In Corso Garibaldi lo chef stellato Giuseppe Molaro ha aperto un locale di street food napoletano: lo abbiamo intervistato

Pubblicato il 25 giugno 2023

In Corso Garibaldi lo chef stellato Giuseppe Molaro ha aperto un locale di street food napoletano: lo abbiamo intervistato

A Milano, in Corso Garibaldi 34, la cucina stellata diventa street food.
Lo chef Stellato Giuseppe Molaro lancia una sfida: combinare la precisione e la minuzia della cucina stellata con il mondo del cibo da strada. InTasca nasce da questa prerogativa, per offrire il meglio dello street-food napoletano, rivisitato in veste moderna. Materie prime di qualità, preparazioni ricercate, raffinatezza e precisione: sono questi gli ingredienti per i prodotti sfornati dalla cucina di InTasca, leggeri, digeribili e deliziosi.

Street food d’autore

Giuseppe Molaro ci ha raccontato la sua storia e la nascita del progetto InTasca: “Mi ha sempre intrigato il mondo dell’impasto e della pizza. Si tratta di un cibo popolare e cercare di portarlo a un livello successivo è diventata la mia ambizione. Volevo conoscere il mondo della ristorazione e della cucina a 360°. Il progetto di InTasca è nato durante la pandemia per portare a un livello successivo lo street food classico napoletano”.
L’autorialità dei piatti si cela negli ingredienti di prima qualità e nelle preparazioni che dall’esperienza dello chef nel mondo della cucina stellata approdano a quella popolare dello street food. Parlando di pizza per esempio: “Cominciamo dalla scelta dei pomodori, che poi vengono passati tutti a mano con delle reti metalliche per eliminare la parte dei semi che asciuga la bocca e che rilascia l’amaro. I lotti non sono tutti uguali, quindi cerchiamo di trovare la consistenza giusta per ciascuno di essi, togliendo l’acqua in eccesso qualora ci fosse. Poi il tutto viene messo sottovuoto e, infine, cotto a bassa temperatura. Per la margherita, con sale, olio e basilico e per la marinara, con spicchi d’aglio in aggiunta. In questo modo tutte le proprietà organolettiche del pomodoro non svaniscono durante preparazione”.
Ed è proprio così, perché quando il piatto arriva al tavolo, si percepiscono i meravigliosi profumi del pomodoro, del basilico e dell’olio fresco che vengono utilizzati.
L’impasto per le pizze è leggero e super digeribile, perché preparato con lievito madre ad alta idratazione e a lunga lievitazione.

Uno sguardo al menù

Il menù di InTasca propone le iconiche pizze napoletane preparate secondo la tradizione ma attraverso la tecnica fine e ricercata dello chef. Alle classiche marinara, margherita, cosacca e diavola, si aggiungono pizze più particolari, come la “carrettiera” con provola, salsiccia casertana e crema di friarielli e la “bianco manzo” con provola, spuma di ricotta, salsiccia casertana e Jus di manzo.
Imperdibili le pizze fritte: margherita, ricotta e pepe, piccantina, carrettiera e bianco manzo. Sono buonissime, e gli impasti sono incredibilmente leggeri: si sciolgono in bocca e non ti appesantiscono.

Oltre alle pizze puoi assaggiare fantastici fritti come la frittatina di pasta, che è una vera esplosione di gusto. Le tue papille gustative ti ringrazieranno. Croccante fuori e morbida dentro. Deliziosa dal primo all’ultimo morso. Meritano anche le montanarine (in diverse versioni) e i crocchè. Anche in questo caso le parole d’ordine sono “gusto” e “leggerezza”. Provare per credere. Non ti sembrerà neanche di aver mangiato del fritto.
I sapori dei piatti, freschi e ricercati, sono accompagnati ed esaltati da una selezione di champagne di nicchia provenienti da piccoli produttori francesi e vignaioli indipendenti.

La location

InTasca ha aperto il suo primo spazio in Corso Garibaldi, al centro di Milano. L’ambiente è colorato e frizzante. I posti a sedere, come un vero street food che si rispetti, sono semplici e si trovano fuori dal locale; all’interno scopri la cucina e il forno a legna per la preparazione delle pizze.
“Vogliamo allargarci. Ci saranno tanti altri punti vendita oltre a quello in Corso Garibaldi, più grandi e magari con qualche posto all’interno come chef’s table, in modo tale che il pizzaiolo possa cuocere la pizza davanti a te per servirtela direttamente. E lì aggiungeremo sicuramente qualche prodotto nuovo, che uno spazio più grande ci consentirà di cucinare”.



InTasca - Corso Garibaldi, 34 - Milano. T: 0249760571



Foto interne e di copertina reperite dalle pagine social del ristorante.

  • MANGIARE CON LE MANI
  • NUOVE APERTURE

scritto da:

Beatrice Tagliapietra

Milanese dalla nascita, amo ballare, viaggiare e mangiare. Mi piace la poesia, il cinema e il buon vino (soprattutto se bevuto in compagnia). Odio la convenzionalità e la monotonia mia annoia. Di giorno scopro il mondo, di notte dormo poco e scrivo tanto.

POTREBBE INTERESSARTI:

​È ora di comprare l’olio! Ecco i migliori premiati dalla Guida agli Extravergini 2024 di Slow Food

Che il nostro olio fosse uno dei migliori al mondo, se non il migliore, è cosa nota.

LEGGI.
×