10 belle spiagge per nudisti in Italia, dove dimenticarsi non solo del costume

Pubblicato il: 5 agosto 2019

10 belle spiagge per nudisti in Italia, dove dimenticarsi non solo del costume

Per tutti quelli che vogliono sentirsi come in Laguna Blu. Accontentati.

Generalmente preferiamo l'utilizzo del bikini, vero che l'abbronzatura integrale è una figata, ma volete mettere la soddisfazione di vedere (e far vedere) il segno dell'abbronzatura sul proprio corpo? La sensazione è quella di aver conquistato un traguardo, di dire “ah finalmente non sono più la classica mozzarella”... ma se il vostro obiettivo va oltre ed è quello di avere ogni centimetro del corpo baciato del sole, anche per i mesi a venire, abbiamo pensato alle più belle spiagge per nudisti italiane; due regole fondamentali però: portare sempre l'asciugamano per poggiarlo quando ci si siede e scordarsi del cellulare, sono vietati video e foto. Nudisti si ma secondo galateo. 

Guvano, Liguria


Un tempo attraversata dalla linea ferroviaria Genova - La Spezia, aperta intorno al 1870 e spostata a monte nel 1962, la località era raggiungibile a piedi tramite una dismessa galleria ferroviaria ottocentesca tra Corniglia e Guvano,attualmente, tale galleria è stata chiusa non è più possibile utilizzarla per raggiungere la spiaggia.

Punta Chiappa, Liguria


Un piccolo angolo di paradiso, una lingua di roccia che si protende sul mare. Un mix tra natura, storia e tradizione. Diversi i modi per raggiungerla: molti i collegamenti con i battelli oppure il sentiero. Il panorama è mozzafiato, vale la pena fare la camminata per poi tuffarsi nel blu del mare di Punta Chiappa. Per gli appassionati l'immersione è d'obbligo: tantissime le varietà di pesci.

Laguna del Mort, Veneto


La "laguna" si è rimpicciolita con il passare degli anni e, così, è anche arretrata l'originaria foce del fiume. Il ramo morto del Piave oggi esce in mare dirimpetto alla località turistica di Eraclea Mare, proprio di fronte al porticciolo turistico. Eraclea Mare è, infatti, la più comoda base di partenza per esplorare e conoscere questa zona. 

Lido di Dante, Emilia Romagna


Situato tra la foce dei Fiumi Uniti e la Pineta di Classe, a circa 15 chilometri dal centro della città di Ravenna, Lido di Dante si caratterizza per un paesaggio naturale ancora immune dagli eccessi edilizi, un vero e proprio paradiso per campeggiatori e per coloro che vogliono vivere una vacanza tranquilla. A sud del piccolo centro si estende la suggestiva area naturalistica della Foce del fiume Bevano, con tre chilometri di spiaggia libera.

Marina di Alberese, Toscana


La spiaggia di Marina di Alberese è incontaminata e composta da sabbia fine. Si apre davanti ad una fitta macchia mediterranea che offre numerosi punti d'ombra naturali. Il mare è cristallino. Il litorale lungo alcuni chilometri è caratterizzato dalla presenza di tronchi e rami sbiancati dal mare e dal sole, con cui vengono costruiti delle "capannette" dall'aspetto primitivo che offrono un valido riparo dal sole.

Spiaggia di Felciaio, Isola d'Elba, Toscana


La spiaggia è una piccola perla che si è mantenuta intatta nel tempo dove è possibile godere in pieno di quiete e relax. È divisa in due da un comodo passaggio. Sulla parte destra della spiaggia una scogliera in parte naturale in parte artificiale, forma una specie di piscina con il fondo di sabbia molto gradita a chi ama i tuffi. Nei dintorni della spiaggia principale si trovano altre piccole calette di sassolini, che si possono raggiungere facendo una passeggiata sulla scogliera.

Capocotta, Lazio


Quella dell’Oasi Naturista è una delle spiagge più belle del litorale laziale e si trova nel complesso di Capocotta, spiaggia dunale di macchia mediterranea distesa tra il km 8,000 ed il 10,00 della Litoranea Ostia-Anzio. L’Oasi Naturista è a ingresso gratuito e non è obbligatorio prendere il sole nudi.

Marina di Camerota, Campania


Questa spiaggia è ampia e sabbiosa e l'acqua è limpida. Gli amanti della costa rocciosa con le sue caratteristiche insenature e spiaggette rubate al mare possono rapidamente raggiungere la spiaggia dell'arco naturale nel territorio di Capo Palinuro oppure puntare al sud del litorale camerotese e spingersi verso Punta degli Infreschi, uno dei tratti più incontaminati d’Italia, dove nulla è stato costruito.

Torre Salsa, Sicilia


Tra Siculiana Marina ed Eraclea Minoa si estende una costa incontaminata, la Riserva Naturale Orientata di Torre Salsa, dove le falesie di gesso si alternano alle marne calcaree a Globigerina, ricoperte talvolta da strati di argilla. Il mare è limpidissimo, i fondali rigogliosi di flora e ricchi di fauna.

Porto Ferro, Sardegna


Una mezzaluna di sabbia lunga due chilometri, i cui granelli sottili dal particolare colore ambrato scuro, a tratti rossastro, a tratti dorato, si mescolano a conchiglie, incastonata tra l’area marina protetta di Capo Caccia e il capo dell’Argentiera.

  • APERITIVO
  • PRANZO
  • CENA

scritto da:

Maggie Ferrari

I miei ricci parlano per me. Scatenata e bizzarra la notte, frenetica e in carriera di giorno. Toglietemi tutto ma non i miei apericena in centro e la malinconia del weekend, quando mi manca Milano.

POTREBBE INTERESSARTI:

10 malghe e rifugi gourmet: mangiare bene, e tanto, in alta quota

Quando scatta quella pazza voglia di raclette, yogurt di malga con i frutti di bosco e vinello dolce.

LEGGI.
×