​Piste ciclabili, le più belle d’Italia. Per tutti i tipi di passeggiata

Pubblicato il: 13 marzo

​Piste ciclabili, le più belle d’Italia. Per tutti i tipi di passeggiata

Sarà la primavera, la Pasqua che si avvicina, ma bici, grigliata e amici vincono a mani basse.

"Passeggiando in bicicletta accanto a te,
pedalare senza fretta la domenica mattina,
fra i capelli una goccia di brina
ma che faccia rossa da bambina,
fai un fumetto respirando,
mentre mi sto innamorando..."


Cospargiamoci il capo di cenere, non siamo ancora un Paese che rispetta i ciclisti, c'è evidentemente scarsa attenzione alla crescita della mobilità in bici, soprattutto in città. Ma di contro in Italia abbiamo un vero patrimonio di piste ciclabili e di percorsi ciclo-turistici, perché se la bici, da automobilisti, la rispettiamo poco, l'abbiamo comunque "nel sangue" come passione: sportiva, amatoriale, con la famiglia. Presto detto, ecco la lista delle piste ciclabili più belle d’Italia. Si tratta di piste adatte a qualsiasi tipo di percorrenza e difficoltà: da un paio d’ore, fino alla mezza giornata o per una giornata intera.

La ciclabile della Martesana
Parte dal centro di Milano e arriva fino all'Adda: la Martesana è il naviglio di Leonardo Da Vinci.

Ciclovia dei fiori
Segue un tratto dismesso della vecchia ferrovia Genova-Ventimiglia, in Liguria, e misura 25 chilometri, ma arriverà presto fino a 60.

Garda-Adriatico
Da Peschiera del Garda al Delta del Po un percorso di 262 chilometri dal Veneto all'Emilia Romagna passando dalla Lombardia, che collega il lago di Garda, il Mincio e il Po e due città splendide come Mantova e Ferrara.

La Ciclabile del Piave
220 chilometri, 110 km in provincia di Belluno, 90 km in quella di Treviso, 20 km in quella di Venezia, tutto in territorio Veneto, questa è la lunghezza della Ciclabile del Piave. Il protagonista è il fiume Sacro alla Patria, il Piave, teatro di scontri in guerra, oggi accompagnatore di una pista che attraversa un territorio ricco di bellezze storiche, artistiche e paesaggistiche partendo dalle Dolomiti per arrivare al mare. 

Il sentiero della Valtellina
Una bella pista ciclabile di 80 chilometri che segue la ferrovia costeggiando l'Adda tra Colico e Tirano, in Lombardia.

Ciclovia Francigena
È l'itinerario che conduce a Roma e che fanno ancora oggi i pellegrini per arrivare nella Capitale e visitare San Pietro.

Ciclabile Val di Merse
Parte dalla Montagnola Senese e arriva alla valle dell'Elsa e del Cecina, fino alla Maremma grossetana la strada toscana mozzafiato che puoi percorrere in bici attraverso colline e bassopiani.

Il parco delle sculture
La pista ciclabile di Siracusa segue il tracciato della linea ferroviaria che collegava la città con Catania. Sei chilometri di lunghezza immersi in un paesaggio patrimonio dell’UNESCO: dal Teatro Greco della piazza di Ortigia alle chiese barocche, senza dimenticare il Mediterraneo.

Ciclabile Assisi Spoleto Norcia
Collega Assisi a Spoleto ed è tutta in piano: pensa che vicino a Spoleto c'è persino una ciclosteria dove mangiare in compagnia dei tuoi amici e fare una doccia fresca.

Ciclovia della Pusteria
Proprio al centro delle Dolomiti, in Alto Adige, puoi percorrere una ciclabile lunga oltre 100 chilometri (105 per essere esatti) che può essere divisa in tre tappe.

Costiera Amalfitana
Si parte dal lungomare di Sorrento, dal Golfo di Napoli, e si passa all’altra sponda della piccola penisola sorrentina: mille colori dalla baia di Positano alle dimore dei pescatori di Praiano fino alle case bianche della Repubblica Marinara di Amalfi.

Progetto VenTo
VenTo è un termine che vuole unire Veneto e Piemonte in un'unica ciclovia: dei 679 chilometri solo 100 oggi ciclabili ma conta di attraversare in futuro longitudinalmente l'Italia.

Ciclovia dei Borboni
Collega Napoli a Bari, ma purtroppo solo l'1 per cento del percorso è su pista ciclabile. Un vero peccato perché il tratto da Bari a Castel del Monte è una vera meraviglia.

Ciclabile della Val Venosta
In Alto Adige, la pista va da Merano a Resia e misura 83 chilometri con decine di possibilità di sosta gourmet.

Alpe Adria
Una ciclovia di 180 chilometri, da Tarvisio a Grado, dalla montagna al mare: attraversa Pontebba, Gemona, Udine, Aquileia e arriva a Grado. Un ottimo lavoro di recupero di ferrovie dismesse e riconvertite.

L’Aquila-Amatrice
Pedalare tra L’Aquila e Amatrice tra memoria, storia e natura: 62 chilometri per scoprire borghi antichissimi e natura incontaminata. Dai borghi di Assergi e Vasto, al verde del Parco Naturale del Gran Sasso, fino alla Riserva del Lago di Composto.
Vuoi conoscere tutti i migliori eventi nella tua città? Iscriviti alla newsletter!

  • ARTS

scritto da:

Mariagiovanna Bonesso

Una mamma tacco 12? Anche un paio di ballerine Prada vanno bene, ideali per (rin)correre (il pargolo). Non ho smesso di "fare cose e vedere gente", coltivare la mia passione per arte, design, fotografia e moda, of course. A sdoppiarmi ancora non riesco, ma un Hugo cocktail e un cigarillo Cohiba mi ridanno i superpoteri istantaneamente.

POTREBBE INTERESSARTI:

​10 bistrot degli chef stellati: quando l'alta cucina è anche accessibile

Dalla celebrity Cannavacciuolo, ai tre stelle Michelin Enrico Crippa e Niko Romito, tante le tavole dove si mangia bene, spendendo il giusto.

LEGGI.
×