All you can eat diversi dal solito da provare a Roma

Pubblicato il 1 giugno 2022

All you can eat diversi dal solito da provare a Roma

Non il solito sushi dozzinale: la formula “a volontà” torna in auge nelle sale di molti ristoranti romani. Ma all you can eat non significa per forza bassa qualità, anzi! Mangiare per credere

Prima della pandemia quando si parlava di ristoranti all-you-can-eat a Roma si intendeva quasi esclusivamente la formula dei ristoranti asiatici (cinesi-giapponesi-thai) che proponevano (e propongono ancora) sushi, cucina cinese e specialità asiatiche a volontà, spesso o quasi sempre a discapito della qualità del cibo. Con il covid prima e con la crisi economica peggiorata dalla guerra e dall’aumento del costo della vita e delle materie prime poi, ecco che invece la formula “a volontà” ha ripreso vigore e si è diversificata in tante tipologie di ristoranti a Roma. I budget in famiglia da dedicare a mangiare fuori sono sempre minori, ed i ristoranti inevitabilmente si spopolano durante la settimana. Di conseguenza molti locali – che mai fino ad oggi avevano pensato ad un’offerta simile - hanno voluto sperimentare (studiandola bene) la formula del menu a volontà, senza per questo rinunciare alla qualità della proposta e delle materie prime. Il segreto? Puntare sulla quantità e, soprattutto, sulla qualità. Più gente arriva, più tavoli si riempiono, più la formula all-you-can-eat diventa sostenibile per i portafogli dei clienti e, soprattutto, per i fatturati dei ristoratori che tornano a sorridere. Ecco allora i ristoranti all-you-can-eat diversi dal solito a Roma che più ci hanno stupito negli ultimi tempi.

Sushi, sì, ma di carne a Centocelle

Cominciamo con un classicone delle formule all-you-can-eat romane: il sushi. Ma non un sushi qualunque, però, perché quello di Dejavu a Centocelle è davvero particolare. La formula sushi di carne gourmet (i primi a Roma a farlo ndr) qui proposta prevede dal lunedì al sabato dalle 18 alle 23:30 un costo di  €22,90 a persona (12 per i bimbi sotto il metro di altezza) e vedrai serviti al tuo tavolo decine di rolls preparati a base di carne di fassona italiana pregiata della Bottega Liberati e di vitello bianco dell'Appennino Centrale IGP di Roberto Cedrone. Oltre al sushi è disponibile anche la formula all you can eat del tagliere di salumi e formaggi, anche qui con prodotti di eccellenza assoluta di piccola produzione italiana.  Un consiglio: dai un’occhiata alla ricca e curatissima carta dei vini, ci sono tante bottiglie ottime, così come consiglio di controllare il sito del locale dove spesso compaiono ulteriori promozioni molto interessanti. Rapporto qualità prezzo pazzesco.
Dejavu Enosteria, Via dei Gelsi, 1/B Roma – Tel: 3281233102

Il ristorante da record al Casaletto

Quando parliamo di Sapori dal Mondo dell’Hotel A.Roma Lifestyle al Casaletto parliamo del ristorante all-you-can-eat più grande d’Italia se non d’Europa. Oltre 500 coperti e ben 10 le postazioni di cucina disponibili tutte con preparazioni espresse (giapponese, cinese, griglia teppanyaki, italiana ed Europea, pizza, bbq, fritti, healthy, norcineria e dolci). Per €34,90 a persona (gratis per i bimbi fino a 1,40 m di altezza) tutto questo ben di dio senza limiti, comprese bevande e vino. Oltre alle postazioni di cucina, poi, ogni giorno ci sono anche piatti “itineranti” espressi che passano tra i tavoli (tartufo, astice etc).
Sapori dal Mondo presso Hotel A.Roma LifeStyle, Via Giorgio Zoega, 59 Roma – Tel: 0687812885

Pinsa, megaburger e non solo. Il regno del foodporn al Portuense

Di strada i fratelli Resta negli ultimi anni ne hanno percorsa parecchia e le difficoltà della pandemia e della crisi (che li ha penalizzati allo stremo) non hanno fatto altro che rafforzarli e farli credere ancora di più nella loro missione. Oggi Le Officine Resta si sono reinventate in questa nuova formula a volontà a € 25 a persona disponibile a pranzo e a cena dove puoi goderti il vero foodporn d’autore. Pinsa a volontà preparata da Alessandro disponibile in tanti gusti diversi (anche dolci), i mitici megaburger come la Bomba R (con doppio burger, ragù di manzo e un’intera mozzarella di bufala da 125 g a farcire), il piatto combo (patate fritte e creme della casa) con sfilaccio di maiale e da oggi anche le ciabattone ripiene. Per stomaci bene allenati e competitivi.
Le Officine Resta, Via dei Silvestrini, 5 Roma – Tel: 0664494530

Pizza a volontà anche per celiaci a Talenti

Perfetto per cene estive con parenti e grandi comitive di amici, ma anche per le cene di classe di fine anno, per le quali esistono delle formule menu a prezzi speciali. Manforte a Talenti è una sicurezza assoluta nel settore. Tantissimi i coperti disponibili (siamo anche qui sulle 500 unità) tra interno e dehor, doppia cucina e forno separato incontaminato per i celiaci (rarità a Roma). Il menu a volontà prevede assaggi di fritti (supplì e sfoglie di patate), bruschetta e tanta pizza alla pala per strafogarsi. Le formule? 15 euro per gli adulti, 12 euro per i ragazzi delle medie, 10 per i bimbi delle elementari. La cena scolastica di fine anno è risolta.
Manforte, Via Giovanni Zanardini, 39 Roma – Tel. 06823871

Foto di copertina di Manforte. 

  • LOCALI PARTICOLARI

scritto da:

Lorenzo Coletta

Romano, giornalista, dopo una prima esperienza di giornalismo radiofonico con l'agenzia Econews, ha cominciato ad appassionarsi al grande mondo dell'enogastronomia. Ha contribuito nel 2014 alla redazione della Guida dei Ristoranti di Roma di Puntarella Rossa edita da Newton Compton.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Quali sono le ricette più cercate online negli ultimi 12 mesi?

E, a sorpresa, le ricette più cliccate nell'ultimo anno sono tra le più semplici.

LEGGI.
×