La prima ballerina della Scala danza sui versi di Frida Khalo

Pubblicato il 23 novembre 2020

La prima ballerina della Scala danza sui versi di Frida Khalo

Antonella Albano, Prima Ballerina della Scala, il 30 novembre danzerà sui versi di Frida Kalho alla Nuova Pilotta di Parma

La Prima Ballerina del Teatro Alla Scala Antonella Albano il 30 novembre sarà protagonista di un balletto realizzato sui versi ispirati alla più grande pittrice messicana di tutti i tempi: Frida Khalo. 
Lo spettacolo, a porte chiuse, sarà al centro di un videoclip realizzato all'interno della Pilotta di Parna che verrà reso disponibile online portando ovunque le immagini del museo parmense.

La coreografia nel nome di Frida Khalo

“La legge e la prudenza, tengono sbarrate le porte della Nuova Pilotta. Ma la musica le apre al mondo”. Con questa frase il direttore Simone Verde annuncia l'evento. Il ballo, realizzato su un brano composto per l’occasione dal Maestro Piero Salvatori, sarà ripreso in un videoclip ripreso dalla sapiente regia di Filippo Chiesa.

Il complesso Nuova Pilotta a Parma, infatti, con il Teatro Farnese, la Galleria Petitot della Biblioteca Palatina ed i Saloni Ottocenteschi della Galleria Nazionale non solo farà da scenario al videoclip ma sarà un vero e proprio co-protagonista dello spettacolo.

“A rafforzare questo emozionante colloquio ideale tra arte, musica e danza, sarà anche un’altra delle Arti, ovvero la poesia. Con un testo scritto, non a caso, da un'artista tra le più espressive della storia dell’arte del Novecento, una vera e propria icona: Frida Kalho”, sottolinea il Direttore Verde.

Il balletto verrà infatti realizzato su una base musicale accompagnata dalla lettura di Paolo Rossini dei versi di “Ti meriti un amore” di Frida Khalo. Parole davvero intense come quelle centrali della poesia: “Ti meriti un amore che voglia ballare con te,/ che trovi il paradiso ogni volta che guarda nei tuoi occhi/e non si annoi mai di leggere le tue espressioni”.

Il museo chiuso ma sempre attivo

Il videoclip, che verrà reso disponibile online, è prodotto dal regista Filippo Chiesa, con la collaborazione della Nuova Pilotta che, con iniziative come queste vuole ricordare al pubblico che, anche quando sembra chiuso, un museo in quanto centro di ricerca e di reinvenzione permanente di se stesso, è comunque attivo, in qualche modo aperto. Esattamente come lo scorso lock-down è servito infatti a implementare e accelerare la progettazione, altrettanto sta succedendo in queste ore drammatiche in cui si sta tentando di fare di necessità virtù, lavorando al riallestimento di altri spazi, per una Nuova Pilotta, ora anche più grande grazie all’acquisizione degli impressionanti spazi delle Scuderie ducali: 1500 mq. in più.

Photo Credits: Pagina Facebook Complesso della Pilotta 

  • NOTIZIE

scritto da:

Irene De Luca

Agenda, taccuino, registratore e macchina fotografica. Attenta alle nuove tendenze ma pur sempre “old school inside", vago alla ricerca di ispirazioni, di colori, di profumi nuovi per raccontare una Milano che poi tanto grigia non è.

POTREBBE INTERESSARTI:

Dimmi come chiami le chiacchiere e ti dirò da dove vieni

Classiche o rivisitate, coperte da miele, cioccolato, zucchero a velo o servite con il cioccolato fondente, perché no?

LEGGI.
×