I locali di Mestre dove mangi vegano anche tu (senza rendertene conto)

Pubblicato il: 29 luglio 2019

I locali di Mestre dove mangi vegano anche tu (senza rendertene conto)

Se è buono, è buono.

C'è una seconda verità insindacabile che riguarda i vegani (oltre alla conclamata hummus dipendenza): per mangiare vegano o vegetariano a Mestre, e altrove nel mondo, si ripiega sempre sul ristorante etnico. Nulla di male, potrei uccidere per un buon samosa indiano, ma scofanarsi un piattone di dahl in pausa pranzo potrebbe costarti il posto in ufficio. 

Ad ogni modo, la piccola Mestre è una città in continuo sviluppo, sorprendentemente sensibile alle tematiche gastronomiche più in voga degli ultimi anni: veganismo, cibo biologico, territorialità degli ingredienti. Vien da sé che il rovescio della medaglia è green. Dal piatto di pasta succulento, passando per la delicata e salutare cucina al vapore, atterriamo sullo smooshi vegetale: Mestre non lascia a bocca asciutta proprio nessuno. Senza parole, forse sì.

Dove mangi il bagel vegano

Certi ristoranti sono talmente charmat che sarebbe un vero peccato non poterli frequentare perché esclusi dal menu. 9 Bistrot sembra averci pensato con il suo Veggie Bagel, preparato con maionese vegetale al pomodoro e verdure di stagione abbrustolite. Proprio ciò che mangeresti in una città vegan friendly al passo con gli ultimi trend.
9 Bistrot. Via Pascoli. 11 - Mestre. Tel: 3803442732

Dove mangi sano (con l'estratto)

Va Pensiero prepara al momento, con cottura al vapore (niente paura, il sapore c'è, eccome!), piatti vegani e vegetariani con ingredienti biologici, locali, stagionali e scelti personalmente. Così il pranzo è leggero, gustoso e accompagnato da un estratto fresco. In questa stagione, siedi all'aperto: ti trovi proprio sotto "il glicine" di Mestre. 
Va Pensiero. Calle Giovanni Legrenzi, 11 - Mestre. Tel: 3246271311

Dove mangi il piatto unico

Cosa mangiano i vegani? Se temi che la risposta a questa domanda sia spaventosa, ti consiglio di approfittare dei social table e dei piatti unici vegani di Oltre il Giardino. Sapori delicati e convincenti che piacciono a tutti: rischi di mangiare vegano senza nemmeno rendertene conto.
Oltre il Giardino. Via Torre Belfredo, 24 - Mestre. Tel: 0418021253

Dove mangi il "Today's special"

Basta con le solite due opzioni vegan risicate. VgOloso è un localino che lavora principalmente da asporto in Viale Ancona, lì dove sfilano tante della catene di ristorazione più conosciute. Il progetto è ambizioso e divertente: solo piatti vegani con tante novità del giorno, fuori menu. Ad esempio, gli urumaki di fagioli neri e gli spaghetti senza glutine con crema di avocado.
VgOloso. Viale Ancona 10/a - Mestre. Tel: 0413095669

Dove mangi lo smooshi vegano

Il piatto di contanimazione nippo-danese che ha fatto scuola dal 2016 in poi è ancora presente nella cucina di Bistrot 55, in versione totalmente vegetale. Una focaccia home made con topping di croccanti verdure saltate e una salsa sempre diversa. Per fortuna non è un bocconcino, ma un piatto ideale per la cena.
Bistrot 55. Piazza Ferretto, 55 - Mestre. Tel: 3929169903

Dove mangi l'insalatona

Le opzione vegane e vegetariane di Open Bistrot sono davvero tante, a partire dai primi piatti ai piatti unici. Ma se sei vegano sai quanto sia difficile trovare una buona insalatona saziante che non implichi di togliere tonno, mozzarella e uova restando con un pungo di insalata gentile. Open ci ha pensato e le sue insalatone di verdura e frutta con aggiunta di legumi e cereali. In più sono sempre bilanciate. 
Open Bistrot. Via Paganello 8, Mestre. tel: 0415316137

Dove mangi un primo come si deve

Una pasta al pomodoro, un'aglio e olio. Due classici della nostra tradizione, del tutto vegetali. Ma se vuoi un primo piatto abbondante e gustoso, ma anche creativo, Officina del Gusto spadella al caso tuo. Di recente ho mangiato un'ottima pasta alla canapa con sugo di zucca, difficile da trovare altrove, a menu. 
Officina del Gusto. Via Paolo Sarpi, 18/22 - Mestre. Tel: 0418504358

In copertina: il veggie bagel di 9 Bistrot dal blog Vegan cucina felice

  • CIBO CHE FA BENE

scritto da:

Martina Tallon

Amo mangiare ma sono sempre a dieta, non riesco mai a stare ferma anche se alla guida sono un pericolo, adoro andare per locali però sono un po' tirchia. Le contraddizioni sono il mio pane quotidiano: mai prendersi troppo sul serio.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Se votano loro, gli chef stellati: i ristoranti (giovani) che piacciono e su cui scommettono

71 Top Chef, scelti da Identità Golose, hanno selezionato su chi puntare. Ecco tutti i nomi da provare assolutamente.

LEGGI.
×