Scopri i 3 migliori mercatini di Natale in Campania

Pubblicato il: 7 dicembre 2015

Scopri i 3 migliori mercatini di Natale in Campania

Se sogni di passeggiare tra adorabili casette di legno e vivere pienamente l'atmosfera natalizia bevendo vin brulè in un meraviglioso mercatino di Natale, beh non dovrai viaggiare e allontanarti molto perché, quest'anno, i mercatini natalizi in Campania sono davvero tantissimi, non hai che l'imbarazzo della scelta. Qui te ne suggerisco tre, visitali tutti!

Mercatini di Natale di Visciano



Il Natale di Visciano offrirà appuntamenti per tutti i gusti, rivolti a bambini e famiglie, ma anche ai giovani, agli amanti della musica, dell’arte e del buon cibo. Si parte l'8 Dicembre fino al 6 Gennaio 2016, tutti i week end e nelle festività, con i tradizionali mercatini di Natale con prodotti di ogni tipo:buon cibo, abbigliamento e la classica oggettistica natalizia. Un’atmosfera davvero suggestiva si potrà respirare a Piazza Lancellotti tra addobbi, luci colorate, musica natalizia, prodotti tipici, vino, caldarroste e cioccolata calda. Grande attenzione sarà dedicata ai più piccoli con animazione, laboratori artistici, giochi per tutta la famiglia ed una splendida casetta di Babbo Natale con tanto di slitta!

Mercatini di Natale di Bacoli



L'Associazione Commercianti Bacoli in Corso presenta i mercatini di Natale in Piazza Marconi fino al 6 Gennaio, con tanti prodotti artigianali, animazione e piatti tipici locali. Inoltre, in piazza, sarà allestito il villaggio di Babbo Natale, dove i più piccoli potranno fare la foto con Babbo Natale e portare le loro letterine.

 

Mercatini Castello di Limatola



Luci, casette di legno, alberi decorati; anche quest'anno, fino all'8 dicembre, torna il Mercatino del Castello di Limatola con stand espositivi, prelibatezze locali, musicisti, coro gospel, giullari, banda dei babbo Natale, zampognari e chi più ne ha più ne metta.

Iscriviti alla newsletter per latri articoli come questo

 

  • MERCATINO
  • NATALE
  • MAGAZINE

scritto da:

Chiara Cimini

"Il tesserino da giornalista pubblicista, i film nei cinema semivuoti, i cibi molto conditi, gli anni ’80, la birra belga, i pittori dell’ottocento, le serie tv, i viaggi e la voglia di scrivere per vivere e vivere per scrivere."

POTREBBE INTERESSARTI:

Cortina da mattina a notte inoltrata: colazione da Lovat e quattro salti al Vip non si negano a nessuno

Perché la perla delle Dolomiti, in alta stagione, non dorme mai.

LEGGI.
×