Come una focaccia ha salvato la mia serata a Verona

Pubblicato il 30 novembre 2020

Come una focaccia ha salvato la mia serata a Verona

Che questo non sia proprio il mio anno ormai l’ho compreso. Sapere che questa battaglia non la sto combattendo da sola però, mi dà la forza per sorridere e andare avanti; sempre a pancia piena ovviamente.
Sì perché dopo una tesi di laurea discussa in pigiama, una proclamazione con tanto di alloro in testa (sapientemente intrecciato da mia mamma, solo dopo esser stato rubato dal giardino della vicina), una festa di laurea magistrale in piena pandemia quindi mai avvenuta, questo Novembre è arrivato il momento del compleanno con coprifuoco, locali chiusi e feste in casa vietate.
Quello che un anno fa mi avrebbe tremendamente rattristato, oggi, in questo 2020 che sconti sembra non volerli fare proprio a nessuno, ho capito che chi si arrende è perduto e soprattutto, che chi fa cucinare a me la cena è proprio un pazzo.
Ecco perché a colpo sicuro sono tornata dagli amici de La Figaccia che spesso avevano già risolto i miei brontolii di stomaco in pausa studio o le mie voglie durante le giornate di shopping con le amiche, che oggi sembrano solo un ricordo.

E così hanno risolto la mia cena..

I ragazzi de La Figaccia, anche se ancora freschi di apertura (un anno e mezzo circa) non demordono e nonostante il difficile periodo non si lasciano sopraffare dagli orari restrittivi, anzi, dalle 18.30 fino alle 21.00 e telefono alla mano, sono pronti per risolvere anche la tua serata. Un compleanno in famiglia come ho fatto io, una cena romantica e alternativa (che certo ricorderai per molto), un’occasione speciale o perché no, una serata per dire stop alle pentole da lavare e benvenuta pigrizia.
Ma veniamo a noi: figaccia, termine di mezzo tra focaccia e vinaccia, vuole portare i sapori tipici della Lessinia tra due morbide, salate, e oliate fette di focaccia. Un esempio? Il mio preferito: “La Ex” di norma “piatto” che resta sullo stomaco è invece qui quello che non smetterei mai di mangiare. Speck affumicato alta lessinia, provola affumicata, rucola, crema di melanzane e olive. Non fa al caso tuo? Potrei rilanciare con “La Figaccia”: porchetta cotta al forno, monte veronese Dop, insalata e olio.
Il dolce? Rigorosamente due porzioni di focaccia alla nutella: una da mangiare subito e una da scaldare la domenica mattina. Provare per credere.
 

Inutile chiedere, anche la birra in bottiglia è Made in Lessinia: bianca non filtrata, ambrata al miele di acacia e chiara con sentore di bacche di ginepro. Non te la senti? Va bene sì, ci sono anche delle tedesche.

Non solo cena take away 

La fortuna di questo posto è quella di offrire un prodotto che, oltre ad esser niente male, può essere mangiato letteralmente a tutte le ore. Ecco perché i ragazzi de La Figaccia sono aperti anche dalle 11.30 alle 15.00 in pieno rispetto del Dpcm. Qui si può passare per un pranzo al volo, un aperitivo rinforzato o un take away da portarsi in ufficio quando si ha poco tempo.

Ricapitoliamo?

Tra Castelvecchio e l’Arena, in via Manin, ti aspetta La Figaccia, focacceria aperta dalle 11.30 alle 15.00 per servizio in loco e/o take away e dalle 18.30 alle 21.30 per servizio take away e/o a domicilio.
Il servizio a domicilio lo effettuano gratuitamente i ragazzi di La Figaccia (per sapere fino a dove arrivano non esitare a chiamarli, cercano di venire sempre incontro alle esigenze, soprattutto con ordini sostanziosi. In alternativa puoi trovare i prodotti sulle principali piattaforme di consegna a domicilio (come ad es. Deliveroo).
Per effettuare l’ordine contatta lo 045.4645975
Occhio, sono chiusi la domenica!



Foto interne reperite nella pagina social del locale.
 

  • GOURMET IN PANTOFOLE

scritto da:

Anna Iraci

Nata a Padova qualche anno fa, appassionata di film gialli e pizza diavola, meglio se assieme. Giocatrice di pallavolo nel tempo libero e, nel restante, campionessa di pisolini. Saltuariamente (anche) studentessa. Da grande voglio scrivere, ma siccome essere grande è una rottura, intanto bevo Gin&Tonic. Con il Tanqueray però.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

I 10 food trends che rivoluzioneranno la nostra tavola

Dalle svolte alimentari green allo sdoganamento degli insetti al biologico, ecco tutti i nuovi trend alimentari del 2021

LEGGI.
×