La nuova sede di Golden Goose a Milano con ristorante

Pubblicato il 30 gennaio 2021 alle 07:12

La nuova sede di Golden Goose a Milano con ristorante

Il nuovo grande complesso architettonico comprenderà ristorante, rooftop e orto idroponico

Golden Goose, che quest'anno compie 20 anni, apre la sua nuova sede in via Ercole Marelli 10, nell’area che ospiterà il Villaggio Olimpico dei giochi invernali Milano-Cortina 2026. Il Rooftop al secondo livello ospiterà il ristorante con cucina a vista gestito da Vicook, servizio di catering che vanta una partnership con il ristorante tristellato Da Vittorio.

Il ristorante con orto idroponico

Il Rooftop ha inoltre uno spazio esterno terrazzato in cui sono posizionate altalene e la Golden Bench sulla quale i visitatori potranno lasciare un messaggio d’amore. Il ristorante sarà all'interno di uno spazio completamente rivestito Rubelli decorato da cornici vintage alle pareti che raccontano l’azienda dalle sue origini ad oggi. Una parte del ristorante, poi, è riservata a un orto idroponico il cui raccolto verrà utilizzato per il menù giornaliero dedicato alla famiglia Golden. 

Il nuovo progetto

Il progetto architettonico è il risultato della trasformazione di due capannoni di origine industriale, un richiamo alla prima sede storica di Marghera situata in una vecchia fonderia. Allo spazio, studiato per essere molto flessibile affinché nei periodi senza campagna vendita possa essere utilizzato per finalità diverse legate alla Golden TV, si accede attraverso un corridoio che ogni stagione diverrà un percorso immersivo per raccontare le collezioni.

Potenziando il suo approccio ecosostenibile, l’azienda ha anche adibito uno spazio esterno a ecomobility park con ebike e macchine elettriche a disposizione dei dipendenti. 

Dichiara Campara: "si tratta di “un vero e proprio laboratorio creativo per far sperimentare, creare e sognare le nostre persone. Una casa che porta con sé la storia del brand attraverso ricercati elementi architettonici, con uno sguardo rivolto al futuro mantenendo un approccio sostenibile”. L’opening, nella visione dell’azienda, segna infatti un nuovo modo di dialogare con i propri dipendenti, introducendo benefit e politiche che migliorino il benessere personale.

Come sarà il nuovo headquarter

Il nuovo headquarter si presenta esternamente come due parallelepipedi rivestiti in lamiera nera che si intersecano l’uno con l’altro. L’edificio più grande, sviluppato su tre livelli, ha una superficie di 3.670 metri quadrati ed è dedicato agli uffici, mentre quello più piccolo si sviluppa su un unico piano di mille metri quadrati ed è riservato allo showroom. 

L'edificio dedicato agli uffici è intervallato da quattro volumi dorati che rimandano ai Lab e che nascondono ambienti di servizio. Al centro, un patio con una grande vasca d’acqua ricoperta di sassi neri rievoca il Giappone, un luogo da sempre fonte di ispirazione per il brand. Tutto intorno al patio, al piano terra e al primo piano, si sviluppano le postazioni di lavoro e le sale riunioni. Tra le sale, spiccano la Dream room, ideata a immagine e somiglianza dei Lab, ovvero con sneakers appese al soffitto e distressing machines, e l’ufficio del CEO Silvio Campara, avvolto in un dipinto tridimensionale realizzato dall’artista newyorkese Stickymonger, autore anche della decorazione di un’area del World Trade Center di New York.

Photo Credits: Pagina Facebook Golden Goose via Cusani Milan

  • NOTIZIE

scritto da:

Irene De Luca

Agenda, taccuino, registratore e macchina fotografica. Attenta alle nuove tendenze ma pur sempre “old school inside", vago alla ricerca di ispirazioni, di colori, di profumi nuovi per raccontare una Milano che poi tanto grigia non è.

POTREBBE INTERESSARTI:

Pasqua blindata: gite fuori porta a rischio

Gli italiani non partono e il settore turistico (sorpattutto gli agriturismi) patiscono

LEGGI.
×