alla Fenice

 


Immaginate la serata perfetta: uno spettacolo al Teatro La Fenice ed una cena con il/la vostro/a partner. Dove? Beh ovviamente in un luogo iconico come l’Antico Martini. Pezzo di storia cittadina, fu inaugurato nel 1720 ed è una delle insegne più antiche di Venezia. Le sale sono decorate con dipinti del Settecento, le luci soffuse delle lampade Fortuny creno atmosfera e la veranda che affaccia direttamente sul Campo del Teatro è il vero must. La cucina è un omaggio ai classici della tradizione lagunare: tra specialità di mare imperdibili la granseola, gli scampi in saor e il filetto di pesce San Pietro, pescato in giornata a Chioggia.
Antico Martini, Campo Teatro La Fenice 2007, Venezia. Tel: 0415224121 

A Santa Croce

 


Vicino a Campo San Giacomo dell’Orio, dal 1980 la Zucca è uno dei luoghi del cuore dei veneziani: sarà per le dimensioni contenute, sarà per gli interni dall’originale boiserie dominati dall’arancione e dal verde che rimandano agli anni ’70, sarà perché d’estate si può mangiare accomodati ai piccoli tavolini lungo Calle dello Spezier o sarà infine, per una proposta che è prevalentemente vegetariana. Fatto sta che tutto contribuisce a renderne una location perfetta per due. Dal menu, impossibile non assaggiare i deliziosi flan e i tortini alle verdure.
La Zucca, Santa Croce 1762, Venezia. Tel. 041 5241570 

A Castello

 



Decori dal fascino ottomano e una misteriosa porta blu. Il luogo si chiama Hostaria Castello ed è uno dei ristoranti più romantici di Venezia. Sorta negli stessi spazi in cui un tempo c’era un’agenzia che vendeva i viaggi dell’Orient Express, i suoi interni rimandano alle atmosfere del treno di lusso più famoso del mondo, da Parigi a Costantinopoli. La cucina trae ispirazione dalle principali ricette della tradizione veneziana per rileggerle in chiave gourmet.
Hostaria Castello, Salizada S. Antonin 3476, Venezia. Tel: 320 063 5359

Immagine di copertina Ristorante di Al Cantinon

  • MANGIARE ALL'APERTO
  • RISTORANTI ROMANTICI

scritto da:

Martina Vascellari

Letterata / Clubber / Street food addicted

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​I migliori festival musicali dell’estate 2024 in Europa: quelli da non perdere

Che estate sarebbe senza festival?!

LEGGI.
×