​Il miglior panettone del mondo? Non lo fa un pasticcere di Milano...

Pubblicato il 14 ottobre 2021 alle 12:20

​Il miglior panettone del mondo? Non lo fa un pasticcere di Milano...

Ecco tutti i premiati della terza edizione del Campionato Mondiale Panettone, “The best Panettone of the world”.

Il panettone classico di Fabio Albanesi che ha la pasticceria a Fiano Romano (Rm), quello decorato di Flavia Garreffa (pasticcera - cake designer di Perugia), il panettone innovativo di Luca Porretto che la pasticceria a Sabbiuno (Bo) e infine quello in versione gluten free di Sacromonte Srl. Sono i premiati della terza edizione del Campionato Mondiale Panettone, “The best Panettone of the world”, che ha eletto “Il miglior panettone al mondo” per quattro diverse categorie, appunto.


La competizione è stata organizzata dalla Federazione Internazionale Pasticceria Gelateria e Cioccolateria a Roma dove i migliori pasticceri si sono confrontati e una giuria d’eccezione ha eletto il miglior panettone di ogni categoria, il risultato è stato di altissimo livello. 


“Siamo felici dei risultati perché siamo sicuri che questa competizione possa essere per molti il punto di partenza o la conferma di un percorso, ma soprattutto sicuri di trasmettere attraverso queste competizioni l’arte della pasticceria”, ha detto Roberto Lestani, presidente della Federazione Internazionale Pasticceria Gelateria e Cioccolateria e Campione del mondo di pasticceria.


Foto dalla pagina Facebook della Federazione Internazionale Pasticceria Gelateria Cioccolateria

  • NOTIZIE

scritto da:

Elsa Ricucci

Ti racconto Roma come piace a me, con i suoi colori, i suoi sapori, la sua musica, i suoi tramonti e le sue mille albe. Roma è la mia città: mi piace viverla di giorno e di notte, in bici, in motorino, in autobus...ma sopratutto, di corsa!

POTREBBE INTERESSARTI:

Ecco i migliori vini d'Italia per la Guida del Gambero Rosso appena uscita

I Tre Bicchieri sono 476. I produttori hanno saputo recuperare il terreno dei mesi perduti, hanno passato più di un anno a curare vigneti e ad aggiornare cantine, e i risultati di questo lavoro sono evidenti, spiega la guida.

LEGGI.
×