​4 "cose" esagerate da mangiare questa estate a Terlizzi

Pubblicato il: 22 luglio 2020

​4 "cose" esagerate da mangiare questa estate a Terlizzi

Nella botte piccola c'è il vino buono, si dice,ed è un proverbio che noi qui a Terizzi conosciamo bene: siamo piccoli, ma riusciamo a fare sempre la nostra gran figura. In particolare esiste un insieme di locali, nel nostro paesino, che sanno come conugare il cibo tipico pugliese, le novità dal mondo e renderle in modo "pugliese", ovvero non dimenticando che qui da noi il piacere di stare a tavola, e il piacere di mangiare bene, tanto e a lungo è praticamente una religione.

Proviamo a elencare quelle che a me sembrano le mangiate esagerate da fare questa estate:esagerate per abbondanza, esagerate per originalità, esagerate per qualità.


Un poke glocal

Il Frida è un contenitore culturale di arte, musica e gusto situato sul Corso principale di Terlizzi. Un locale caldo e passionale come Frida Kahlo, di cui porta il nome, una donna diventata ormai un'icona d'arte, colore, libertà.
L'eclettismo qui non è solo un'etichetta, ma è una regola aurea dall'ambiente al cibo: per esempio in questo locale hanno scelto di servire il pokè, il cibo tradizionale hawaiano proposto in 3 versioni con ingredienti glocal. Nella variante Salmon c'è il riso nero, salmone, avocado, gamberi, salsa di soia, fragola e sesamo bianco. Nella variante Pulpo riso bianco, polpo, carotine, cipolla rossa, edamame, pomodorino da forno, salsa teryaki e semi di papavero. Mexico invece è composto da riso bianco, fagioli neri messicani, cipolla rossa, mais, avocado, peperoncino e salsa piccante.
E per completare il tutto musica selezionata e live per viaggiare con la fantasia senza muoversi da casa.
Corso Dante, 61 – Terlizzi (BA).  Telefono: 0805125747

La pizza gourmet

Mingotauro è una pizzeria con un nome curioso che deriva dall'intuizione di un dei sindaci del passato di Terlizzi, Domenico Tauro, che nel 700 creò un ibrido tra una varietà di fico spagnolo e un tipico fiorone terlizzese. Da questo "incrocio" ne derivò una varietà nuova: il fiorone "Menghtaur" traduzione dialettale di Domenico Tauro.
Mingotauro trae da questa storia non solo il nome, ma anche l'attenzione per le varianti eccentriche del cibo locale, e lo fa con le sue pizze speciali per impasti, farciture, gusti e abbinamenti. Presso la pizzeria Mingotauro di Terlizzi è possibile mangiare un'ampia varietà di pizze tutte caratterizzate da un impasto a lunga maturazione fino a 72 ore, e cotte nel forno a legna. Le pizze da assaggiare sono quelle consigliate giorno per giorno, con gli ingredienti freschi e di stagione.
Via Mancini, 7, Terlizzi (BA). Telefono:  0803541743

Un brunch sulla spiaggia

"The Barr" che ha da poco cambiato gestione e mood, propone dei brunch "summer edition", in due versioni, da 10 e da 15 euro, composti da bruschettone (per cui il locale è famoso) e da un'insalata a cura dello chef, che cambia ogni giorno. Si prenota, si passa a prendere il pacchetto e si va al mare. Dopo tutti i mesi passati chiusi in casa non hai giurato anche tu ce non avresti più cucinato neppure un panino? 
Viale Pacecco 28 D/E, Terlizzi (BA). Telefono: 3791134502

Un enorme panino

Da N1 La vita è bella tutti i prodotti sono preparati al momento: i tempi di attesa per gustare i piatti sono gli istanti più dolci per deliziare il palato dei clienti.
Se le verdure dell'orto, le carni tipiche pugliesi provenienti da un'unica macelleria, il pesce dai pescherecci della costa non sono una particolarità, sicuramente lo sono gli abbinamenti e le dimensioni dei panini che propongono in questo locale. 
Da provare il preferito top con salsiccia tipo norcia, straccetti di cavallo, prchetta, cream a funghi, scamorza affumicata, rucola, glassa balsamca, pomodori secchi e cipolla caramellata.
Viale delle Mimose, 13A,Terlizzi (BA).Telefono: 3332427475

La foto di cpertina è il burger extra di Frida, dalla pagina facebook del locale
le foto interne sono tratte dalle pagine facebook dei locali citati

  • LOCALI PARTICOLARI

scritto da:

Paola Copertino

Amo mangiare e bere " bene", ma mi piace anche sperimentare. Sono infatti curiosa ed intraprendente come tutti i giornalisti che amano la propria professione. Adoro conoscere gente nuova, posti originali ed innovativi e sono affascinata dalle nuove tendenze, così come dalle storie che ci sono dietro i protagonisti e le location del gusto e del divertimento. Il cibo e il bere sono un'affascinante scoperta di saperi e sapori.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Calici di Stelle 2020 nella notte di San Lorenzo (ma non solo). Tutti gli eventi regione per regione

Fino al 16 agosto nelle piazze e nelle cantine italiane c'è il brindisi più atteso dell'estate.

LEGGI.
×