Siamo andati a vedere se le storiche pasticcerie di Verona sono ancora così buone

Pubblicato il 25 febbraio 2024

Siamo andati a vedere se le storiche pasticcerie di Verona sono ancora così buone

Ogni giorno un qualche chef famoso esce dalla tele e decide di aprire la sua pasticceria che, in poco tempo diventa il prototipo perfetto di altre mille. La gente che si spintona in fila a caccia del selfie perfetto, prezzi stellari e i bignè sono sempre più piccoli. Quanto è vera questa storia? Dove sono finite le pasticcerie di un tempo, quelle che sfornavano i dolci tipici per ogni occasione e che profumavano di buono già da fuori? Purtroppo qualcuna ha chiuso i battenti, altre si sono adattate alle nuove mode, ma per fortuna alcune vecchie pasticcerie ancora resistono portando avanti le tradizioni di famiglia. Ecco io vorrei lasciare un pò di nomi proprio di queste, le pasticcerie storiche veronesi buone buone, o almeno quelle che piacciono tanto a me.

In zona piazza Bra


A pochi passi dalle porte della Bra la pasticceria Barini è aperta da oltre 50 anni e possiede anche una propria torrefazione. Ancora oggi, figli e nipoti propongono il caffè in grani o macinato. Non è un caso che sia uno dei migliori caffè veronesi e lo puoi pure acquistare sia per moka che in grano, ma anche in cialde. Qui trovi una variegata scelta di pasticceria, dolci tipici della tradizione locale, tra cui i baci di Giulietta e Romeo, gli zaletti, i risini, la famosa torta russa e il Nadalin. Tira aria vintage, a partire dalla vetrina con un’insegna al neon risalente all’epoca di apertura dell’attività. L’ambiente interno invece è stato ristrutturato agli inizi degli anni ‘70 e si è mantenuto pressoché inalterato negli arredi. La pasticceria Barini rientra nell’albo delle Botteghe Storiche sia per pregio che per anzianità. Proprio tra queste mura un tempo sorgeva un negozio di generi alimentari, poi fu rilevato dalla famiglia Barini che iniziò la nuova attività dedicata alla torrefazione del caffè e alla pasticceria di famiglia. Io vado a letto presto, ma sappi che se fai serata da Barini sono aperti già dalle 5.30 del mattino.
Pasticceria Barini, Corso Porta Nuova, 8, 37122 Verona (Vr). Telefono: 0458030449

In centro


La pasticceria Flego è un'istituzione veronese fondata da due fratelli Marco e Matteo. Hanno diverse sedi in città e tutte eleganti e piene di cose buone. Sono aperti dal mattino per le colazioni con gustose brioche belle piene di diverse creme anche vegane, fino a sera. Trovi mignon, monoporzioni e torte realizzate con una cura meticolosa per i dettagli, tanto da sembrare dipinte. Ovviamente vale la pena assaggiare anche i dolci della tradizione, dalla torta russa alle frittelle veronesi, senza dimenticare i il risino veronese, ovvero un dolce soffice ripieno di riso cotto nel latte.
Pasticceria Flego, Corso Porta Borsari 9, 37121 Verona. (Vr). Telefono: 045590120

In zona Borgo Trento


Fondata da Angelo e Franca Dal Fior nel lontano 1963 e da inizio anni ′90 insieme figli, la pasticceria Dal Fior porta avanti una storia di famiglia. Siamo in zona Borgo Trento, in una delle aree più esclusive della città. La produzione di pasticceria e pralineria è tutta artigianale e avviene con metodi tradizionali. Sono aperti per ogni occasione dalle prime ore del mattino per una buona colazione con brioche e cornetti, alla loro imbattibile treccia con uvetta e canditi. Realizzano pure meravigliose torte personalizzate. La cosa bella è che tutto viene fatto a mano su ingredienti freschi e buoni. Non vorrei azzardare troppo, ma per me la loro millefoglie e la Sacher, sono tra le migliori in commercio. Ti suggerisco di assaggiare anche la mousse ai tre cioccolati o la perla rossa ai lamponi. Fanno artigianalmente pure il cioccolato.
Pasticceria Dal Fior, v.le N. Bixio, 32 37126 Verona (Vr). Telefono: 045 834 2440

In zona santa Lucia


La pasticceria Dall’Olmo oggi è gestita dal figlio Davide, ma ha visto aprire i suoi battenti nel lontano ’68 da Aldo Dall’Omo e Chiara Campagnari. Da sempre creano diversi dolci, torte personalizzate e pure il cioccolato. Hanno anche una linea di salato e finger & food per ricorrenze, colazioni di lavoro o eventi personalizzati. In estate questa pasticceria produce gelati senza grassi vegetali aggiunti. Non so se te l’ho già detto ma sono famosi anche per la loro selezione di brioche giganti, monoporzioni come quella della torta di rose. Al mattino poi per colazione se vuoi star legger* trovi brioche da 350 grammi semplici, ripiene o anche con doppia farcitura. Ti suggerisco anche di provare le sfogliatine al Recioto e i bignè allo zabaione.
Pasticceria Davide Dall’Omo, via Don E.Girardi, 11 37137 Verona (Vr). Telefono 045954959

In zona via Tombetta


La storia di Perlini ha inizio nel primo decennio del 900 e da lì non si sono più fermati.
Fondata nel 1929 in via Tombetta 52 dalla passione del cavalier Clorindo Perlini, si continuano a portare avanti le tradizioni di famiglia. Si seguono le antiche ricette utilizzando anche tecniche di lavorazione innovative, stando attenti anche alla salute del cliente. Qui trovi creme preparate mixando latte, acqua e diversi tipi zuccheri come il fruttosio e il glucosio, bignè mignon assortiti in una ventina di gusti diversi, i famosi biscotti i cappelli del prete, diverse monoporzioni, pralineria con cioccolato e dolci tipici della tradizione come il Nadalin preparato con lievito di birra.
Il mio guilty pleasure domenicale però sono i Farcitini alla crema allo zabaglione. Questa pasticceria è ancora nella stessa sede dove aveva aperto il nonno.
Pasticceria Perlini, via Tombetta, 52 37135 Verona (Vr). Telefono: 0459615982

In zona Borgo Roma


La pasticceria Roma nel quartiere borgo Roma ha risollevato il mio benessere durante la Pandemia con il delivery di torte e ottime brioche per la mia colazione. Mi hanno portato pure la torta per la laurea. Questo locale è un’altra storia di famiglia ed è aperto dalla fine degli anni ’60. Si trova in una via di passaggio ed è già molto frequentato fin dalle prime ore del mattino con krapfen spettacolari e brioche farcite con creme o confetture, pure nella versione integrale. Ovviamente hanno anche una sezione di piccola pasticceria e una linea di monoporzioni. Ti suggerisco di provare qualche creazione sfiziosa come la cupola al croccante di cioccolato. Per ogni stagione trovi i dolci tipici della tradizione veronese come le frittelle di Carnevale, classiche con uvetta, ma anche ripiene di crema, cioccolato, ai frutti russi, con noci e pere o all’arancia.
Pasticceria Roma, Via Cesena, 14 37134 Verona (Vr). Telefono: 045505814

In zonaCorso Milano


Tomasi è una pasticceria a pochi km dal centro ed è frequentata soprattutto dai locali. Chi da piccolo non ha mai soffiato una candelina di una torta di Tomasi? Sono aperti da più di 50 anni e sono una certezza sul panorama veronese. Tutto è artigianale creato dal loro laboratorio e sono aperti già per le colazioni con una sfilza di brioche, croissant alla crema e fazzoletti al cioccolato, ma anche con i risini la loro specialità. Trovi poi i grandi classici della tradizione come il pandoro disponibile per Natale ma anche in altri periodi dell’anno, la colomba per Pasqua, e pasticceria mignon con tante proposte a base di crema pasticciera, cioccolato o marmellata. Non è niente male nemmeno il comparto cioccolato, tra praline e cremini.
Tomasi, Corso Milano, 16/A  37138 Verona (Vr). Telefono: 045574017

In zona Castel D'Azzano


Non è in centro, ma devo prendermi una licenza poetica per inserire questo locale nel mio elenco delle best of pasticcerie del cuore. La pasticceria Gragnato di Castel D’Azzano in provincia di Verona ha una lunga storia di famiglia alle spalle, iniziata negli anni ’30. Alla guida ora ci sono i nipoti e portano avanti le tradizioni di un tempo. Questa pasticceria è aperta fin dalle prime ore del mattino per le colazioni e rimane aperta fino all’orario della merenda. Qui trovi torte personalizzate, pasticcini, il famoso eclair francese e brioche di vario genere, ma anche i maritozzi. Da poco creano anche i famosi croissant al cubo, più grande dalle classiche brioche. Vengono farciti con la crema alla nocciola o pasticciera e glassa di cioccolato bianco. Direi che vale sempre la pena far un salto qui.
Pasticceria Gragnato, Via Marconi, 42, 37060 Castel D'azzano (Vr). Telefono: 045518011

Foto di copertina di Flego.
Foto interne tratte dai social dei rispettivi locali.

  • PASTICCERIA
  • SWEET HOUR

scritto da:

Nicole Rossignoli

Viaggio sempre, per passione, per lavoro e con la mente. Nel turismo da una una vita, magistrale in Promozione e Comunicazione Turistica, quasi sommelier, aspirante UNinfluencer. Assaggio, scrivo e promuovo mete di gusto e viaggi diVini. Annuso le pagine dei libri, mi perdo nei mercati, compro spezie, guardo le stelle, mi lascio spettinare dal vento e mando cartoline. Ho vissuto un po' di qua e un po' di là, ma poi torno sempre nella mia amata Verona. Adoro il gelato al pistacchio e non posso vivere senza caffè.

POTREBBE INTERESSARTI:

10 giardini molto belli da visitare per i ponti di primavera

Cura maniacale, specie rare, colorazioni stupefacenti in ogni periodo dell'anno.

LEGGI.
×