Quando il mondo della moda incontra la ristorazione. Intervista a Nicola Introna del ristorante Eddycola a Bari

Pubblicato il 7 gennaio 2022

Quando il mondo della moda incontra la ristorazione. Intervista a Nicola Introna del ristorante Eddycola a Bari

Nicola Introna è uno dei due proprietari del ristorante Eddycola. Dopo anni nel settore della moda e dell'abbigliamento maschile ha deciso di intraprendere una nuova avventura nel mondo della ristorazione. Un modo attraverso cui lo stile potesse incontrare il buon cibo. Ecco cosa ci ha raccontato.


Che idea c'è dietro il progetto Eddycola?
Questo posto nasce dall'incontro della moda, mondo da cui provengo io, e del buon cibo. Volevamo creare un ambiente che fosse allo stesso tempo raffinato ed elegante ma che mantenesse un'atmosfera conviviale. L'idea alla base è di offrire ai nostri clienti un posto dove possano quasi sentirsi a casa di un amico, una specie di salotto dove magari dopo aver cenato ti fermi con gli amici a bere un paio di drink, chiacchierando e ascoltando della buona musica.
Come nasce il nome del ristorante?
Deriva dalla fusione del mio nome, Nicola, con quello del mio amico e socio Eddy. In modo che già dal nome del posto si capisse che è nato dall’unione delle nostre due esperienze e personalità



Che tipo di proposta offrite nel menù?
Il nostro è un menù in cui si incontrano la tradizione e l’innovazione. Ci siamo affidati in cucina all’esperienza dello chef Alessandro Pizzuto. Utilizziamo tutti ingredienti stagionali e tipici del territorio pugliese: burrata, pomodoro secco, verdure e legumi della nostra terra, ma rielaborati grazie alla fantasia, al gusto e alla creatività dello chef in modo originale ed elegante.


Qualche esempio di piatto che si può mangiare qui? E da bere?
Le possibilità sono molto varie. Da un antipasto a base di Polpo cotto a bassa temperatura con patate, barbabietola, cipolla caramellata all’anice e polvere di olive nere, ai primi, ad esempio i paccheri con gambero rosso Mazara del Vallo, datterino giallo e pistacchio o ancora i cappellacci di burrata, tartare di manzo a crudo, mousse di rucola e polvere di pomodoro. La scelta è veramente ampia e il menù molto interessante. Abbiamo anche una carta dei vini accuratamente selezionata e in cui privilegiamo i nostri vini pugliesi.



Progetti futuri per arricchire l’attività?
Abbiamo già ospitato diverse serate di musica dal vivo. La nostra intenzione è di continuare su questa strada per offrire ai clienti che scelgono di venire da noi un’esperienza conviviale e di gusto il più ampia e ricca possibile.

  • GLI ADDETTI AI LAVORI

scritto da:

Francesca Sorrentino

IN QUESTO ARTICOLO
  • Eddycola

    Corso Vittorio Emanuele 105, Bari (BA)

POTREBBE INTERESSARTI:

Panettoni artigianali da menzione d'onore per questo Natale 2022

Il dolce di Natale per antonomasia, con o senza canditi, alto o basso, con cioccolato, fichi. Quelli che hanno trionfato a Re Panettone.

LEGGI.
×