Mangia e bevi in terrazza: 8 locali nella Marca dove annegare la vista

Pubblicato il: 12 maggio 2018

Mangia e bevi in terrazza: 8 locali nella Marca dove annegare la vista

E' sempre una goduria prendersi un aperitivo e fermarsi a mangiare in una bella terrazza, fra il tiepido alitare della brezza estiva, i profumi del buon cibo e del buon vino che vagano liberi e una vista da instagrammare come se non esistesse un domani. All’ora di pranzo per una scorpacciata fra amici, ma soprattutto verso sera, quando bastano un tramonto e una candela per una cenetta romantica rivolti in posizione di privilegio, magari sopraelevata, ecco che nella primavera-estate la nostra Marca Trevigiana pullula di tanti bei localini e ristoranti con terrazza. Posti ideali per appagare il palato, riempirsi lo stomaco e annegare la vista. Vediamone alcuni.

Le terrazze che dominano la Strada del Prosecco

Cominciamo con la mia terrazza preferita in assoluto, dove sento ogni volta la pianura trevigiana prostrata ai miei piedi. Al ristorante Gelsomina, località Corbanese di Tarzo, è esattamente questa la sensazione che ritrovi quando prenoti un tavolo sotto la pergola, oppure sul maxi-davanzale a cielo a aperto che si affaccia sull'universo del prosecco. Cucina di carne e pesce dall’ottimo rapporto qualità-prezzo, atmosfera e frescura da vendere: un posto davvero ideale, specie nelle calde sere estive, per trascorrere magici momenti tra amici o in coppia.

Più verso la pianura, ma sempre nel cuore del Prosecco, sul confine tra la zona di Vittorio Veneto e quella di Conegliano c'è Althea, locanda e agriturismo collinare che vanta anch'esso una terrazza panoramica semplicemente pazzesca. Degna di feste e banchetti in grande stile, come di pranzetti e cenette tête-à-tête. E poiché - repetita iuvant - pure il palato vuole la sua parte, questa vista te la godi gustando pregiate golosità di carne, verdure fresche a km zero, e il prosecco DOCG di Valdobbiadene prodotto dalla vulcanica Marika Drusian.

Muoviamoci ora qualche chilometro in direzione Valdobbiadene: lungo la strada incontriamo Uno dei Borghi più Belli d'Italia, Cison di Valmarino. Sarebbe troppo scontato parlare di Villa Brandolini Colomban, oggi meglio conosciuta come Castelbrando, coi suoi ristoranti bar interni arroccati in cima alla collina. Perciò io ti mando al Ristorante Da Brun: un'antica casa colonica con cortile per panoramico pergolato, dove d'estate si sta come in paradiso. Qui la specialità della casa è la carne allo spiedo, una garanzia soprattutto per le mangiate di gruppo.

Cosa prendo su al castello di Conegliano?

Un bel dilemma. Perché quando arrivi su Al Castello di Conegliano, presumibilmente affamato e assetato a causa della ripida scarpinata (sempre che tu non faccia il genio come me, salendo in auto e rischiando la fiancata nell'immancabile strettoia), a darti il colpo di grazia potrebbe essere la vista: un panorama unico in tutto il coneglianese, degna punta dell'icerberg tra i bar-ristoranti d'atmosfera nella capitale del prosecco.

Le terrazze "in" di Treviso città

Adiacente all’esterno-mura, lato sud, da un paio d'annetti fa scintille il Bosketto, il più grande ristorante di Treviso città. Tra i giovedì live, le feste private, le pizze golose e l'ottima cucina di carne, si parla troppo poco dell'intima terrazza per coppiette a ridosso del fiume: occhio che i tavolini sono pochissimi, la prenotazione è necessaria ma ne vale davvero la pena.

Dalla terrazza trevigiana più intima a quella più mondana. A causa del "maggiembre" più piovoso dell'ultima decade, quest'anno il rooftop dello Zushi ha aperto solo in giugno, ma alla fine ci siamo arrivati: la Treviso-bene ha cominciato riversarsi su questa terrazza-giardino zen, con vista privilegiata rivolta al lato ovest delle Mura trevigiane e ai Bastioni San Marco. Qui, ogni martedì sera il DJ set di Danielino accompagna aperitivi di classe e brindisi con tanta bella gente; e poi il gusto di sushi giapponese, tacos latino-americani, poke hawaiani... Insomma, tutte le nuove creazioni healthy food del menù Zushi 2019 che si sposano a cocktail, bollicine e birre orientali con cui brindare fra amici in una situazione assolutamente unica in città.

La terrazza più bella sulla restera

E’ forse la terrazza più suggestiva di tutto il Sile. Basterebbe questo plusvalore scenografico per recarsi a mangiare o far aperitivo qui, all'Imbarcadero, prenotando un tavolino all’aperto. Che sia per staccare in pausa pranzo con qualche delizia dal menù del giorno, o per organizzare un goloso apericena al tramonto a suon di birra ghiacciata e frittini assortiti, questo è un posto che fa innamorare sempre e comunque.

La terrazza sul fiume dell'Antica Roma a Opitergium

Se ti trovi dalle parti di Oderzo ti consiglio caldamente di fermarti Al Gattolè, stiloso wine-bar e ristorante con due terrazze che guardano l'omonimo fiume: una più ampia, in cui gustare un pranzo veloce o un gran bel taglio di carne e una sopraelevata, disponibile per aperitivi e rinfreschi tailor-made sotto il cielo stellato.

Immagine di copertina: pagina facebook ristorante Da Brun

Resta aggiornato sul mondo dei locali con la newsletter 2night! Iscriviti!

  • APERITIVO
  • CENA
  • PRANZO

scritto da:

Alvise Salice

Con lo pseudonimo di Kintor racconto da anni i miei intrattenimenti. Sport e hi-tech gli amori di gioventù; mentre oggi trovo che viaggiare alla ricerca di culture, gusti e sapori della terra sia la cosa più bella che c'è. O magari la seconda, via.

IN QUESTO ARTICOLO
  • Bosketto

    Viale Fratelli Bandiera 8, Treviso (TV)

  • Zushi

    Viale Fratelli Cairoli 29, Treviso (TV)

  • Agriturismo Althea

    Via Confin 57, Vittorio Veneto (TV)

  • Al Gattolè

    Via Umberto I, Oderzo (TV)

  • Imbarcadero

    Via Alzaia Di Cendon 3, Silea (TV)

  • Al Castello

    Via Giovanni Battista Coderta, Conegliano (TV)

  • Gelsomina

    Loc. Foltran 14, Tarzo (TV)

POTREBBE INTERESSARTI:

​I grandi chef italiani e i loro piatti distintivi. Ovvero, quelli che non possono togliere dal menu e che tu devi provare almeno una volta

Il risotto alla zafferano di Gualtiero Marchesi lo conoscono anche in Perù, ma c'è molto altro da provare.

LEGGI.
×