Anche a Treviso le pizzerie premiate dal Gambero Rosso: sono 6

Pubblicato il: 25 dicembre 2015

Anche a Treviso le pizzerie premiate dal Gambero Rosso: sono 6

E' il piatto che più identifica l'Italia nel mondo. Ed è sicuramente il piatto che, più di tutti, critichiamo quando lo assaggiamo all'estero e che ci manca. Chi la preferisce secondo tradizione, chi ama la sperimentazione. Chi la mangia solo fuori e chi preferisce il divano di casa per godersela. Un parola, un mondo: pizza. Come per i ristoranti, le osterie e i vini, anche la pizza ora è faccenda da intenditori e, di conseguenza, ha anche la sua guida che ne premia le migliori. Anche per questo 2016 Gambero Rosso pubblica la sua guida alle Pizzerie D'Italia: 475 locali lungo tutto lo Stivale premiate con tre, due o uno "spicchio". Tre le categorie: la grande tradizione napoletana, quella verace secondo ricetta partenopea; la pizza all'italiana, quella declinata secondo ogni regione; la pizza degustazione, ovvero quella più innovativa in fatto di impasti e farciture. Premiate anche le pizzerie al taglio, le pizzerie con la migliore carta dei vini e delle birre, le pizzerie gluten free e i pizzaioli emergenti. A Treviso e in provincia sono sei le pizzerie premiate dalla guida Pizzerie d'Italia del Gambero Rosso 2016. Ecco quali:

Da Fausta

Premiata con uno Spicchio Da Fausta, vera istituzione di Treviso aperta dal 1957. La categoria è quella della pizza napoletana perché da Fausta la pizza è a basta morbida e col cornicio croccante. Oltre alla classica margherita, da provare la Fausta con porcini, brie e speck.

All'Incrocio

Due gli spicchi assegnati alla pizzeria trevigiana di piazzale Pistoia. La categoria è quella Pizza all'Italiana e il Gambero Rosso premia All'Incrocio per la passione e la cura messe in ogni pizza, dall'impasto con farine bio fino alle farciture con prodotti trevigiani e non. Consigliata dalla guida la Burrata, con burrata, capperi panteschi, acciughe del Cantabrico e ciliegini siciliani, e la Limone - ma in primavera - con le pregiate castrature del carciofo di Sant'Erasmo.

Da Pino

Altra istituzione trevigiana premiata dalla guida: la pizzeria Da Pino in strada Ovest. Una lunga storia quella della pizzeria Da Pino - presente anche in centro città e in versione "da asporto" - che vede anche il brevetto dello speciale forno ideato dal patron Giuseppe Giordano. Lunga la lista delle pizze dove, oltre alle classiche, ogni a rotazione si aggiungono quelle fatte con prodotti di stagione. Gambero Rosso consiglia la S. Vincent con prosciutto di Parma 24 mesi e porcini.

Al 128

Lasciamo Treviso per arrivare a Vittorio Veneto. Premiata per la sua fantasia Al 128 di via Roma, ormai giunta al terzo decennio di attività. In listino oltre un centinaio di pizze dove alla classica stesa si aggiunge la variante arrotolata. Le pizze consigliate dalla guida solo la Arrotolata con pomodoro fresco, salamino piccante, brie e crudo e la Colonnata con mozzarella, Asiago, olive, capperi, pomodori, rucola e lardo di Colonnata.

Ariele

E' all'interno dell'omonimo negozio di prodotti bio del marchi Ecor questa pizzeria di Conegliano e segnalata nella guida alle Pizzerie d'Italia con ben due spicchi nella categoeria Pizza a Degustazione. Ariele propone una pizza preparata con ingredienti di origine biologica. Tre tipi di pizze - la soffice, la spianata, e l'Ariele - che nascono da diversi impasti preparati con farine mix di grani duri antichi macinati e pietra, semole di grano duro selezionato, farine di farro e lievito madre. Aspettati gusti insoliti: come la pizza con i funghi giapponesi Shiitake.

Da Ezio

Anche se è in provincia di Belluno, la pizzeria Da Ezio di Alano di certo non è nuova ai trevigiani: e nemmeno al Gambero Rosso che la premia con ben due spicchi per la categoria "pizza a degustazione". Vent'anni di esperienza e, sopratutto, di sperimentazione in fatto di pizza con un arte, passata di padre in figlio, affinata nel corso degli anni. Oltre agli impasti preparati e lievitati con certosina cura, da segnalare i tanti presidi Slow Food utilizzati per le farciture.

Foto copertina da pagina Facebook - Pizzeria Da Ezio.
Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sugli eventi di Treviso



 

  • EAT&DRINK
  • PRANZO
  • CENA

scritto da:

Betta Pasqualetti

Di indole felina, amo accoccolarmi sul divano, le buone letture, i tè speziati, il rock and roll, i concerti metal ed il wrestling americano. Vegetariana per passione, combatto sovente contro la mia inguaribile fobia verso la pentola a pressione.

POTREBBE INTERESSARTI:

Ma tu li conosci tutti gli 11 ristoranti Tre Stelle Michelin 2020?

Una cucina d'artista, celebrata in Italia e all'estero. Almeno una volta nella vita, un'esperienza da fare.

LEGGI.
×