Perché trascorrere una giornata a Vittorio Veneto

Pubblicato il: 23 luglio 2020

Perché trascorrere una giornata a Vittorio Veneto

Sono sempre stata quella del solito posto alla solita ora. In parole povere solito aperitivo in centro dopo le 18, a Conegliano, nella più grande Treviso, se non addirittura, d'estate, nel bordello jesolano.
Spostarsi nei centri più piccoli e defilati era prima impensabile; il “ma chi me lo fa fare?” era la domanda che seguiva qualche proposta indecente da parte dei congiunti. Ma il lockdown ha cambiato qualcosa, oltre la taglia dei jeans intendo. Ha cambiato la prospettiva con cui si osserva tutto ciò che prima veniva snobbato. Se uscire dal caos era sinonimo di noia, con il lockdown è diventata un’opportunità mancata. Un’opportunità da cogliere prima di subito. Prima che la taglia dei jeans acquisisca vita propria e mi venga in mente la malsana idea di iniziare la dieta.
Perché prendere la macchina e trascorrere (magari in buona compagnia) una giornata a Vittorio Veneto? Prima di tutto perché è una cittadina sì piccola, ma piena di storia. Lì, infatti, si è combattuta l'omonima battaglia della Prima Guerra mondiale che ha visto la resa dell'Austria all'Italia. Ci trovi infatti il Museo della Battaglia, pieno di reperti e testimonianze. Poi, trovandosi a ridosso delle Prealpi è davvero un'oasi green. Ma siccome sono una localara impenitente, non posso non segnalarti anche 5 posti dove fare tappa mentre ti aggiri tra il centro e le colline vittoriesi. 

Per la colazione

Si dice che ci vogliano 21 giorni per creare o distruggere un’abitudine. A me ci sono voluti esattamente due giorni per abituarmi al cornetto di cartone e al caffè annacquato del bar sotto casa da asporto e sono stati sufficienti l’odore delle brioche e i colori delle meraviglie nel bancone della Pasticceria Torinese per realizzare che il bar sotto casa dovrà abituarsi alla mia (dolorosissima) assenza. La location centrale ma silenziosa, il posto intimo e amichevole in cui si respira la gestione familiare, i pasticcini freschissimi e profumati e le brioche al cioccolato bianco della pasticceria mi hanno definitivamente convinta: uscire da casa a stomaco vuoto e lasciarsi guidare dai congiunti può rivelarsi un’ottima idea. 
Via Terrazza Concordia, 6 - Vittorio Veneto (TV) - 0438 57985

Per il pranzo

Una casa contadina ristrutturata e 11 ettari di vigneto: ecco il secondo motivo per cui uscire dalle mura e salire stavolta fra i tralicci della Strada del Prosecco, sulla collina di Confin. Immerso nel verde silenzioso, Althea possiede una suggestiva terrazza panoramica in grado di di trasformare in influencer persino mio padre con il Motorola di 20 anni fa. Ma, oltre alla vista, nota di merito di Althea è certamente il menu. La carne di allevamento - con cui si preparano antipasti, secondi e sughi per la pasta fatta in casa – è, insieme al prosecco Docg della famosa azienda agricola di famiglia, la protagonista dell’agriturismo.   
Via Confin, 57 - Vittorio Veneto (TV) - 0438 560511

Per il gelato

Il gelato a merenda d’estate non è un’opzione: è la regola. Anche quando alle 18 scatta l’ora dell’aperitivo e ti sale il dubbio che pistacchio e cioccolato insieme ad aperol e prosecco possano causare qualche disagio a livello intestinale. Ma questo non è un problema. Gelateria ai Giardini è un’istituzione a Vittorio Veneto, mi raccontano, e fin da bambini prendere il gelato mentre ci si fermava a osservare le fontane era un rito. Non amo i gelati al gusto frutta ma, sotto consiglio di esperti, mi sono lasciata guidare: non ho per nulla rimpianto pistacchio e cioccolato. 
Viale Trento e Trieste, 2 - Vittorio Veneto (TV)

Per l’aperitivo

La giornata volge al termine, non prima però di essersi fermati per un aperitivo. Non importa che ci si trovi in centro, in collina, in montagna o al mare. Le bollicine e gli stuzzichini prima di cena sono un po’ come il caffè la mattina: scegli tu l’aggettivo più appropriato. Bar Lux è esattamente come appare: semplice, schietto e senza troppi fronzoli, nonostante la posizione invidiabile. La scelta di cocktail e spritz è ampia, talvolta inusuale, e insieme al bicchiere non vengono servite solo le solite patatine (e per noi, eternamente affamati, questo è sicuramente un plus).  
Viale della Vittoria, 132 - Vittorio Veneto (TV) - 0438 551812

Per la cena

Si conclude la giornata a Vittorio Veneto in un edificio storico ma completamente ristrutturato. Antica Vittorio è un ristorante a conduzione familiare specializzato nelle pietanze a base di pesce ed è possibile scegliere tra un menu degustazione e un menu alla carta. Gli antipasti sono la specialità dello chef, così come i risotti. La carta dei vini, scelta da un sommelier, valorizza la produzione del triveneto ed esalta i piatti che escono dalla cucina: la degna conclusione di una giornata diversa dal solito.
Largo Di Porta Cadore, 20 - Vittorio Veneto (TV) - 0438 551259 

Foto di copertina di Agriturismo Althea
Foto interne dalle pagine Facebook dei rispettivi locali

  • ANDARE PER BORGHI
  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI
  • VACANZE IN CITTÀ

scritto da:

Irene Paladino

Romantica e testarda. Amo il cibo e gli spritz, specialmente se in piazza con un'allegra e pazza compagnia. Libri, gatti e il mare della Sicilia sono gli ingredienti della mia felicità.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Calici di Stelle 2020 nella notte di San Lorenzo (ma non solo). Tutti gli eventi regione per regione

Fino al 16 agosto nelle piazze e nelle cantine italiane c'è il brindisi più atteso dell'estate.

LEGGI.
×