​Ha aperto il nuovo Cibrèo Ristorante all’interno dell’hotel Helvetia & Bristol Firenze

Pubblicato il 8 novembre 2021 alle 11:50

​Ha aperto il nuovo Cibrèo Ristorante all’interno dell’hotel Helvetia & Bristol Firenze

L’iconico Cibrèo, celebre nome della ristorazione fiorentina con una storia di successo da oltre 40 anni, raddoppia la sua presenza nel centro della città di Firenze.

Fabio Picchi raddoppia e inaugura un nuovo Cibrèo Ristorante nella location esclusiva dello storico Helvetia & Bristol Firenze – Starhotels Collezione, oggetto di una recente e prestigiosa ristrutturazione ed ampliamento e vincitore del World Luxury Hotel Award 2021 come miglior Heritage Hotel in Italia. Roboante, possiamo dirlo?

Di padre in figlio

Giulio Picchi, figlio dello Chef Fabio Picchi e patron del Cibrèo, realizza finalmente il suo sogno più grande: proseguire il successo del progetto ristorativo del padre, continuando a stupire con un’entusiasmante espansione del gruppo che, a pochi mesi dall’apertura di un secondo Cibrèo Caffè all’interno dell’antica dimora storica dell’Helvetia & Bristol, vede sommarsi un nuovo ristorante.

Il menu

Il nuovo Cibrèo Ristorante offre un inedito menù a base di specialità italiane altamente selezionate. Tra i piatti da provare spiccano le Crespelle di Ricotta con il Ragù di Carni Bianche, simbolo della generosità della cucina del Cibrèo, il Filetto di Fassona Piemontese, portavoce della qualità e dell’eccellenza delle materie prime italiane, e L’Abetone, dolce che con la sua elegante asimmetria strizza l’occhio al tradizionale Mont Blanc e diventa simbolo della provocazione fiorentina tipica del Cibrèo.

Un percorso gastronomico che si sviluppa in due macro sezioni e si aggiorna coerentemente con il naturale ritmo delle stagioni: L’Italia in un Boccone, piatti della penisola italiana adatti ad essere gustati in compagnia, e L’Italia da Gustare, proposte à la carte inclusive di portate.

I cocktail

A rendere ancora più sofisticata ed unica la nuova apertura Cibrèo è l’inedito Cocktail Bar, che domina la sala principale del ristorante con il suo bancone in marmo giallo di Siena. Una serie dedicata di cocktail d’autore inediti per Cibrèo si vanno a sommare alla selezione classica di cocktail internazionali e ad una vasta gamma di distillati e liquori.




Foto dalla pagina Facebook di Cibreo Firenze

  • NOTIZIE

scritto da:

Teresa De Micheli

Firenze, mia croce e delizia. Ti amo e ti odio, ti lascio ma alla fine solo da te torno sempre. Mamma di Londra e papà di Palermo, a Firenze i miei geni "fusion e un pazzarelli" ha trovato il giusto ambiente in cui esprimersi. Tra tradizione ed ultime tendenze, una città da vivere sempre.

POTREBBE INTERESSARTI:

​Cantine Aperte a Natale: l’ultimo appuntamento 2021 tra degustazioni, visite in cantina e cene a lume di candela

Ecco gli appuntamenti del calendario pensati dal Movimento Turismo del Vino.

LEGGI.
×