La Sicilia a Milano? Sì, in cucina. Tutti i locali che non dovresti perderti

Pubblicato il: 19 luglio 2018

La Sicilia a Milano? Sì, in cucina. Tutti i locali che non dovresti perderti

Se credi che la cucina siciliana sia solo cannoli e panelle, allora hai assolutamente bisogno di un ripasso. Facciamo subito una premessa necessaria: per mangiare deliziosi piatti della cucina sicula non serve, necessariamente, arrivare fino a Palermo.

Certo, se durante queste vacanze estive dovessi avere la fortuna di visitare l’isola, potrai assaggiare direttamente sul posto gli arancini di riso e un piatto di pasta con pesto alla trapanese. Se la partenza per il mare fosse ancora un lontano miraggio, non disperare: anche a Milano si può assaggiare il meglio della cucina siciliana. Ecco in quali ristoranti puoi prenotare con la certezza di andare sul sicuro.

Un pezzo di Sicilia in Isola

Boatta esalta i sapori mediterranei con tocchi gourmet. Siamo in piazzale Segrino, alle porte di Isola, e il design si sposa perfettamente al mood del quartiere, tra legno chiaro e pareti botaniche. A capo della brigata di cucina c’è Achille Esposito, chef giovane ma già con alle spalle esperienze prestigiose in Italia e all’estero. Cosa mangiare? La carta privilegia le eccellenze della cucina siciliana, iniziando dall’antipasto: parmigiana di melanzane, arancina al ragù di totano e polpette di baccalà. Tra i primi risotto cacio e pepe con gambero rosso di Mazara, per poi continuare con il maialino nero dei Nebrodi. Da bere ci sono produttori siciliani, come Donnafugata con il suo Mille e una Notte.

Il cous-cous trapanese in Porta Romana

L’amore per il mare e la buona cucina ispirano la carta del Cous-Cous Restaurant. La specialità della casa è il cous-cous che ha conquistato il passaporto italiano grazie ai pescatori di Trapani che dopo aver pescato vicino alle coste africane, tornavano a casa per preparare la buonissima zuppa di pesce fresco che veniva servita insieme al cous-cous. In dialetto siciliano è il Cùscusu e quello alla trapanese si mangia anche a Milano.

La sosta sui Navigli

Da Lomi la tradizione sta nel menù, mentre l’innovazione è quella delle tecniche di cottura. La cucina è senza additivi, coloranti e lieviti chimici. Nasce da un’idea dell’imprenditore siciliano Andrea Lo Manto, che punta tutto sulla genuinità dei prodotti. Lo chef Bleri Dervishi utilizza le migliori materie prime italiane, con tecniche di cottura innovative in grado di mantenere intatte le proprietà e il gusto durante il processo. Nel piatto finisce tutto il meglio del Made in Italy, con un focus particolare su prodotti siciliani come la pasta fresca Valle del Grano, prodotta con grani 100 per cento siciliani.

Un tuffo in Trinacria

Se stai cercando una trattoria dove ritrovare i tipici sapori siciliani, allora la scelta è la Trattoria siciliana da Salvatore. I particolari richiamano la terra d’origine ancora prima di ordinare da mangiare: i pupi, le ceramiche colorate, i tamburelli istoriati e i panorami marittimi. Basta aprire il menù per tuffarsi in sapori regionali, come quelli degli arancini, delle capesante gratinate, oppure delle panelle, passando per la pasta alla Norma con le sarde, e per finire con cannoli e cassate.

Nata a Palermo, direttamente a Milano

Le ricette sono tramandate da una generazione all’altra. L’Antica Focacceria San Francesco nasce a Palermo, approda a Roma, prima di arrivare nel centro di Milano. Qui puoi ordinare la pasta ch’i sardi, oppure quella alla Norma, impossibile tralasciare i cannoli e le irresistibili arancine. A Milano ci sono tre ristoranti, per un pranzo, una cena o un aperitivo dal sapore inconfondibile, quello totalmente siciliano.

La scelta per una cena di pesce

Biagio Padre ha aperto da poco a Milano. Siamo in viale Pasubio, il nome è quello di una delle cinque barche che ogni giorno pescano nel mare di Palermo il pesce che dopo poche ore arriva direttamente a Milano, ancora prima che al mercato ittico. Sicuramente da provare.

Il fast food siculo in via Casale

FUD Bottega Sicula, aperta pochi giorni fa sui Navigli, in via Casale, è ristorazione popolare, accessibile e immediata: un modello di fast food declinato nel teorema 100 per cento Made in Sicily. I protagonisti del nuovo ristorante di Andrea Graziano, il primo a Milano, sono i prodotti del territorio e la materia prima dell’isola, esaltata dal lavoro di una rete di produttori locali. La promessa è quella di fare un tuffo nella Sicilia più autentica, nel cuore dei Navigli.

Foto di copertina di Boatta Milano

Ti piacciono questi articoli? Iscriviti gratis alla newsletter di 2night

  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI
  • EAT&DRINK

scritto da:

Fabrizio Arnhold

Il trucco per un buon aperitivo o una cena perfetta? Scegliere il posto giusto. Vi racconterò i miei locali preferiti, ma sempre con spirito critico, senza mai dimenticare che a Milano c’è tutto quello di cui si ha bisogno. Basta saper scegliere.

POTREBBE INTERESSARTI:

10 piscine di hotel molto belle, per un tuffo o un aperitivo a bordo vasca

Visto l'affollamento delle nostre spiagge, l'alternativa piscina di hotel (con tutti i comfort) è molto allettante.

LEGGI.
×