I migliori locali di Roma dove assaggiare il pastrami

Pubblicato il: 25 settembre 2017

I migliori locali di Roma dove assaggiare il pastrami

Direttamente dalla tradizione gastronomica di NYC ecco i migliori sandwich pastrami della Capitale, con qualche sorpresa “locale”

Se ti è capitato di andare a New York lo avrai sicuramente assaggiato almeno una volta. Il sandwich pastrami, infatti, è ormai un simbolo della gastronomia newyorchese pari quasi al mitico hot dog. Arrivato negli USA dagli immigrati, soprattutto di religione ebraica, dell’est Europa, questa specialità alimentare di origine rumena oggi è considerata la regina del cibo da strada americano.

Ma che cos’è il pastrami? E’ una modalità particolare per conservare senza l’aiuto del frigo la carne di manzo, che viene messa cruda per un certo periodo di tempo in salamoia e successivamente essiccata e condita con numerose spezie, soprattutto il coriandolo. La carne, quando viene utilizzata, viene affettata in fettine sottili, come il prosciutto e messa come companatico all’interno di sandwich e panini. Per assaggiare un ottimo pastrami sandwich non serve attraversare per forza l’Atlantico, anche a Roma infatti oggi si può mangiare un meraviglioso pastrami NY style. Dove? Essendo una specialità di origine ebraica, i locali migliori si trovano intorno all’antico Ghetto, ma c’è anche qualche chef stellato che ha voluto cimentarsi in questa specialità, con grandi risultati. Ma andiamoli a scoprire allora i migliori 5 pastrami di Roma.

Il cocktail bistrot in stile Greenwich Village

Uno dei locali più amati di tutto il quartiere Marconi, con tantissimi giovani che riempiono I suoi tavolini in stile vintage anni ’50 durante l’ora dell’aperitivo. Ma oltre ai cocktail di altissima mixologia firmati dal barman e socio proprietario Giulio Albertelli a Stazione 38 si serve una versione molto fedele all’originale newyorkese del Pastrami Sandwich, davvero gustosa. Ideale per un pranzo leggero, ma diverso dall’ordinario.

Al bar

Famoso in realtà in tutta Roma per i suoi disegni artistici sulla schiuma del cappuccino, il Bar del Cappuccino, a via Arenula alle porte del Ghetto ebraico, serve durante l’ora di pranzo un pastrami 100% fatto in casa con carne rigorosamente kosher servito all’interno di una fetta di caldissima pizza bianca romana. Un’ottima alternativa low cost per un pranzo o uno spuntino volante nel cuore del Centro Storico di Roma.
Bar del Cappuccino, Via Arenula 50 Roma – Tel: 0668806042

Specialità pastrami bagel

Una piccola e frizzante birreria dell’Aventino gestita da giovani ragazzi pieni di ambizione si è specializzata proprio nella preparazione delle bagels, ossia le ciambelle salate americane da farcire con ogni ben di dio. So Good! a Viale Aventino, ovviamente, tra le tante varianti per la farcitura propone anche quella classica con pastrami, senape e cetriolini in agrodolce. Una vera delizia da accompagnare con una delle sei varietà di birra artigianale disponibili alla spina.
So Good!,  Viale Aventino 87 Roma – Tel: 0657289253

La versione gourmet

Rimaniamo sempre in zona Aventino – Testaccio per scoprire un altro meraviglioso pastrami sandwich, uno degli ultimi arrivati per giunta a Roma. Si tratta della versione gourmet firmata dalla talentuosa ed esuberante chef Cristina Bowerman, socia proprietaria del nuovissimo Romeo Chef & Baker a piazza dell’Emporio. Un pastrami di una delicatezza estrema, che si scioglie in bocca al minimo contatto.
Romeo Chef & Baker, Piazza dell’Emporio 28 Roma – Tel: 0632110120

La versione fast food

Ed infine ecco una vera e propria chicca per gli amanti del fast food. Nel cuore del Ghetto ebraico, ma con altre due sedi a Prati e a Piazza Bologna c’è Fonzie The Burger House, una catena di fast food 100% kosher, dove nel menù spicca un ricchissimo e sugnosissimo pastrami sandwich con mostarda e cetriolini da accompagnare alle ottime chips e cipolle fritte fatte in casa.
Altre sedi Fonzie’s Burger: Via Catanzaro, 33 Roma –Tel: 0644243654; Via Cicerone, 56/B – Tel: 0664006224

Foto di copertina di LWYang da Flickr CC

Iscriviti alla Newsletter di 2night

  • TENDENZE FOODIES
  • CENA
  • DEGUSTAZIONE

scritto da:

Lorenzo Coletta

Romano, giornalista, dopo una prima esperienza di giornalismo radiofonico con l'agenzia Econews, ha cominciato ad appassionarsi al grande mondo dell'enogastronomia. Ha contribuito nel 2014 alla redazione della Guida dei Ristoranti di Roma di Puntarella Rossa edita da Newton Compton.

POTREBBE INTERESSARTI:

Le migliori Osterie d'Italia, i premiati tra piatti della tradizione e osti che la sanno lunga

Le menzioni della Guida alle Osterie d'Italia 2020 di Slow Food, giunta all'edizione numero trenta (e sempre fonte affidabilissima).

LEGGI.
×