A Padova siamo andati a fare un brunch con i sapori dell'East Coast americana

Pubblicato il 5 agosto 2022

A Padova siamo andati a fare un brunch con i sapori dell'East Coast americana

Quando ti viene voglia di assaporare un po' di East Coast non c'è posto migliore di Lob's.

Dopo aver aperto a Monselice, Lob's è approdato anche a Padova (e a Milano!), in pieno centro, in Piazza Eremitani. Entrando all'interno del locale inizi immediatamente a immergerti nell'atmosfera dell'East Coast nordamericana. Sono disponibili dei tavolini esterni ma, per fare le cose fatte bene, abbiamo deciso di sederci dentro e goderci l'arredamento.


Nel menù già presente ai tavoli sono elencate le opzioni per la colazione, sia dolce sia salata. Puoi decidere di prendere un semplice croissant con l'espresso, oppure un cappuccino e dei pancake, o ancora una spremuta con uova e bacon. Ma la sai la cosa più interessante? In realtà puoi ordinare per colazione, o meglio per il brunch, anche tutti i piatti del menù vero e proprio. Proprio come in un diner del Maine.

Dopo aver spulciato per bene entrambi i menù ed esserci fatte ispirare da tutti i piatti disponibili, abbiamo deciso di condividere un brunch per poi passare al pranzo.

L'acqua è arrivata in una bottiglia personalizzata con il logo Lob's, microfiltrata, disponibile sia naturale che frizzante.


Ce la siamo presa con calma, per goderci appieno anche il bellissimo ambiente colorato che ci circondava. Abbiamo preso per prima cosa un croque monsieur e dei waffle, per avere la soddisfazione di mangiare un brunch dolce ma anche salato.


Il croque monsieur ci è stato servito diviso in due, adagiato su della buonissima salsa alla senape. Il pane è tostato con il formaggio, formando sulla superficie uno strato di formaggio che lo rendeva croccante ad ogni morso. Accompagnato dalla senape, lo abbiamo finito proprio di gusto.


È arrivato poi il waffle, morbido e caldo con sopra la granella di nocciole. A parte, una ciotolina di sciroppo d'acero da versare a piacimento e due ciuffi di panna montata spolverata di cacao. Nonostante abbia versato generosamente lo sciroppo d'acero, il waffle non risulta stucchevole.

Dopo questo assaggio di brunch - perché con le proposte di Lob's avremmo potuto continuare a oltranza - abbiamo deciso di dividere tre piatti per pranzo, tutti molto diversi tra loro. Non è stato facile scegliere: a partire dagli antipasti, c'è davvero l'imbarazzo della scelta. Penso che potrei pranzare da Lob's solo con gli antipasti, da quanto invitanti sono ai miei occhi. Le albondigas, ad esempio, sono tre coppie di polpette perfette da dividere: salmone e carciofi, merluzzo e patate, tonno e zucchine. Anche le lobster cakes, le polpettine di astice fritte, sono un must a cui è difficile rinunciare. Per non parlare del crab's sandwich, che mi ha conquistata due volte, la prima grazie al nome che è un gioco di parole e la seconda al primo morso: pane sandwich tostato, polpa di granchio e surimi, bacon croccante, cheddar, insalata, pomodori e salsa rosa. Sembra strano l'abbinamento pesce-carne ma negli Stati Uniti è molto comune. Se ben bilanciati, come in questo caso, riescono a creare un sapore unico.


Nel menù ci sono anche dei primi e dei burger ma alla fine non abbiamo resistito all'unico e inimitabile lobster roll, ovvero il sandwich con l'astice, ma rivisitato in chiave gourmet e preparato con New England bun, polpa di astice, insalata, guacamole, rapa rossa e maionese al limone. Come tutti i sandwich, viene servito con patatine fritte e una ciotolina di insalata con salsa yogurt. E ci abbiamo abbinato anche un cocktail, il Moscow Mule, consigliato con l'astice.

La primissima cosa che mi ha colpita del lobster roll è il bun, soprattutto al tatto: è morbido come una nuvola. Già dal primo morso, il gusto avvolgente del panino si unisce alla gustosa polpa di astice. Il guacamole e la rapa gli danno un tocco leggermente dolciastro che non guasta ma anzi si sposa bene con la leggerissima maionese al limone. Peccato averlo diviso, sicuramente la prossima volta ne prenderò uno tutto per me. Il bun mi ha proprio fatta innamorare.


Ci siamo fatte poi tentare dai tacos di pesce, molto particolari e con una doppia consistenza. Sì, esatto: ogni tacos è composto da due tortillas, una più morbida fuori e una più croccante e leggermente più piccola all'interno. Serviti con maionese al limone e salsa piccante da aggiungere a piacimento, un tacos ha gamberi impanati nel panko, mais grigliato al burro, insalatina, guacamole e lime. L'altro ha invece tonno speziato, insalatina e fagioli neri.

Entrambi molto buoni, ho adorato i gamberi, la panatura con il panko li rende irresistibili, croccanti fuori ma morbidi dentro. Il tonno invece, che sembra marinato in qualche spezia leggermente piccantina, è morbidissimo.


Come ultimo piatto abbiamo diviso uno shrimps wrap, ovvero un wrap con gamberi, cheddar, carote, sedano e maionese al limone, servito con chips di patate, sottili e croccantissime. È il piatto più semplice di quelli ordinati e con un gusto meno marcato degli altri. Ci è comunque piaciuto molto, soprattutto perché è morbido e non ci ha appesantite.

L'abbondanza di quanto abbiamo mangiato ci ha fatto dimenticare dei dolci, anche perché la nostra voglia di dolce era già stata soddisfatta durante il brunch. I dolci di Lob's però sono da provare. Dalla cheesecake agli Oreo alla red velvet, ce n'è per tutti i gusti: brownie, donut, apple pie sono solo alcune delle proposte. Ti ho convinto ad arrivare al dolce?

Lob's Padova
Piazza Eremitani, 2
Telefono: 0497300461
 

  • CENA BLOGGER
  • RECENSIONE
  • STREET FOOD

scritto da:

Samantha Capuzzo

Sono Samantha, meglio conosciuta come Sam di Magna Padova. Mi dicono da sempre che non faccio altro che pensare al cibo, così ho deciso che pensare al cibo sarebbe diventato il mio lavoro.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Le più belle piscine all'aperto con acqua calda e vista panoramica sui monti

Programmi per i prossimi weekend? Immergersi nell'acqua calda in montagna.

LEGGI.
×