Le nuove sfide del Salento: tra Lecce e dintorni a caccia di locali inaugurati di recente

Pubblicato il 8 ottobre 2021

Le nuove sfide del Salento: tra Lecce e dintorni a caccia di locali inaugurati di recente

Continua inarrestabile la nostra ricerca di nuovi locali in giro per il Salento. Ristoranti, pokerie, puteche, puccerie, trattorie, vinerie, paninoteche, pizzerie, osterie e chi più ne ha più ne metta. Del resto se sei capitato su questo articolo è perché anche tu sei un buongustaio e ti piace confrontarti sui place to be dove organizzare pranzi, aperitivi e cene. Tu scegli di cosa hai voglia e poi scorri questo articolo: ti racconta di 10 nuovi posti dislocati tra Lecce e provincia che hanno qualcosa di interessante da dire.

A Lecce

Una pucceria


Si chiama Taula e si trova proprio di fronte al Duomo. Qui da poco ha aperto una pucceria con produzione artigianale dove poter gustare tutti i giorni a pranzo, all’aperitivo e a cena gli antichi ingredienti salentini in prodotti ricchi e avvolgenti. Deliziose pucce (anche gluten free) sia di mare sia di terra rivisitate in chiave moderna, più una selezione di salumi e formaggi con marmellatine in abbinamento. Ps. Tutte le pucce, per far capire l’attaccamento al territorio, prendono il nome da una località del salento. Che magia! E se vuoi c’è anche l’asporto e il domicilio.
Per info e prenotazioni: via Palmieri, 1/A – Lecce – Tel. 3920192415

Una pokeria brasiliana


Spopola anche in Puglia la moda delle poke bowl e così Lecce si adegua. Recente l’apertura di Lindeza Pokeria, che si propone di racchiudere in coloratissime bowl l’incontro di due mondi, quali la cucina giapponese e quella brasiliana, all’apparenza incompatibili ma che in realtà si fondono perfettamente al ritmo di samba. Che poi non ci sono solo bowl componibili a piacere in menù, ma anche tanti piatti che si basano sulla contaminazione. Noi abbiamo provato la Hot Salmon, con riso, salmone scottato, tobico, guacamole, crispy onion e salsa spicy maio e ci sentiamo di consigliartela!
Per info e prenotazioni: via Guglielmo Paladini, 16 Lecce – Tel. 3485391809

Una pokeria hawaiana


Non è mai stato così facile passare direttamente dal Brasile alle Hawaii: cambiamo locale ed ecco che il gioco è fatto. Da un paio di mesi, infatti, a Lecce esiste Hilo Poke, che come fa intuire il nome stesso promette di conquistare palati con le mitiche bowl in stile hawaiano. Anche in questo caso, ovviamente, ognuno può comporle come preferisce, sia per quanto riguarda il contenuto che la dimensione. Ah, quasi dimenticavo: ci sono anche tantissimi ingredienti vegani per chi segue questa filosofia ma non vuole rinunciare al gusto. Infine non mancano bibite speciali in abbinamento, ma anche ottime birre.
Per info e prenotazioni: via Fabio Filzi, 2 – Lecce – Tel. 3922574728

Un wine bar & shop


Altra nuova insegna cittadina che merita una visita è Le vigne di Sanmarco Winebar & Shop, un locale a 360°, che è praticamente impossibile racchiudere in una sola categoria. Ci si va per colazione, per un brunch, per un aperitivo, una pausa pranzo, per degustare un vino e persino per fare acquisti visto che è anche un wineshop. Un posto giovane, moderno e accogliente, da frequentare a ogni ora del giorno.
Per info e prenotazioni: via Vito Mario Stampacchia, 14 – Lecce – Tel. 0832520016

A Lequile: una trattoria con pizza 


Risale al 7 luglio, invece, l’apertura della trattoria e pizzeria Anima di Lequile, che dista una manciata di chilometri da Lecce. Un locale che offre la possibilità di cenare sia all’aperto sotto un grazioso pergolato, sia all’interno nelle sue accoglienti sale, con proposte di cucina tipica del territorio che si affiancano a un ampio menù di pizze, condite con ingredienti non banali e abbinamenti entusiasmanti. Ai più coraggiosi e affamati consiglio di provare la pizza con il cinghiale; un piatto completo e gustosissimo.
Per info e prenotazioni: Largo Castello, 3 Lequile (LE) – Tel. 08321692992

A Caprarica: una masseria con agriresort


Panorami suggestivi e percorsi di relax esclusivi sono solo il punto di partenza per chi sceglie la Masseria Rifisa Agriresort come punto di appoggio per godersi appieno il Salento. Ricavata da uno storico tabacchificio del ‘700, questo locus amoenus immerso nella natura è l’ideale per staccare la spina e dedicare del tempo alla cura di se stessi, con percorsi di benessere e tour gastronomici con specialità a km 0. Oltre al soggiorno in lussuose camere dotate di ogni comfort, infatti, a disposizione degli ospiti c’è una piscina interna dove concedersi bagni rilassanti e la possibilità di visitare l’azienda agricola e il frantoio, dove si produce l’Olio Extravergine di Oliva BIO Nachiro. Ovviamente il pranzo in Masseria è aperto anche a chi non soggiorna.
Per info e prenotazioni: via Martiri d’Otranto – Caprarica di Lecce (LE) – Tel. 3501216842

A Calimera: un ristorante con specialità marinare


Nel cuore della Grecìa Salentina, in quel di Calimera, abbiamo scovato Algo Mas, un ristorantino di pesce che porta in tavola piatti salentini di ispirazione internazionale, fusion e tradizione fatta di materie prime locali. Un posto dove nulla sembra essere lasciato al caso e dove l’accoglienza è di casa. Non manca qualche piatto di carne e proposte vegetariane. Per restare in tema...Che volere di più?
Per info e prenotazioni: via Atene, 31 – Calimera (LE) Tel. 3792753202

A Nardò: un creative restaurant & cocktail bar


Nuovo stile, nuovo look, nuovo mood e nuovo menù per il Sound Restaurant di Nardò che domani 7 ottobre inaugura ufficialmente dando il via a una nuova avventura. Dal giorno seguente, invece, venerdì 8 sarà possibile provare il servizio ristorante, che prevede una cucina giovane e creativa, basata su qualità e gusto contemporaneo, non senza alcune contaminazioni. Piatti moderni ma di sostanza: belli da vedere e buoni da mangiare. Non spoilero altro, ma ti consiglio di farci un salto.
Per info e prenotazioni: via Kennedy, 13 – Nardò (LE) – Tel. 3292241140

A Sant’Isidoro: un ristorante di pesce vista mare


Frutti di mare e piatti di pesce freschissimo sono i protagonisti della proposta di Sàmà, nuovo ristorante di Sant’Isidoro che ha aperto lo scorso giugno. Ostriche di assoluta qualità, crostacei di ogni tipo, caviale, cozze, carpacci e tartare aprono le danze, ma poi il ballo prosegue con altrettante prelibatezze cucinate. Da non perdere il primo piatto che prende il nome dal ristorante ed è una pasta fresca condita con aglio, olio, peperoncino, cozze, vongole, gamberi, scampi e julienne di calamari. Oltre ad avere una vasta scelta di vini italiani e internazionali, con focus su champagne, il Samà è anche una gintoneria, con oltre 100 tipi di distillato tra cui scegliere. A buon intenditor…
Per info e prenotazioni: via della Torre, 13 – Sant’Isidoro – Nardò (LE) – Tel. 3349864766

Ad Alliste: una puteca


Aria di casa e tante cose buone. Che connubio perfetto ad Alliste, da La Puteca, un nuovo locale dove ci sono solo prodotti genuini e fatti in casa, come si faceva nelle antiche puteche. Entrando è come fare un tuffo nel passato, non solo per la struttura e l’ambiente, ma anche per quanto riguarda il gusto: dalla cucina, infatti, escono piatti tipici salentini che portano alla scoperta dei sapori autentici. Ricchi aperitivi sfiziosi con taglieri di salumi, formaggi e prodotti da forno, antipastini tipici e frittini homemade, primi piatti della tradizione e secondi altrettanto. Degna conclusione con gli spumoni e altre dolci delizie, rigorosamente artigianali.
Per info e prenotazioni: via Valentini, 29 – Alliste (LE) – Tel. 3792724323


Immagine di copertina tratta dalla pagina Fb de Le Vigne di Sanmarco Winebar & Shop
Immagini interne tratte dalle pagine Fb dei rispettivi locali




 

  • NUOVE APERTURE
  • TENDENZE FOODIES

scritto da:

Laura Sorlini

Vanta un’esperienza giornalistica competente e versatile maturata in anni di redazione. Appassionata di enogastronomia e turismo e sommelier, è alla continua ricerca di aspetti ed eventi da raccontare nelle rubriche che cura periodicamente per alcune delle più autorevoli riviste di settore.

POTREBBE INTERESSARTI:

Ecco i migliori vini d'Italia per la Guida del Gambero Rosso appena uscita

I Tre Bicchieri sono 476. I produttori hanno saputo recuperare il terreno dei mesi perduti, hanno passato più di un anno a curare vigneti e ad aggiornare cantine, e i risultati di questo lavoro sono evidenti, spiega la guida.

LEGGI.
×