Aperitivo bucolico a Milano: giardini e giardinetti dove rilassarsi un po'

Pubblicato il: 25 aprile 2019

Aperitivo bucolico a Milano: giardini e giardinetti dove rilassarsi un po'

Questa primavera si fa un poco attendere. A Milano ha fatto più caldo a marzo che ad aprile. Ma, a parte gli scherzi che fa il tempo, la voglia di prendere un bell’aperitivo all’aperto si comincia a sentire con insistenza. Al primo sole non ci si riesce più a controllare e parte la caccia al giardino perfetto dove gustarsi un bel cocktail con tanto di aperitivo al seguito. L’importante è stare all’aperto, certo. Conta anche, però, bere bene, sennò il gioco mica vale la candela. Facciamo un giretto in quei locali che consentono senza fatica di godersi l’aperitivo in giardino, o giardinetto, basta che ci sia uno spazio verde da occupare appena si esce dall’ufficio e prima di tornare a casa.

L’aperitivo nel verde di Porta Venezia

Proprio di fianco ai giardini Indro Montanelli, iniziamo dai Bastioni di Porta Venezia, c’è il Tropical Island. Chioschetto di design in mezzo al parco, è il posto ideale per staccare la spina finito il lavoro e fingere di essere in qualche spiaggia tropicale a godersi l’aperitivo. Dalle 18.30 alle 21, l’aperitivo viene servito al tavolo, all’insegna della qualità. Insieme al drink arriva un tagliere sfiziosissimo con frittini (olive ascolane, mozzarelline fritte, crocchette di patate), bruschette, focacce fresche e salumi. E per il tocco esotico, ecco i nachos con la salsa messicana di accompagnamento, leggermente piccante. Se ti venisse fame nel corso della serata, nessun problema: il locale è aperto tutta la notte!

L’aperitivo d’asporto nel giardino del Politecnico

All’Harp Pub Guinness l’aperitivo diventa d’asporto: il drink viene accompagnato con un “box” brandizzato, da aprire dopo essersi seduti belli comodi sull’erba della piazza Leonardo da Vinci. L’idea è geniale: perché stare al chiuso quando di fronte c’è a disposizione un giardino enorme? La drinklist è ricercata, garantisce Riccardo Corbetta. La qualità qui è una questione di principio, al diavolo compromessi o limitazioni, quando si tratta di bere, vuol dire sempre #berebene. La lista dei signature è piena di contaminazioni e collaborazioni interessanti, come quella con il bartender del The Big Dee o con l’Atmosphere e, ancora, con il Baobar.

Happy hour in mezzo al Parco Sempione

 Dal 1954 se ne sta lì, in mezzo al Parco Sempione. Il Bar Bianco inizia ad accogliere gli avventori che passeggiano nel verde in pausa pranzo o per un break pomeridiano con caffè e dolcetto. Tira fuori il meglio di sé, però, a partire dell’happy hour, qui una vera e propria istituzione. Con 10 euro si beve un cocktail XL e si possono assaggiare le particolari “mono porzioni” del buffet. Pasta, piatti caldi e freddi e insalate di riso. Nelle scorse stagioni l’aperitivo seguiva il mood della serata con variazioni a tema sushi, o messicane, oppure con serate dedicate ad una particolare regione d’Italia.

Nel giardino della cascina

Ci spostiamo in Porta Romana, alla Cascina Cuccagna. Un Posto a Milano conta di un ristorante, dove poter assaggiare le proposte di Nicola Cavallaro, ispirate alla filiera cortissima e uno spazio dedicato all’aperitivo, dove ordinare da bere, per poi passare dal bar a prendere qualcosa da mangiare. Clima assolutamente bucolico, d’estate è bello immergersi e dimenticarsi, almeno per qualche ora, di stare a Milano.

Un drink nell’edifico quattrocentesco (con giardino)

Chiudiamo il giro al 4Cento, siamo sempre a Milano, in fondo a via Ripamonti, ma pare di stare già in campagna. L’edificio che ospita il ristorante è del Quattrocento, ecco spiegato il nome, recuperato da una vecchia foresteria. Il giardino è spettacolare e partecipa senza dubbio a donare fascino alla location. Mangiare sotto il pergolato d’estate è sempre una buona idea, con la primavera ogni sera torna buona anche per l’aperitivo, da consumare in giardino, accompagnato da musica dal vivo.

Foto di copertina di Salvatore Pollara per Tropical Island

Ti piacciono questi articoli? Iscriviti gratis alla newsletter di 2night

  • APERITIVI MEMORABILI
  • MANGIARE ALL'APERTO

scritto da:

Fabrizio Arnhold

Il trucco per un buon aperitivo o una cena perfetta? Scegliere il posto giusto. Vi racconterò i miei locali preferiti, ma sempre con spirito critico, senza mai dimenticare che a Milano c’è tutto quello di cui si ha bisogno. Basta saper scegliere.

IN QUESTO ARTICOLO
  • Bar Bianco

    Viale Ibsen 4, Milano (MI)

  • Tropical Island

    Bastioni Di Porta Venezia, Milano (MI)

  • Harp Pub Guinness

    Piazza Leonardo Da Vinci 10, Milano (MI)

  • 4cento

    Via Campazzino 14, Milano (MI)

  • Un posto a Milano

    Via Privata Cuccagna 2, Milano (MI)

POTREBBE INTERESSARTI:

​Whisky bar da conoscere. Perché lo stereotipo whisky, uomo di mezza età (e da bere liscio) è roba vecchia

E' prepotentemente di moda bere vintage, ovvero, cocktail a base di whisky dietro al bancone di speakeasy dal fascino indiscusso.

LEGGI.
×