Queste è la guida delle migliori osterie contemporanee di Padova e dintorni

Pubblicato il 18 dicembre 2023

Queste è la guida delle migliori osterie contemporanee di Padova e dintorni

Bella la cena in osteria, ma vuoi mettere la cena in un’osteria contemporanea? 
Ecco, ne ho selezionate 8 per te che “non sai mai dove andare a mangiare” 

In Centro 

Zona Orto Botanico 

L’Officina al Bersagliere è una “Trattoria Moderna” con una lunghissima storia alle spalle (è aperta dal 1934) che, con l’ultimo cambio di gestione, si è data un’impronta precisa. Qui si scelgono infatti gli ingredienti e le ricette della tradizione, ma le si presenta al cliente con quell pizzico di personale rivisitazione che fa dire “wow”. Facciamo qualche esempio: sarde in saor alla veneziana, insalata di gallina padovana in agrodolce, calamarata, sarde, limone e pane croccante o l’immancabile fegato di vitello alla veneziana. Qui, lo avrete capito, carne e pesce in egual misura e degli zaeti veneziani con crema pasticceria da volar via! 
L’Officina al Bersagliere, Via Donatello 6, Padova - Tel. 049690145 

In Riviera Paleocapa 

Hostaria Piave è il tipico posto che mi viene in mente quando gli amici mi chiedono: “Anna, dove posso andare a mangiare la cucina tradizionale, senza però sentirmi all’interno di un museo?” Ecco, qui cadi sempre in piedi perchè il cibo è quello della tradizione, ma l’ambiente è giovane, fresco, molto curato e - se ti serve fare bella figura - la farai. A me qui piace sempre ordinare degli antipasti da condividere, primo fra tutti il millefoglie di baccalà, e poi scegliere un primo ciascuno che, visto il freddo di questi giorni, è per forza la zuppa di cipolle gratinate: una coccola incredibile. 
Hostaria Piave, Riviera Paleocapa 24, Padova - Tel. 0498719769 

In Via Savonarola 

Se cerchi un’osteria contemporanea sì, che faccia però una cucina di pesce beh, non hai molte opzioni a mio avviso: devi andare da Osteria Testamatta che da qualche tempo si è spostata in centro città, in Via dei Savonarola. Qui troverai il suo tipico ambiente raffinato e l’attenzione al dettaglio, ma un servizio mai impostato e poi vabbè, un menù che per gli amanti del pescato è una poesia. Ben quattro differenti ostriche e poi battute, tartare, caviale, spaghettoni ai ricci di mare, pasta e fagioli della tradizione (con calamaretti, cozze, moscardini e cappelunghe) o il fritto, proposto secondo pescato. Volendo poi, sempre presente un menù degustazione, percorso da intendersi per tutti i commensali. 
Osteria Testamatta, Via dei Savonarola 59, Padova - Tel. 0495736130

A due passi dal Centro 

In Via Carini 

Osteria dei Semplici è il posto perfetto per chi cerca un locale elegante e raffinato, un servizio giovanile e accogliente e piatti della tradizione che però mai mancano di stupire, vuoi per l’attenzione all’impiattamento, vuoi per qualche ingrediente “fuori posto”. Qui gli spazi sono molto ampi e il posto è indicato anche per compagnie numerose (se contattati con anticipo, potranno proporre anche un menù pensato ad hoc per il momento) ma al contempo, è perfetto anche per chi cerca intimità e un po’ di sano romanticismo. Che si mangia? Io ho di recente assaggiato i tacos di gallina sfilacciata in saor con zucca alla scapece, i cappellacci di gallina e la faraona alla piastra ed è stato tutto perfetto. 
Osteria dei Semplici, Via Carini 1, Padova - Tel. 3888677885

In Provincia 

A Monselice 

Sarà che quando un gruppo di giovani si mette a fare una cosa, con competenza e professionalità (e anche con quella sana dose di coraggio) io parto già ampiamente predisposta a spalleggiarli, sarà che ritrovarsi in mano un locale storico, così bello e in una così bella piazza è un lusso che pochi si possono permettere o sarà che una cucina così, era da un po’ che non si vedeva, ma Ottava Osteria Terra e Mare è veramente un posto da segnarsi per farsi un grande regalo. 
Qui troverai uovo morbido e zucca, biete e fonduta al parmigiano reggiano come antipasto ma anche gnocchi di patate con ragù al coltello di faraona e tartufo nero uncinato. I secondi invece parlano da soli: costolette di agnello, purea di zucca e paglia di patate, costata di vacca Aberdeen Angus IGP Caledonia Crow con ortaggi di stagione o trancio di ricciola alla puttanesca, patata al prezzemolo e cavoli saltati. Il locale invece, parla da solo, così come anche il servizio. 
Ottava Monselice, Piazza Mazzini 21, Monselice (PD) - Tel. 0429537620 

A Trebaseleghe 

Di Osteria V ho già parlato diverse volte e continuerò a farlo perchè credo sia uno degli indirizzi della zona da tenere più monitorato possibile, vista l’altissima capacità di sfornare chicche (non a caso è da poco entrata, tra le altre cose, in guida Gambero Rosso). Un team giovane, un locale molto bello e raffinato e un’idea di cucina che si discosta non di poco dalla classica ristorazione a cui siamo abituati. Qui infatti, ancor prima di un menù, c’è la valorizzazione dei piccoli produttori, ancor prima di un piatto, c’è l’ingrediente. Il risultato è un bellezza per occhi, palato e territorio perchè quando fai le cose fatte bene, a giovarne sono in molti. Due diversi menù degustazione (che io consiglio sempre) e un menù alla carte che, guarda un po’, inizia proprio con una degustazione di granchio blu. Cantina vini molto valida. 
Osteria V, Via Villanova 22, Trebaseleghe (PD) - Tel. 0499387583 

A Noventa Padovana 

Osteria Nonna Pina è un nome ed un programma perchè ricorda perfettamente la cucina di nonna, con la pasta fresca della domenica (che però qui è fatta per tutta la settimana) ma l’eleganza e la raffinatezza di un’osteria che ha voluto darsi un tono e ambientarsi letteralmente ai giorni nostri. Un menù molto ampio, con pasta fresca - l’abbiamo detto - ma anche pesce e tagli importanti di carne e pane rigorosamente fatto in casa. Da provare: carpaccio di Angus con pere, vermouth, Blue di Bagnoli e nocciole IGP. Locale molto ampio con parcheggio vicino. 
Osteria Nonna Pina, Via Roma 65, Noventa Padovana (PD) - Tel. 0498306301

A Cittadella 

Non la classica osteria che ti aspetti, ma pur sempre un’osteria dove potersi fare un aperitivo stuzzicando qualcosa o perchè no, anche una cena con piatti tutti da condividere e una cantina (di vini naturali) di tutto rispetto. Loro sono giovani e bravi e sono i volti di Osteria Dai Nemici che è una vera chicca di recente apertura in quel di Cittadella, un localino piccolino (e un più ampio spazio esterno) che mettono d’accordo tutti, tutti quelli che entrano con la sete. Il consiglio è quello di lasciarsi consigliare per la mescita - o perchè no, per una bottiglia - e provare un po’ tutto il menù, quindi condividerlo. Assolutamente da assggiare la loro “pizzetta dell’oste” - il piatto iconico del locale - ma anche le polpette di baccalà con maionese zafferano e arancia e il bao con chili, salsa cheddar e cipolla fritta: una goduria.
Osteria Dai Nemici, Via Indipendenza 35, Cittadella (PD) - Tel. 0490983399





Foto interne tratte dalle pagine FB, Instagram o Google dei rispettivi locali. 
Foto di copertina tratta dalla pagina FB di Osteria dei Semplici.
 

  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI

scritto da:

Anna Iraci

Nata a Padova qualche anno fa, appassionata di film gialli e pizza diavola, meglio se assieme. Giocatrice di pallavolo nel tempo libero e, nel restante, campionessa di pisolini. Saltuariamente (anche) studentessa. Da grande voglio scrivere, ma siccome essere grande è una rottura, intanto bevo Gin&Tonic. Con il Tanqueray però.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​I cinque cocktail più sexy nella storia della mixology, a partire dal loro nome

Eh sì, ogni drink racconta una vicenda, una storia che il proprio nome incarna, chiarisce o suggerisce…

LEGGI.
×