I vincitori del ​Ravenna Nightmare Film Fest 2020 su Mymovies

Pubblicato il: 10 novembre 2020

I vincitori del ​Ravenna Nightmare Film Fest 2020 su Mymovies

Si conclude la rassegna dedicata al "lato oscuro" del cinema su MyMovies: ecco i vincitori

Ravenna Nightmare Film Fest è la rassegna di film horror trasmessa da MyMovies dal 31 all'8 novembre online, in concomitanza con il periodo di Halloween e la commemorazione dei Morti. Arrivata alla XVIII edizione, è ormai giunta al termine e conta un ampio successo di pubblico. 

Con la conclusione, come da tradizione, si sono assegnati i premi ai film più meritevoli.

I premi assegnati 

Fra i premi in palio l'Anello d’Oro al Miglior Film Lungometraggio e l'Anello d’Argento al Miglior Film Cortometraggio, entrambi creati dal Maestro Orafo ravennate Marco Gerbella. I premi rappresentano il riconoscimento della classifica stilata in base ai voti del pubblico.
A questi si aggiunge il Premio della Critica, conferito da una giuria d'eccezione, alla Miglior Regia di Lungometraggio tra le opere presentate nel Concorso Internazionale.

Miglior Film Lungometraggio - Anello d'Oro
SPICE BOYZ di Vladimir Zinkevich
Ad aggiudicarsi la medaglia d'Oro come Miglior Film Lungometraggio è stato "Spice Boyz" di Vladimir Zinkevich. Una produzione che, conquistando il pubblico, ha reinterpretato al meglio il lato oscuro del cinema. Grazie ad una narrazione dettagliata e lineare, la pellicola riesce a trasmettere efficacemente un potente senso d'inquietudine ed ansia, offrendoci un quadro socioculturale della gioventù dell’Europa dell'Est in cui i personaggi, ben costruiti, sono calati in un vero e proprio incubo dovuto all’assunzione di un mix di droghe sintetiche.
 
Miglior Regia di Lungometraggio - Premio della Critica
WOMAN OF THE PHOTOGRAPHS di Takeshi Kushida
La sezione Lungometraggio assegna anche il Premio della critica alla Miglior Regia del Concorso Internazionale, deliberato dalla prestigiosa giuria del festival, quest'anno ricca di personalità di spicco: Luca Infascelli, Pedro Armocida, Boris Sollazzo, Paolo Nizza, Emanuele Sacchi e Simone Soranna. É Woman of the photographs di Takeshi Kushida a conseguire il premio, "per la delicatezza dello stile e la potenza dello sguardo, un film che grazie alle sua estetica geometrica e accattivante riesce a trasmettere un senso di disagio, estasi e incanto"; mentre riceve una menzione speciale Luz: the Flower of Evil di Juan Diego Escobar Alzate, "per il coraggio della regia, un film, fra il pop e il visionario, che farà ancora molto parlare di sé per la sua aura di poesia, misticismo e violenza".

Il premio è stato assegnato da una giuria d'eccezione alla Miglior Regia di Lungometraggio. 

Miglior Film Cortometraggio - Anello d'Argento
UN COEUR D'OR di Simon Fillot
L’Anello d'Argento per la sezione Miglior Film Cortometraggio va infine a Heart of Gold di Simon Fillot. Una toccante pellicola che si fa portavoce dell’antico e connaturato rapporto che c’è fra un figlio e la propria madre, l’essere che, ancor più del padre, vive per il figlio e muore per esso e per la sua felicità.
 
MyMovies annuncia di aver reso disponibili online anche tutti gli Extra RNFF. Sul canale youtube si possono trovare interviste ai registi, introduzioni di sezione, approfondimenti. 

Nella foto una immagine del film Spice Boyz

  • CINEMA
  • NOTIZIE

scritto da:

Irene De Luca

Agenda, taccuino, registratore e macchina fotografica. Attenta alle nuove tendenze ma pur sempre “old school inside", vago alla ricerca di ispirazioni, di colori, di profumi nuovi per raccontare una Milano che poi tanto grigia non è.

POTREBBE INTERESSARTI:

Presentata la nuova guida 'I Borghi più belli d'Italia' con realtà aumentata

Una grande novità per vivere i borghi, anche a distanza

LEGGI.
×