10 ristoranti di pesce in Salento da provare almeno una volta

Pubblicato il 22 novembre 2021

10 ristoranti di pesce in Salento da provare almeno una volta

Quando si parla di cenare fuori, la scelta del posto tra me e i miei amici diventa una guerra all'ultimo sangue. Se poi si decide per il pesce, la questione diventa ancora più problematica.  C'è chi vuole provare il ristorante famoso per il pesce crudo, chi dà importanza alla vista sul mare e chi preferisce una trattoria easy senza troppe pretese. Se anche a te capita questo con il tuo gruppo di amici o con la tua metà, ecco qui un po' di consigli sui ristoranti di pesce del Salento. L’idea era quella di dare suggerimenti che andassero oltre i soliti noti (sempre al top), per spingerti a provare anche quei localini che fino a ieri magari nemmeno conoscevi.

A Lecce


Prima tappa: centro città. I ristoranti di pesce a Lecce, nonostante non sia sul mare, sono davvero tanti, per cui scegliere un posto che vada bene a tutti è difficile. C’è chi vuole mangiare crudo, chi preferisce i frutti di mare, chi ha voglia di fritto e infine gli indecisi, che non ne vengono mai a capo. Un modo per risolvere i problemi è andare alla Pescheria con Cottura, un localino intimo e informale, dove però si ha la possibilità di scegliere direttamente al bancone della pescheria il pesce freschissimo che si gradisce per cena.
Via dei Mocenigo, 23 – Lecce – Tel. 0832098366

A Maglie


Se si vuole evitare il capoluogo di provincia e optare per un centro altrettanto vivace un’ottima opzione è quella di dirigersi verso Maglie, splendida cittadina che diede i natali ad Aldo Moro. Qui, dopo una piacevole passeggiata nel cuore storico alla scoperta di bellezze architettoniche, potrebbe essere interessante fermarsi da Amélie Restaurant, un localino che porta in tavola il meglio del pescato fresco e lo interpreta con passione e fantasia.
Via Giuseppe Garibaldi, 16 – Maglie (LE) – Tel. 3271144787

A Gallipoli


Ma quanto è bella Gallipoli in questa stagione, quando si è svuotata di turisti ma conserva intatto il suo fascino antico. Passeggiare lungo le viuzze del centro storico e perdersi inebriati dai profumi che emanano le cucine in fermento di case private o dei ristoranti che sono aperti tutto l’anno, è veramente un’esperienza d provare. Tra questi La Vinaigrette, situato all'ingresso del centro storico di Gallipoli e arredato con pezzi d'antiquariato e materiale di recupero. Una delle caratteristiche del posto, oltre alla splendida terrazza vista mare, è l'ampia vetrina con il pescato ben in vista; sempre di cose belle si tratta!
Tra i piatti da non perdere: le tagliatelle di seppia, la pasta con l'astice e, perché no, un buon filetto di cefalo marinato
Riviera Armando Diaz, 75 – Gallipoli (LE) – Tel. 0833264501

A Ugento


Se ti allunghi verso il tacco di una trentina di chilometri puoi invece optare per un ottimo pasto salentino, a base di pesce e ortaggi, nella piacevole cornice de La Bottega dei Sapori, un ristorantino e wine bar che si trova a Torre San Giovanni Marina di Ugento che dista solamente 100 metri dal mare. Vale la pena affidarsi a loro, magari optando per la degustazione di antipasti, in continua evoluzione, che ti permette di assaggiare il meglio del pescato del giorno proposto in ricette sfiziose. E poi naturalmente un primo o un secondo per capire appieno la filosofia dello chef. Ps. Sono aperti a pranzo e a cena, anche a domicilio.
Corso Uxentum, 19 - Torre San Giovanni Marina di Ugento (Le) – Tel. 08331987486

A Otranto, in centro


Un locale che si trova invece al centro della bella Otranto e che rappresenta tappa fissa per gli amanti delle specialità di mare è L'altro Baffo, un ristorante che vanta, tra le altre cose, l’abilità innata nel fondere insieme la tradizione delle pietanze salentine con i sapori di altri paesi. Se non ci sei mai stato devi rimediare quanto prima: entrando dal lato della fortezza, proprio di fronte al castello si apre una viuzza “in salita” che porta alla Cattedrale. Imboccala, dopo pochi metri lo trovi sulla destra (quello con il dehor coperto). E una volta lì, lasciati guidare alla scoperta del mare. Fantastico il crudo, gli antipastini vari, tra cui le alici marinate accompagnate da cicoria, polvere di mandorle e composta di arance amare. Tra i primi, invece, merita una menzione la carbonara ai ricci di mare: c’è gente che fa km e km per gustarla. E io la capisco!
Via Cenobio Basiliano, 23 – Otranto (LE) – Tel. 0836801636

A Otranto, ma immerso nel verde


Se invece desideri stare fuori dal centro, senza però allontanartene troppo (solo 800mt), ti consiglio di provare il Diavolicchio Goloso, un graziosissimo ristorantino immerso nel verde della campagna salentina. Un’oasi di relax dove tutti i sensi vengono coinvolti e si ha il piacere di assaporare il gusto autentico del mare abbinato ai prodotti della terra. Pesce e verdure, dunque, rigorosamente a km 0, sono i grandi protagonisti, elaborati secondo ricettine creative ma che sempre si rifanno alla tradizione. Il menù varia in base alla stagione e le sorprese fuori carta sono all’ordine del giorno. E dopo la scorpacciata lascia un posticino per il dolce, che ogni giorno prepara Federica con amore e passione.
Ps. Chiuso per ferie (meritatissime), il Diavolicchio riapre a dicembre per deliziare i nostri palati. Io ho già prenotato.
Via Mammacasella – Otranto (LE) – Tel. 3296352788

A Botrugno


Tra i miei ristoranti di pesce preferiti in Salento c’è poi La Locanda dei camini di Botrugno, un borgo di tremila anime. Il posto è ricavato da un edificio settecentesco e prende il nome dai tre vecchi caminetti che troneggiano nelle varie sale. Si tratta di un ristorante di pesce davvero particolare: le pareti, colorate e vivaci, sono arredate con i bellissimi quadri dipinti dallo chef in persona, Il pesce crudo qui è una vera specialità, di certo tra i migliori della zona. Viene servito con confetture e zenzero fresco. Da provare anche gli sfilettati con un sale delicatissimo a scaglie.
Via V. Emanuele, 36 – Botrugno (LE) – Tel. 3471653012

A Porto Cesareo


Se sei un fan della vista mare a tutti i costi, unita a un’ottima cucina contemporanea di pesce, allora scelta giusta si rivela il ristorante Aqua di Porto Cesareo, situato all’interno del famosissimo lido Le Dune. Un locale raffinato e chic, dove alla proposta gastronomica di altissima qualità si abbina una degna carta di vini suddivisa in locali, nazionali e internazionali. Alle redini della cucina il giovane ma preparatissimo chef Emanuele Frisenda, che in curriculum vanta esperienze e riconoscimenti significativi. A pranzo la domenica si gode di una vista impagabile e sembra di essere sospesi sul mare, ma anche la sera ha il suo fascino, con le luci che si specchiano nel mare. Romanticissimo!
Via dei Bacini, 89 – Porto Cesareo (LE) – Tel. 0833560660

A Santa Maria al Bagno


La prossima tappa ci porta alla trattoria Al Riccio di Santa Maria al Bagno, che attualmente è chiuso per ferie, come moltissimi ristoranti del Salento, ma che sarà pronta a riaccogliere la clientela dall’8 dicembre. Manca poco, insomma, prima di tornare a gustare le prelibatezze che ogni giorno propone la cucina, tra le quali (come dice il nome stesso) i ricci di mare nei mesi in cui è consentito consumarli. Top anche le cruditè della casa, gli antipasti cotti, le paste, il fritto di gamberi e calamari, i pesci alla griglia e via dicendo. Anche questo locale, tra l’altro, è vista mare.
Via Trento, 7 – Santa Maria al Bagno (LE) – Tel. 3317414130

A Castro


Ultimo, ma non meno importante: parlo del Tuna Lounge Restaurant, in quel di Castro. Un locale elegante, moderno e arredato in stile minimal che porta in tavola una cucina marinara (e non solo) che mixa tradizione e modernità. Contrasti di sapori e consistenze mai banali e presentazioni artistiche completano il quadro, permettendo agli ospiti di vivere esperienze di gusto complete e piacevolissime. Periodicamente, inoltre, organizza menù degustazioni a tema con percorsi interessanti e stimolanti.
Via Bandiera, 10 – Castro Marittima (LE) – Tel. 0836947277



Immagine di copertina tratta dalla pagina fb del ristorante Aqua - Le Dune
Immagini interne tratte dalle pagine fb dei rispettivi locali

  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI

scritto da:

Laura Sorlini

Vanta un’esperienza giornalistica competente e versatile maturata in anni di redazione. Appassionata di enogastronomia e turismo e sommelier, è alla continua ricerca di aspetti ed eventi da raccontare nelle rubriche che cura periodicamente per alcune delle più autorevoli riviste di settore.

IN QUESTO ARTICOLO
  • Il Diavolicchio Goloso

    Via Mammacasella, Otranto (LE)

  • La Vinaigrette

    Riviera Armando Diaz 75, Gallipoli (LE)

  • La Locanda dei Camini

    Via Vittorio Emanuele 36, Botrugno (LE)

  • LaltroBaffo

    Via Cenobio Basiliano 23, Otranto (LE)

POTREBBE INTERESSARTI:

Premio Vivere a Spreco Zero 2021. Chi ha vinto gli Oscar della sostenibilità

Al centro del premio, ancora una volta, le Buone Pratiche, via maestra verso il traguardo degli Obiettivi di Sostenibilità fissati dall’Agenda ONU 2030.

LEGGI.
×