Il locale di Claudio Casali è la prima fraschetta ai Castelli tutta dedicata alla cucina di pesce popolare, con solo due parole d’ordine da seguire: qualità e tradizione.

“Cos’è il genio? E’ fantasia, intuizione, decisione e velocità di esecuzione” il leitmotiv di Amici Miei di Mario Monicelli è la prima cosa che mi è venuta in mente quando Claudio Casali – già proprietario del ristorante Eden a Monteverde – quest’estate mi aveva annunciato l’imminente apertura del suo secondo locale, una fraschetta ad Ariccia, dove il protagonista però non sarebbe stata la porchetta o i formaggi, le salsicce e l’amatriciana, bensì il migliore pesce del litorale laziale. Ma il genio, si sa, non funziona se non è condito anche con un po’ di follia. Una fraschetta di mare ad Ariccia? E proprio a via dell’Uccelliera, la strada delle fraschette più famose e popolari? Come gli era potuto venire in mente! Poi Claudio mi disse del nome che aveva pensato per il suo nuovo locale: ControCorrente La Fraschetta di Pesce e pensai che non avrebbe mai potuto chiamarsi in un altro modo. Oggi ControCorrente ha finalmente aperto e posso affermare con certezza, dopo averlo provato,  che si è rivelato a pieno titolo come la vera sorpresa dell’anno nel campo della ristorazione romana. Un successo più che meritato e che già comincia a fare eco, vista la folla che ogni sera si riversa ai suoi tavoli.

Il segreto del successo


Perché uno dovrebbe venire a mangiare il pesce ad Ariccia? E’ stata la prima domanda che rivolsi a Claudio quando mi raccontò del progetto. “Perché il mio pesce è speciale e ti fa venire voglia di fare 20 km per mangiarlo fino a qui”. Ed in effetti è proprio così. Il segreto di ControCorrente è a tutti gli effetti la qualità: piatti di mare che più popolari non si può, ma di livello superiore, il tutto a prezzi da fraschetta (non poteva essere altrimenti).

Cosa si mangia in una fraschetta di pesce


La cucina proposta da Claudio e dalla moglie Cinzia, che con lui gestisce il locale, si fonda sui grandi classici popolari della cucina di mare romana e nazionale. Niente fronzoli, o sperimentazioni strane. Solo semplicità e sapore. La formula prevede di scegliere o alla carta tra antipasti, primi e secondi del giorno o il menu fraschetta, che con 20 euro ti dà ben 6 assaggi di antipasti caldi e freddi, 2 assaggi di primi del giorno a scelta dello chef, la frittura di paranza, acqua, dolci e vino a parte.

Da dove arriva il pesce


Claudio e Cinzia si rivolgono per le forniture di pesce quotidiane a I Masanielli, azienda leader del settore a Roma, ma per le altre proposte del giorno si va direttamente alle banchine del porto di Anzio per i molluschi, i crostacei e la paranza.

Gli antipasti


Tutti i piatti che vengono proposti da ControCorrente, ovviamente, cambiano a seconda di quello che il mare concede giorno per giorno. Nella proposta dei 6 assaggi di antipasti, però, ci si divide in egual modo tra piatti caldi e freddi. Imperdibile, a mio avviso, l’impepata di cozze, e poi la seppia con i fagioli, oppure la bruschettina col ragù di totani. Per gli antipasti freddi, invece, non manca mai l’insalata di mare (preparata ogni giorno fresca in casa) ed il salmone marinato dalla grande delicatezza.

I primi


La crema di scampi di Cinzia e Claudio a mio avviso non ha eguali a Roma e provincia e causa forte dipendenza, quindi mi sento di suggerire – quando il menu lo prevede – di ordinare obbligatoriamente il risotto o gli gnocchetti alla crema di scampi. Inoltre nel menu dei primi di ControCorrente puoi trovare tante altre proposte interessanti, come l’amatriciana di polpo (con guanciale, ragù di polpo, pecorino e peperoncino) o gli spaghetti lupini e porcini.

La frittura di paranza


Una menzione speciale merita la frittura di paranza che ControCorrente propone sempre nel menu degustazione fraschetta. Calamari e gamberi arrivano freschi quotidianamente dal porto di Anzio, così come le triglie, i merluzzetti e le bavose. Una frittura asciutta, tenera, leggera, che rasenta la perfezione.

Non può mancare il vino...


Una fraschetta per antonomasia deve dare tanto spazio al vino della casa, servito nella classica bottiglia “fojetta” romana da mezzo litro. Quello di ControCorrente – noi abbiamo sorseggiato un magnifico Pecorino bianco – arriva dalla cantina Neri Daniele di Marino.

… Ed il calore autentico della fraschetta dei Castelli


Tavoli robusti, tovaglia rigorosamente di carta, corone di aglio appese al soffitto e mura antiche. In sala, a ricordare che qui il mare è comunque protagonista anche se ci troviamo nel cuore dei Castelli Romani, qua e là campeggiano reti da pesca, timoni di barche e ricordi di lupi di mare, che però ben si sposano con l’ambiente caldo e accogliente. Un locale da vivere la sera tutti i giorni ed il sabato e la domenica anche a pranzo con tutta la famiglia al miglior rapporto qualità prezzo di sempre per una trattoria di mare genuina.

ControCorrente Fraschetta di Pesce, Via dell’Uccelliera, 22 Ariccia (RM) – Tel. 3497087523

Foto gentilmente concesse da ControCorrente Fraschetta di Pesce

  • RECENSIONE
  • TRATTORIA
IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Il poke delle Hawaii è diverso da quello italiano?

Il piatto di tendenza in Italia negli ultimi tempi: non passa giorno senza che sia annunciata una nuova apertura ad esso dedicata. Ma come si mangia nel paese dove lo hanno inventato?

LEGGI.
×