Trattoria Sergio Gozzi, un pezzo di Firenze a tavola

Pubblicato il 23 novembre 2017

Trattoria Sergio Gozzi, un pezzo di Firenze a tavola

Una delle più longeve trattorie in città, nel cuore di S.Lorenzo, dove gustare la vera cucina casalinga fiorentina.

Esisteva un tempo in cui le Trattorie erano dei luoghi di ritrovo, dove fermarsi per pranzo, fare due chiacchere con l'oste ed i vicini di tavolo, gustare un piatto caldo cucinato come a casa, genuino e tradizionale. Oggi a Firenze ne sono rimaste molto poche, piegate dal turismo imperante, molti ristoranti casalinghi hanno perso la loro vera identità. Non tutte però, e tra queste la Trattoria Sergio Gozzi in piazza San Lorenzo è riuscita a mantenere il suo originale dna, da vera trattoria toscana autentica e schietta da quattro generazioni.
Lo si capisce appena si entra, ad uno sguardo veloce: ci sono si molti turisti, del resto siamo in piazza San Lorenzo, non potrebbe essere altrimenti. Ma ci sono anche tanti fiorentini, persone che lavorano in centro, ma anche alcune famiglie. I tavoli si dividono, perchè quando all'ora di pranzo si riempie, non c'è spazio per le formalità, come una volta. Non si prenota, si arriva e se è tutto pieno di aspetta in fila, ma visto che il servizio è molto veloce non è mai un'attesa troppo pesante...e poi viene ricompensata appena ci si siede!
Qui si serve da mangiare solo a pranzo e non la domenica, come nelle vere trattorie di una volta. Il menù è scritto su un foglio, pochi piatti tutti rigorosamente della tradizione toscana e fiorentina. Qui non c'è spazio alle sperimentazioni e le innovazioni: si mangia proprio come a casa della nonna. Non c'è spazio nemmeno per i dolci, unica concessione, i cantuccini al vin santo.
Qui da quattro generazioni la Famiglia Gozzi cucina tutti i giorni i piatti della cultura gastronomica del territorio. Fu il bis nonno degli attuali gestori ad aprire questa trattoria, poi passata nelle mani del nonno, poi del babbo ed infine in quelle di Andrea ed Alessandro che oggi si spartisono i compiti di sala e cucina rispettivamente. Anche lo staff è tutto composto da fiorentini doc che da decenni lavorano con la famiglia Gozzi.
I piatti della Trattoria Sergio Gozzi parlano di Firenze, dell'amore per la città e della passione per la Fiorentina (di cui sono conservate molte foto storiche alle pareti). Tutti i piatti sono legati alla stagionalità degli ingredienti, che arrivano freschi tutti i giorni dai loro fornitori del vicino Mercato Centrale. Alcuni sono fornitori storici, come quello della carne, che nel menù ha largo spazio, con diversi secondi tra cui spicca la regina della tavola, la Bistecca alla Fiorentina.

Alessandro la prepara seguendo i consigli del nonno: la taglia solo al momento, la pone sulla griglia artente salandola e speziandola da un lato, la lascia cuocere bene "ad occhio", senza seguire uno schema ma in base alla sua esperienza. Al momento giusto, la gira, ripentendo la salatura e speziatura anche dall'altro lato e quando è pronta viene tagliata e servita nel vassoio ancora calda, pronta per essere gustata.

Tra gli altri piatti, nei primi non mancano le tipiche zuppe toscane, come la ribollita e la zuppa di zucca e cavolo nero, oppure la pasta fresca che arriva anch'essa dal mercato, come i topini di patate al ragù ed i pici all'arrabbiata.

Ampia scelta dei secondi: non solo bistecca ma anche bollito misto, la trippa alla fiorentina, il Peposo, la tagliata da accompagnare con i fagioli all'olio ed anche le polpette fritte della nonna!
Anche i prezzi sono assolutamente da trattoria: i primi variano dai 5 agli 8€, i secondi da 8,50€ ai 14€ per la tagliata, ed anche la fiorentina ha un onesto prezzo di 40€/kg.
Non si prenota, meglio arrivare presto a pranzo, oppure mettersi in fila!

  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI
  • GLI ADDETTI AI LAVORI
  • CENA BLOGGER

scritto da:

Chiara Brandi

Chiara, alias Forchettinagiramondo, si definisce un’acrobata digitale, continuamente in bilico tra un lavoro nel campo dei social media, un bambino meraviglioso ed una inesauribile serie di interessi che non trovano mai fine. Adora la cucina, cucinare, conoscere e imparare su tutto ciò che riguarda il mondo food. E viaggiare: appena può, mette tutto in una valigia e parte per una nuova avventura alla scoperta di nuovi sapori, immagini, luoghi e colori. Forchettinagiramondo è il suo blog personale dove si uniscono nel racconto e nelle immagini le sue passioni più grandi: la cucina ed i viaggi. Segue ed ha realizzato vari progetti legati a cibo, tra cui GiramondosenzaGlutine, sul tema della cucina Gluten Free, e Click4Food, sul tema della fotografia del cibo.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Italia batte Francia: Giuseppe Amato ha conquistato il titolo di Meilleur Patissier 2021

Maestro Ampi e pastry chef del ristorante tristellato La Pergola a Roma, ha ricevuto a Parigi dall’Association des Grandes Tables du Monde il titolo di “Meilleur Patissier 2021”.

LEGGI.
×