Gli hamburger top del Veneto: trovali, gustali all'aperto, ripeti

Pubblicato il 28 giugno 2022

Gli hamburger top del Veneto: trovali, gustali all'aperto, ripeti

Il paninazzo con il burger è cosa invernale? Ma vallo a dire a qualcun'altro hai capito? Il-panino-non-ha-stagione (soprattutto se puoi mangiarlo all'aperto!). 

A Padova

Un nuovo menù bello carico e la stessa incredibile voglia di sorprendere il cliente. Siamo ovviamente da Fatti di Luppolo, il locale di Limena lato cinema che in pochissimi anni ha conquistato letteralmente tutti: famiglie con bimbi al seguito, coppie che cercano un po’ di intimità e appassionati di hamburger ma non solo. Qui la combo perfetta è neanche a dirlo panino e birretta (occhio però: guai a chiederla senza schiuma!), ma nessuno si sorprenderà se sceglierai di pasteggiare con un buon gin&tonic ghiacciato (hanno ben 14 differenti etichette tra cui scegliere). Cosa ordinare? C’è di tutto, compresi i “soliti” immancabili fuori menù. In ogni caso vista la stagione starei leggera con un “cocco bello burger”; vabbè “leggera” dai avete capito!
Fatti di Luppolo, Via Stefano Breda 26L, Limena (PD) – Tel. 3925006937

A Verona

“Il panino con il burger è solo per i carnivori”? Assolutamente falso. Soprattutto se ti trovi in giro per Verona e hai così l’occasione di provare il famosissimo Flower Burger che, tra bun colorati e una filosofia molto green promette gioie a vegetariani, vegani e, perché no, anche a carnivori che cercano una serata (e un gusto) diverso dal solito! Attualmente c’è una special edition in tutti i punti vendita, ricorda una coccinella e, neanche a dirlo, si chiama proprio “coccinella burger” con bun rossi  e semi neri, salsa pomorella, insalatina gentilina, burger di piselli e riso, rucola, pomodori, salsa basil. Dicono sia perfetto con queste temperature altissime, raccogli la sfida?
Flower Burger, Corso Porta Nuova 87, Verona – Tel. 0452215958

A Treviso

Outsider è una istituzione, ancora prima di essere il posto perfetto dove andare quando si ha voglia di un panino con l’hamburger. O meglio, più che hamburger io qui consiglio il mio preferito: il “pork-ou” un pan brioche caldo, pulled pork cotto a bassa temperatura e occhio – fatto in casa – lattuga e insalata koleslaw. Se invece sei uno che difficilmente molla il burger, da assaggiare assolutamente il nuovo arrivato: “il gladiatore” con pane di grano tenero, burger di manzo, pecorino romano, bacon, uovo all’occhio e valeriana. Ma che figata! Ah, sono tutti accompagnati da patatine eh.
Ousider, Via San Cassiano 72, Quinto di Treviso (TV) – Tel. 3475751988

 
A Venezia

Ferovecio Osteria Industriale è il posto perfetto per quando si cerca la sostanza, il cibo buono e il conto giusto, in un ambiente informale dove potersi godere senza alcun timore la compagnia e la caciara di una serata con gli amici. A me piace il panino “il bufalo” con carne di bufalo, rosti di patate, lattuga, cipolla e una particolare senape dal gusto molto deciso. Per sgrassare poi, ovviamente una coca cola zero. Dai, scherzo! Raffinato? C’è anche il panino con carne Wagyulem.
Ferovecio Osteria Industriale, Via Orsato 18, Marghera (PD) – Tel. 0414768219

A Vicenza

Busa dei Briganti ha aperto anche a Vicenza e finalmente la vita ci sorride! Bastava così poco? Certo, almeno per me, visto che a mio avviso nulla riesce a far riallineare i pianeti come un cheeseburger e una birretta in abbinata. Sei uno che ama il rischio? Bene, allora devi sapere che da Busa c’è una selezione di panini come dire “italiani”, una sorta di gusti più classici e vicini alle nostre corde e, ora, anche delle opzioni che loro stessi definiscono “american style”. Un esempio? “The joint special”: potato bun, doppio smash burger di manzo, pulled pork, coleslaw della casa e american cheddar. Ti vedo l’acquolina fino a qui! Cena con i bimbi al seguito? Busa ha pensato anche ai più piccoli con un super “baby chicken”! Ps. I tavoli all’esterno sono pochi, prenota per tempo.
Busa dei Briganti, Contrà Giacomo Zanella 8, Vicenza – Tel. 0444326422
 
 
 
Foto interne reperite nelle rispettive pagine social.
Foto di copertina di Fatti di Luppolo. 
 
 
 

  • MANGIARE ALL'APERTO
  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI
  • TENDENZE FOODIES

scritto da:

Margherita Maggio

Mi piace farmi raccontare una storia, cambiare umore ogni 5 minuti e collezionare stampi per i dolci. Per guadagnarmi da vivere vado a cena fuori la sera, e poi lo racconto su 2night: in fondo mi è andata alla grande.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

10 consigli per un’estate sostenibile e contro lo spreco di cibo

Se lo spreco alimentare venisse ridotto del 50% entro il 2100, si potrebbe rimanere nel target di un aumento delle temperature di 2°C.

LEGGI.
×