Guai a chi mi tocca la cena da centrina anche in quarantena, è il bello di Treviso!

Pubblicato il: 25 aprile 2020

Guai a chi mi tocca la cena da centrina anche in quarantena, è il bello di Treviso!

Scena: io e la mia migliore amica in videochiamata; urletti isterici alternati a rassegnati sospiri; le chiedo di che cosa senta più la mancanza in questo periodo… Gli amici, le cene, quelle belle, quelle in tanti. All’incirca quello che pensiamo tutti. Ok, siamo senza amici per costrizione, ma senza cena, mai. Così, tre volte su quattro, smettiamo di piangerci addosso e ci mettiamo a pensare alle nostre uscite pre-quarantena. Costante: il centro. Variabile: le voglie del momento. Incognita: il parcheggio. Sì, perché trovarlo, a Treviso, è una vera agonia. Ma le voglie, come soddisfarle? Easy, con l’unica costante. Per una volta non siamo noi a dover andare in centro, ma è il centro che ci bussa alla porta con i ristoranti delivery adatti a soddisfare tutte le nostre smanie. Scegliamo cosa ordinare e ceniamo insieme? Dai, video call alle 20.30 su Whatsapp.
È notizia fresca fresca, del pomeriggio di venerdì 24 aprile, che chi sta in centro centro la cena se la può pure andare a prendere e alcuni locali citati, come il Bosketto, si sono già organizzati. Al via, in Veneto, anche l'asporto!      

Voglia di grigliata (anche a pranzo)

Toglieteci quello che volete, ma non le grigliate del weekend, che fanno tanto primavera. Certo, non tutti hanno i mezzi per cucinarle a regola d’arte senza intossicare l’intero vicinato, specie chi improvvisa barbecue nel terrazzino del suo mini. Proprio per questo Ristorante Bosketto corre ai ripari e ci porta a casa la carne alla brace. Le combo speciali per il delivery sono tre, anche se non sono le uniche proposte: la prima, grigliata, polenta e patate fritte; la seconda con anche la salsiccia in crosta e le lasagne; la terza, crespella di asparagi e grigliata. Il tutto da accompagnare con birra, la pluripremiata Theresianer, e vini selezionati. Il servizio è attivo a pranzo e a cena il sabato e la domenica, solo a cena il venerdì. È possibile ordinare telefonicamente (con consegne nell’arco di 10 km a 3 euro) oppure su Foodracers. Disponibile anche il servizio take away.
Ristorante Bosketto, Viale Fratelli Bandiera 8 – tel: 0422582180
Consulta su Foodracers il menu di Ristorante Bosketto

Voglia di trattoria (anche a pranzo)

Se volgiamo a tutti i costi una cena secondo tradizione dalla A alla D (dall’antipasto al dolce), una di quelle cene che richiederebbero minimo 48 ore di preparazione, ci pensa Trattoria Toni del Spin a toglierci dai guai, o, meglio, dai fornelli. Il suo menu delivery è strutturato per saziare. Io mi sazierei volentieri con il prosciutto crudo affumicato di Montagnana e burrata, gli gnocchi con ragù di coniglio, le polpettine di manzo con radicchio trevigiano, le patate al forno e il tiramisù. Se, invece, volessi essere più diet, ma neanche tanto, andrei di casatella con rucola all’aceto balsamico e polenta alla griglia, lasagne alle erbe e insalata di piovra. Il servizio è attivo tutti i giorni dalle 12 alle 14 e dalle 19 alle 21.30 per Treviso e provincia al costo di 3/4 euro. È possibile prenotare telefonicamente.
Trattoria Toni del Spin, Via Inferiore 7 – tel: 3939863597 o 3493077920
Consulta dal sito il menu di Trattoria Toni del Spin

Voglia di sushi

Che il sushi crei dipendenza, ormai è risaputo. Io ho dovuto darmi un limite, una volta al mese e basta. Adesso, però, siamo ben oltre i trenta giorni e la situazione si sta facendo dura. Meno male che ci pensa Zushi a placare le mie e le nostre voglie, perché lo so che siamo un po’ tutti in astinenza. In menu proposte originali come il sumo maki, con gambero fritto, tartare di branzino, philadelphia, olio al tartufo, avvolto nel riso soffiato, oppure la takito tartare, tortilla di mais con guacamole, tartare di salmone, tonno, cetriolo, sesamo, spicy mayo e teriyaki. Ma non mancano i grandi classici né i piatti senza glutine, vegetariani e vegani. Il delivery è attivo tutti i giorni dalle 18 ed è disponibile solo per Treviso città, al costo di 3 euro (gratis per ordini superiori a 40 euro). È possibile ordinare dal sito o scaricando l’app.
Zushi Treviso, Viale Fratelli Cairoli 29 – tel: 0422262802
Consulta dal sito il menu di Zushi

Voglia di pizza

La cena di pizza, una volta a settimana, è d’obbligo, cascasse il mondo. Se, poi, la pizza è fatta con il lievito madre (ad oggi perla rarissima), dal maestro del lievito madre, e cotta su forno a legna, allora è proprio il top. Tutto questo è Pizzeria da Mimmo, che ha in menu proposte davvero originali, basti pensare alla lista delle pizze vegane: la gustosa bianca, la piccante, il calzone vegano. Da non tralasciare, poi, le specialità del pizzaiolo, come la brigante, con spianata di cinghiale e scaglie di pecorino, o la roccaforte, con salsiccia calabra, cipolla di tropea e ricotta affumicata. In menu anche pizze classiche e focacce. Il servizio è attivo tutte le sere dalle 18 e le consegne coprono le zone di Treviso, Silea e Carbonera. È possibile ordinare telefonicamente.
Pizzeria da Mimmo, Via Sant’Ambrogio 3/b – tel: 0422540642 o 3489373542

Voglia di hamburger

Anche la cena “onta” ci sta, ma per farla fatta bene, meglio affidarsi ai professionisti. Chi, a Treviso, l’hamburger lo fa davvero strabordante è Helmut. Nel menu delivery della settimana c’è quello stagionale, con friggitelli scottati, cotto affumicato, frittatina, morlacco, lattuga e maionese alle erbe, anche in versione doppia, oppure quello, particolarissimo, con agretti sbollentati, ricotta alla cannella, bacon croccante, cipolla alla griglia, lattuga e salsa maio-senape, o quello spicy, con il guacamole e la marmellata di habanero. Che stile! Per i tradizionalisti ci sono anche hamburger più classici e club sandwich, oltre alla birra e ai fritti. Il servizio a domicilio è attivo dalle 18 alle 22 ed è possibile ordinare al telefono (dopo le 17.30), con Whatsapp (dalle 9.00) o con Foodracers. Le consegne sono gratuite per il comune di Treviso, ma sono coperte anche le zone limitrofe.
Helmut Treviso, Via Risorgimento 10 – tel: 0422 541124 o 3479931129

Foto di copertina di My Italian Sketchbook CC BY 2.0
Foto interne dalle pagine Facebook dei locali
Foto di Trattoria Toni del Spin di Pietro per il locale

  • GOURMET IN PANTOFOLE

scritto da:

Annalisa Toniolo

Abitudinaria e noiosa, a tratti eccentrica e briosa: bipolare, forse. Quella dell’aperitivo delle 18.30 spaccate nel solito posto, ma anche quella che, nel cenare due volte nello stesso locale, ci vede un’occasione sprecata. A dieta, sempre, ma solo dal lunedì al venerdì.

IN QUESTO ARTICOLO
×