Birrificio Bari vince 4 prestigiosi premi per il Best Italian Beer

Pubblicato il: 9 gennaio

Birrificio Bari vince 4 prestigiosi premi per il Best Italian Beer

Incetta di premi con 2 medaglie d'oro e 2 di bronzo

La chiusura del 2018 ha portato al Birrificio Bari ben quattro prestigiosi riconoscimenti della quarta edizione del concorso nazionale del Best Italian Beer, organizzato da FederBirra e patrocinato dal Ministero dell’Agricoltura. Il birrificio barese ha portato a casa una medaglia d'oro, due medaglie di bronzo e un'altra medaglia d'oro per la migliore etichetta.

Paola Sorrentino ha commentato così il risultato ottenuto: «Volevamo rappresentare la città di Bari e lo abbiamo fatto chiamando il nostro birrificio artigianale con il suo nome e scegliendo come sede la Fiera del Levante. Sono tutti piccoli passi che stiamo percorrendo con passione e queste giornate ci ripagano di tanti sforzi e sacrifici. Il Luppolo d'Oro alla birra “la meridionale” è un riconoscimento anche alle materie prime del nostro territorio, come le arance IGP del Gargano ed i germogli di borragine coltivati per noi dalla VeeTaste di Modugno.» 
 
L’obiettivo del premio è quello di selezionare e le migliori produzioni italiane, suddivise per categorie di prodotto. La giuria internazionale ha assegnato a “La Meridionale" del Birrificio Bari il “Luppolo d'Oro” nella categoria “Birre aromatizzate all'arancia”: una birra di frumento blanche impreziosita con spezie del territorio pugliese.
“Luppolo di Bronzo” per la "#mollotutto la rossa” nella categoria doppelbock e per la “Birra San Nicola – Arabica – Selezione Saicaf” nella categoria sweet stout; inoltre la “Birra San Nicola – Nicolaiana” si è aggiudicata anche il premio “Etichetta d'Oro” per la migliore immagine di prodotto nella categotia delle bottiglie da 50 cl.



Riconoscimenti davvero importanti per questa realtà del territorio barese, che ha ricevuto anche il riconoscimento ed il pubblico ringraziamento dell'amministrazione comunale attraverso l'Assessore allo Sviluppo Economico Carla Palone, che così ha commentato questo poker di premi: «Questi premi sono importanti, ma sono solo un tassello del successo di questa azienda. Sono oltre quattro anni che il Birrificio Bari si sta affermando come realtà produttiva ad economica della nostra città soprattutto da quando sono stati presidio della legalità con il Villaggio del Gusto di piazza Diaz, in occasione della “rivolta delle fornacelle” del 2014 durante la Festa di San Nicola resistendo a diverse intimidazioni

Il presidente della Commissione Culture e Marketing Territoriale, Dott. Giuseppe Cascella, ha così elogiato il lavoro di Paola Sorrentino e suo marito Mimmo Loiacono: «Una struttura polifunzionale: tra produzione, degustazione, Museo della Birra d'Italia e formazione, che ci inorgoglisce e deve essere da stimolo per il marketing territoriale della nostra città

Anche Mimmo Loiacono si è detto estremamente soddisfatto: «Portare il nome della città ed il nome di San Nicola sui nostri prodotti è una grande responsabilità, ma ci sentiamo portatori sani di baresità in Italia e nel mondo

Scopri di più sul Birrificio Bari

  • EAT&DRINK
IN QUESTO ARTICOLO
  • Birrificio Bari

    Fiera Del Levante Padiglione 126, Lungomare Starita 4, Bari (BA)

POTREBBE INTERESSARTI:

​10 bistrot degli chef stellati: quando l'alta cucina è anche accessibile

Dalla celebrity Cannavacciuolo, ai tre stelle Michelin Enrico Crippa e Niko Romito, tante le tavole dove si mangia bene, spendendo il giusto.

LEGGI.
×