La dieta post-vacanze è solo una leggenda: pizze da favola nel centro storico di Firenze

Pubblicato il: 9 gennaio 2020

La dieta post-vacanze è solo una leggenda: pizze da favola nel centro storico di Firenze

10 pizzerie per andare sul sicuro

Lo sapevi che, dopo Napoli, la migliore pizza d'Italia si mangia a Firenze? Lo dicono le classifiche annuali della guida del Gambero Rosso. Ma non solo la pizza napoletana: in giro per il centro storico di Firenze puoi trovare pizze al taglio, mini-pizze da condividere, pizze biologiche e tanto altro. Ti racconto tutto nelle prossime righe, tra le mie 10 (11 se contiamo che una ha due sedi) pizzerie preferite della città.

Quelle a San Niccolò e a Borgo Pinti


La pizzeria che trionfa con i suoi tre spicchi del Gambero Rosso è Le Follie di Romualdo nel quartiere dell’Oltrarno fiorentino, a San Niccolò. Romualdo Rizzuti è campano DOC, come la sua pizza, e già all'età di 16 anni inizia ad essere premiato come miglior pizzaiolo di Firenze. È sua anche la gestione della pizzeria Al Fresco, al bordo della piscina del lussuoso Four Seasons Hotel, dove il classico impasto della pizza napoletana sposa delle variazioni gourmet. Io consiglio la Gamberi, la Lardo e Tartufo, la Ragù.
Le follie di Romualdo - Via di San Niccolò, 39R - 0554931923
Al fresco - Borgo Pinti, 99 - 05526261

Quella vicino Santa Trinita


Oggi Pizza & Restaurant è un locale dal concept contemporaneo. Cuoce la pizza nel forno a legna a vista, sia a pranzo che a cena, e la condisce con ingredienti di qualità, come le alici di Cetara e la stracciatella pugliese. Il personale è gentile e preparato, sempre pronto a consigliarti la giusta birra artigianale da abbbinare alla tua pizzza o - perché no? - il cocktail più adeguato. Il locale sembra un giardino ed è anche dotato di una tranquilla saletta, o dehor per dirla alla francese, interna per festeggiare con i tuoi amici e con il giusto sottofondo musicale.
Oggi Pizza & Restaurant - Via del Parione, 32R - 0554936616

Quella a Santa Croce


Ti do una pizza è attento a chi non può (o non vuole) mangiare la solita pizza tradizionale. Quest'attenzione si declina in impasti alternativi o senza glutine. Nel primo caso, Ti do una pizza utilizza farine integrali di canapa, di grano arso, di grano saraceno, multicereali, di riso venere, con alga spirulina, con curcuma o con paprica, che forniscono all'impasto più sali minerali, più proteine o più vitamine. Nel secondo caso, Ti do una pizza fa sedere a tavola anche gli intolleranti al glutine, perché le pizze per celiaci sono realizzate in una postazione a parte e con un pizzaiolo dedicato.
Ti do una pizza - Borgo Santa Croce, 21R - 0554936560

Quella al Mercato Centrale


Se hai amici napoletani, portali senza indugio a La pizzeria Sud al Mercato Centrale. Se non li hai, peggio per loro, perché si perdono i tre spicchi del Gambero Rosso che premiano Sud tra le migliori pizze napoletane d’Italia. Qui lavora Marco Fierro, formatosi con i grandi professionisti del settore. La sua pizza è morbida e fragrante, proposta nei soli gusti classici della tradizione partenopea, con ingredienti 100% italiani e farine di grano tenero macinate a pietra. Oltre ai piccoli banchi davanti al forno a legna di Sud, puoi anche sederti ed essere servito al piano superiore. 
La pizzeria Sud - Piazza del Mercato Centrale, 3 - 0552399798

Quella vicino al Duomo


Eataly ha intrapreso una sfida insieme a Slow Food: portare la qualità dei piatti iconici del Made in Italy al loro massimo livello di qualità e bontà. Con queste premesse nascono le pizze di Eataly, con ricette di Francesco Pompilio e dell’esperto di pizza Slow Food Antonio Puzzi. La pizza di Eataly non è napoletana ma preparata con farine biologiche, polpa di pomodoro 100% italiano, olio extra vergine di oliva, fiordilatte di giornata, sale integrale e basilico fresco. La specialità di Eataly Firenze è la focaccia con mortadella di Prato, pecorino Fiorino toscano DOP e cipolla di Certaldo caramellata.
Eataly Firenze - Via de' Martelli, 22R - 0550153601

Quella a Sant’Ambrogio


Un'altra recente eccellenza fiorentina è la pizza di Duje, realizzata da Michele Leo, panificatore esperto e pizzaiolo campano che ha da poco ottenuto i tre spicchi del Gambero Rosso per la sua pizza napoletana. Michele ha riscoperto alcune ricette della tradizione partenopea, tra cui la Cosacca, con pomodoro San Marzano, pomodorino del piennolo del Vesuvio, pecorino grattugiato, Parmigiano Reggiano grattugiato e basilico. Vanta poi alcune riuscite sperimentazioni, fra le quali la Pesto al limone, con fior di latte, ricotta di bufala, pesto di limone e prezzemolo, filetti di acciughe di Cetara, bottarga di muggine. Per i bambini, c'è un menu dedicato.
Pizzeria Duje - Largo Pietro Annigoni, 9 - 055245829

Quella a Borgo Allegri


Premiata con i tre spicchi del Gambero Rosso come migliore pizza al taglio, La Divina Pizza è specializzata in pizza romana alla pala, pizza ripiena, pizza al piatto, tutte condite in modo originale e con ingredienti di stagione. Qualche esempio sono la Toscana, con soprassata, crema di carciofi e scorza di lime; la Profumo del Chianti, con cipolla cotta nel vino e gorgonzola d’alpeggio; la Calabrese, con peperone rosso, spianata calabra e scamorza affumicata. Io chiedo spesso la pizza della settimana o quella della stagione. Se sei vegano, c'è quella con l’impasto privo di componenti animali. Inoltre, se desideri, puoi ordinarle, ritirarle e conservarle in frigo, per poi infornarle e mangiarle a casa. 
La Divina Pizza - Borgo Allegri, 50R - 0552347498

Quella vicino piazza della Repubblica


La pizza di Briscola favorisce la convivialità grazie al pizza sharing: due pizzine invece di una, unica e monogusto, anche da convidere con gli amici. Sono tutte caratterizzate dalla qualità delle farine e dalla preparazione alla maniera napoletana. Sono tanti i gusti tra cui scegliere: dai più semplici (bianca, margherita) ai più saporiti (‘nduja, pesto), fino a quelli cari ai turisti (honolulu, carbonara). Inoltre, Briscola si serve dei principali servizi di delivery, così puoi mangiare la tua pizza (o le tue pizzine) comodamente a casa, magari in pigiama con gli amici, sul divano, di fronte a un buon film.
Briscola - Via del Campidoglio, 8R - 0552381990

Quelle a San Frediano e vicino piazza della Signoria


Berberè San Frediano e Berberè Santa Croce nasce da un’intuizione dei fratelli Aloe. Erano due universitari calabresi fuorisede e volevano dare a tutti gli studenti come loro una pizza buona e al giusto prezzo. Berberè usa solo ingredienti certificati biologici e serve una pizza già tagliata a spicchi, così è più facile condividerla con gli amici e assaggiare più gusti; gusti che cambiano a seconda della stagione. Adesso il menù include la Zucca e funghi (zucca al forno, funghi misti saltati, taleggio, fiordilatte, prezzemolo) e la Viola (barbabietola in crema, porri saltati, feta greca, olive nere). I bambini hanno la una loro pizza di dimensioni ridotte, ma non di ridotta bontà. 
Berberè San Frediano - Piazza dei Nerli, 1 - 0552382946
Berberè Santa Croce - Via Dei Benci, 7 - 0553994589


Foto interne dalle pagine Facebook dei locali
Foto di copertina dalla pagina Facebook di Eataly Firenze.

  • PIZZE PARTICOLARI E GOURMET

scritto da:

Laura De Benedetto

La sua comfort zone è il moto perpetuo. Lavora in luoghi dinamici a progetti innovativi con gente sorprendente. Il suo core business? Creare relazioni e sinergie tra le persone. Amava Milano e, adesso, ama Firenze, città natale di suo figlio. Negata in cucina, apprezza chef e locali emergenti.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Dining bond. Una scommessa sui pranzi e le cene che torneremo a fare

La “cena che verrà”, ma che fa del bene in tempo di chiusura forzata.

LEGGI.
×